Ultime notizie salute: come perdere 1 taglia in 5 giorni!

PESARO (Pesaro Urbino)ore 18:08:00 del 26/08/2015 - Categoria: Salute - Salute

Ultime notizie salute: come perdere 1 taglia in 5 giorni!
Ultime notizie salute: come perdere 1 taglia in 5 giorni!Problemi di pancetta? Gambe gonfie? Ecco finalmente la soluzione

Problemi di pancetta? Gambe gonfie? Se hai bisogno di perdere qualche centimetro e un paio di chili al più presto, questa è la dieta che fa per te. Perché si tratta di un vero e proprio “regime d’urto” in grado di drenare l’acqua in eccesso (e quindi di combattere la ritenzione idrica di questo periodo) e aumentare il metabolismo. Il risultato? Se segui attentamente le tabelle, il dimagrimento è assicurato. “In questa dieta è presente una dose giornaliera di proteine più elevata rispetto a quella dei carboidrati, comunque assicurati da frutta e verdura” spiega il professor Pier Luigi Rossi. “Non sono consentitipane e pasta, ma non scoraggiarti. Sappi che le proteine richiedono una maggiore spesa energetica per essere digerite rispetto ai carboidrati. L’organismo, quindi, brucia di più e l’effetto che si ottiene è una sorta di ‘sveglia-metabolismo’. Ma i vantaggi non finiscono qui – continua il professor Rossi -, una dieta ricca di proteine, senza arrivare a dosi giornaliere impegnative per la funzionalità renale, mantiene costanti i livelli di insulina, il cosiddetto ormone della fame”. Così aumenta anche il senso di sazietà e viene stimolato il rilascio di glucagone, che fa svuotare gli adipociti del loro eccesso di grasso. 

Regole generali

  • Attieniti alle tabelle consigliate per ottenere un dimagrimento “matematico”.
  • Le porzioni delle verdure sono libere. Puoi scambiarle tra loro o sostituirle con altre di tuo gradimento, prediligendo sempre quelle di stagione.
  • Alcuni piatti proteici hanno una indicazione di peso. Per gli altri alimenti, calcola sempre delle porzioni normali, senza esagerare.
  • Attieniti alle dosi di olio consigliate.
  • In questi giorni, evita di bere alcolici. Se ti capitasse di partecipare a un aperitivo, bevi un centrifugato di frutta e verdura con dei cetriolini sott’aceto: saziano senza inficiare sulla bilancia.
  • Utilizza poco sale e fai uso di spezie e piante aromatiche.

“5” è il numero perfetto Il regime è fast! Il metodo che ti proponiamo dura 5 giorni, ma puoi ripeterlo per altri 5. Si tratta di un regime d’urto che non deve diventare una “regola di vita”.

 

Tutta natura. Sono presenti 5 porzioni di vegetali al giorno. La combinazione frutta+verdura del pranzo, assunta prima del pasto, contribuisce ad aumentare il senso di sazietà. Inoltre, questi alimenti apportano dosi adeguate di fitonutrienti anti-ossidanti capaci di arginare gli effetti dei radicali liberi, molecole tossiche che si formano maggiormente soprattutto in estate.

Cinque pasti al giorno. Mangiare con questo ritmo stimola il nostro organismo a bruciare più calorie e mantiene costanti i livelli di glucosio nel sangue e non ci fa arrivare a pranzo e cena affamati.

Via libera a tè e tisane. Per sgonfiare la pancetta, depurarsi e favorire la digestione, il nostro esperto consiglia, sin dalla mattina, di assumere infusi a base di finocchio o anice verde, piante con azione carminativa contro il meteorismointestinale. Negli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio è consigliata una tazza di tè verde, che contribuisce a sciogliere i grassi e favoriscela diuresi. Il tutto rigorosamente senza zucchero. Al via le tabelle dei menù giornalieri...

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Come perdere peso senza fare la fame
Come perdere peso senza fare la fame
(Pesaro Urbino)
-

È ormai risaputo che in inverno, complice la minore esposizione ai raggi solari, si è inclini a mettere su peso: ecco i consigli da seguire nella dieta di tutti i giorni per avere una linea invidiabile.
È ormai risaputo che in inverno, complice la minore esposizione ai raggi solari,...

I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Pesaro Urbino)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
(Pesaro Urbino)
-

Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a lungo a seconda del luogo di residenza o del livello d’istruzione: hanno una speranza di vita più bassa le persone che nascono al Sud, in particolare in Campania, o che non rag
Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a...

Dieta: come rimediare agli sgarri?
Dieta: come rimediare agli sgarri?
(Pesaro Urbino)
-

Capita a tutti, a chi più e a chi meno, di sgarrare a tavola. Se poi si sta seguendo una dieta o si sta cercando di perdere qualche chilo di troppo, i sensi di colpa dopo i cedimenti alimentari sono deleteri: rischiano di far riprendere peso facilmente pe
si sta cercando di perdere qualche chilo di troppo, i sensi di colpa dopo i...

Fibromialgia: il dolore che non vediamo e non capiamo
Fibromialgia: il dolore che non vediamo e non capiamo
(Pesaro Urbino)
-

La fibromialgia è stata riconosciuta come malattia dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) nel 1992. Attualmente la fibromialgia colpisce il 4% della popolazione, di cui il 90% sono donne.
La fibromialgia è stata riconosciuta come malattia dall’Organizzazione...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati