Video shock sulla tecnologia

(Milano)ore 07:33:00 del 31/10/2016 - Categoria: Denunce, Sociale, Tecnologia

Video shock sulla tecnologia
Una società che preferisce chattare anzichè parlare, filmare l’accaduto invece di prestare soccorso, farsi selfie in tutte le situazioni, raccontare la propria vita a tutti attraverso una fotocamera, perdersi nella tecnologia invece di prestare attenzione

Una società in gabbia a cui le è stato dato uno strumento per esprimersi, dandole così la sensazione di libertà.

La definizione del periodo puberale come periodo di massima vulnerabilità e fragilità in un certo senso legittima la ricerca da parte dell’adolescente di un elemento, che può provenire dall’interno, ma più frequentemente dall’esterno, che possa restituirgli l’omeostasi perduta. Là dove questo elemento riesce a fornire il supporto emotivo/affettivo perduto, si potrebbero produrre le condizioni atte a creare una situazione di dipendenza/sudditanza dalla fonte di tale ritrovato benessere.

Una società destinata a precipitare nel vuoto….

L’adolescenza è un momento delicato dello sviluppo di ogni persona, è una fase del ciclo vitale in cui l’identità personale è chiamata ad affrontare importanti trasformazioni sul piano dell’immagine del sé, del rapporto con i genitori, del rapporto con gli altri, dell’identità di genere in connessione alla maturazione sessuale.

Esso mostra in versione animata una società disintegrata dalla tecnologia, e una persona “diversa” isolata da tale società.
Una società che preferisce chattare anzichè parlare, filmare l’accaduto invece di prestare soccorso, farsi selfie in tutte le situazioni, raccontare la propria vita a tutti attraverso una fotocamera, perdersi nella tecnologia invece di prestare attenzione a ciò che la circonda.

Una società bruciata che trova conforto solo nella tecnologia che la fa sembrare bella, che la distacca dalla realtà dei fatti, che ha perso i valori di un tempo.

E’ questo in sintesi il messaggio della canzone di Moby & The Void Pacific Choir dal titolo “Are You Lost In The World Like Me” (ti sei perso nel mondo come me), che da pochi giorni sta facendo il giro del web con oltre 2 milioni di visualizzazioni con il suo video, dal messaggio forte e significativo.

Se sei diverso dal “nuovo mondo” verrai isolato da questo sistema creato ad oc per mettere in gabbia le nuove generazioni per mezzo della tecnologia.Video

Una società fatta di “zombie” che camminano con la testa chinata sullo smartphone, che preferisce esprimere reazioni ed emozioni su un social anzichè sul proprio volto, che non presta aiuto al prossimo per non “disconnettersi”.

Scritto da Carmine

NEWS CATEGORIA
Vitalizi in Sicilia? 18 milioni l'anno. E li incassano gli eredi degli ex deputati
Vitalizi in Sicilia? 18 milioni l'anno. E li incassano gli eredi degli ex deputati
(Milano)
-

Dopo la Camera dei deputati anche l’Assemblea regionale siciliana. Il Movimento 5 stelle ha presentato una proposta di delibera all’ufficio di presidenza per tagliare i vitalizi sull’isola.
Dove per la verità erano stati aboliti già nel 2012, quando i deputati regionali...

Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
(Milano)
-

Un’operazione da 340 milioni e manca ancora la commissione per Mendes. I costi sono già aumentati con gli ultimi acquisti, la gestione si è un po’ stressata
La domanda è sempre la stessa: come farà la Juventus a consentirsi l’acquisto e...

In arrivo uno Smartphone con 9 sensori!
In arrivo uno Smartphone con 9 sensori!
(Milano)
-

Il produttore aveva già tentato di sfondare con una fotocamera compatta da 16 elementi distinti, ed entro fine anno porterà una versione rifinita della medesima tecnologia a bordo di un telefono
Dopo l’uscita dello smartphone Huawei P20 Pro dotato di tre fotocamere...

LIBERARCI DALL'EURO...o siamo condannati all'Austerita'
LIBERARCI DALL'EURO...o siamo condannati all'Austerita'
(Milano)
-

M5S e Lega hanno vinto le elezioni dicendo basta all’austerità e proponendo 130 miliardi di spese per reddito di cittadinanza e flat tax.
M5S e Lega hanno vinto le elezioni dicendo basta all’austerità e proponendo 130...

Come riconoscere i mille volti dell'ipocrisia
Come riconoscere i mille volti dell'ipocrisia
(Milano)
-

Per introdurre il concetto di falsità mi sono spirata a una bellissima citazione di Luigi Pirandeloo “Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti”
Per introdurre il concetto di falsità mi sono spirata a una bellissima citazione...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati