Ultime notizie calcioscommesse: spunta la Salernitana di Claudio Lotito

SALERNO ore 17:25:00 del 22/05/2015 - Categoria: Calcio, Denunce - Calcioscommesse

Ultime notizie calcioscommesse: spunta la Salernitana di Claudio Lotito
Ultime notizie calcioscommesse: spunta la Salernitana di Claudio Lotito. Salernitana, Ascoli e Benevento nell'inchiesta Dirty Soccer.

Salernitana, Ascoli e Benevento nell'inchiesta Dirty Soccer. Sui pizzini trovati dalla polizia nel corso delle perquisizioni era annotata ogni cosa: quote, giocate sicure, squadre e perfino un ammonimento "se ci beccano ci arrestano tutti" onde evitare che un flusso di puntate anomalo potesse attirare attenzione e destare sospetti. La rete dei contatti era ramificata, per scambiarsi informazioni sulle partite da combinare oppure già ‘accomodate' si adottavano sistemi molto semplici: messaggeria telefonica, post scritti su whatsapp. Tutto registrato sui tablet e sgli smartphone che gli agenti della Mobile di Catanzaro e della Sco hanno sequestrato e sottoposto al vaglio degli inquirenti. Nella nuova inchiesta sul Calcioscommesse viene tirata in ballo anche la società campana (neo promossa in Serie B) di cui è presidente Claudio Lotito, anche massimo dirigente della Lazio.

I nomi dei tre club emergerebbero – come riportano fonti qualificate – dalle intercettazioni relative ad alcuni dei personaggi indagati oppure arrestati nel corso dell'operazione Dirty Soccer, scaturita dalla promiscuità dei traffici della cosca calabrese Iannazzo (molto forte sul territorio di Lamezia Terme) che aveva esteso le proprie fonti d'investimento anche al calcioscommesse. Discorsi nei quali i soggetti coinvolti nell'ennesimo scandalo che ha travolto ‘l'italica pedata' farebbero riferimento a notizie ricevute da soggetti terzi sulla possibilità di scommettere su quelle partite perché combinate.

La reazione di Lotito: "Vado avanti come un treno"

"Non ho niente da dire, parlo con i fatti. Vado avanti come un treno sulla strada del lavoro e dei risultati, è evidente che sto cogliendo nel segno. Tutto queste bugie non mi interessano, rispondo alla mia coscienza". E' il commento all'Ansa di Claudio Lotito che, relativamente alle inchieste sul calcioscommesse e al presunto coinvolgimento dei granata, aggiunge: "La Salernitana? I pizzini? Ma non scherziamo…".

Un ciclone che s'è abbattuto sulla Lega Pro e sulla Serie D e che il procuratore capo di Catanzaro, Vincenzo Lombardo, ha ricostruito nell'intervista ai microfoni di ‘Radio Uno': "Da settembre ad oggi, partendo da Iannazzo, abbiamo intercettato i dirigenti del Neapolis che volevano vincere ad ogni costo il campionato, poi abbiamo esteso l'inchiesta ad altri club". L'intero sistema faceva perso su due società in particolare, il Neapolis e la Pro Patria: "Abbiamo scoperto così che si erano costituite due associazioni che avevano come obiettivo la frode sportiva, una faceva capo al Neapolis e l'altra alla Pro Patria, società attorno alle quali ruotava tutto il sistema, con finanziamenti che venivano dall'estero".

Il presidente della Figc, Tavecchio: Via i delinquenti. "Ripuliremo il calcio dai delinquenti e dai maneggioni – ha raccontato il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, a ‘Mattino Cinque' -. Il calcio è parte lesa in questi scandali, abbiamo dato mandato ai nostri legali di costituirci parte civile nel procedimento che verrà incardinato a Catanzaro".

Le parole del Capo dello Stato, Mattarella: "Penso ai tanti italiani che seguono il calcio e chiedono che sia vissuto come uno sport, praticato con correttezza assoluta sul campo per rispetto loro oltre che naturalmente per rispetto della legge – ha ammesso il presidente della Repubblica Sergio Mattarella prima della finale di Coppa Italia -. Occorre procedere rapidamente con severità contro tutti i comportamenti fraudolenti. Il divario tra questi fenomeni che vengono denunciati e che periodicamente affiorano e la passione con cui tanta gente segue il calcio fa indignare: per questo serve severità e rapidità".

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Unicef: soldi delle offerte destinati a stipendi faraonici e ville lussuose
Unicef: soldi delle offerte destinati a stipendi faraonici e ville lussuose

-

I dati che ci arrivano sono davvero spaventosi, e se confermati, potremmo quasi osare dire di trovarci davanti ad una vera e propria truffa.
I dati che ci arrivano sono davvero spaventosi, e se confermati, potremmo quasi...

Votare non serve: decide solo l'EUROPA
Votare non serve: decide solo l'EUROPA

-

Lucida follia: è tutto sotto i nostri occhi, eppure si nega l’evidenza. Del sistema capitalistico esistono due traduzioni pratiche: enormi fortune per pochi (neoliberismo) o relativo benessere per molti (keynesismo)
Lucida follia: è tutto sotto i nostri occhi, eppure si nega l’evidenza. Del...

Generare temporali a comando. Il folle progetto di Teller
Generare temporali a comando. Il folle progetto di Teller

-

Tutto pianificato a suo tempo, già nel 1997, durante il convegno di Erice, dove fu presentato il folle progetto Teller, poi messo in pratica nell’Europa.
Tutto pianificato a suo tempo, già nel 1997, durante il convegno di Erice, dove...

Schiavi della finanza, grazie a POLITICI TRADITORI
Schiavi della finanza, grazie a POLITICI TRADITORI

-

«Di tutti i modi per organizzare l’attività bancaria, il peggiore è quello che abbiamo oggi» (Sir Mervyn King, ex governatore della Banca d’Inghilterra).
«Di tutti i modi per organizzare l’attività bancaria, il peggiore è quello che...

L'esercito finanziario del Milan? Bilancio in rosso di 126 milioni di euro
L'esercito finanziario del Milan? Bilancio in rosso di 126 milioni di euro

-

L’esercizio finanziario riferito alla stagione 2017/2018 risente della campagna acquisti dello scorso anno, anche se i ricavi sono in aumento.
Deficit in crescita rispetto allo scorso anno Il Milan ha pubblicato il...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati