Tuo figlio dipendente dalla tecnologia? Ecco come scoprirlo

(Perugia)ore 07:22:00 del 09/12/2017 - Categoria: , Salute, Tecnologia

Tuo figlio dipendente dalla tecnologia? Ecco come scoprirlo
Sempre più genitori a casa sono costretti a seguire la scia dello schermo luminoso per capire dove si nascondano i propri figli, ipnotizzati da smartphone, computer e tablet.

Sempre più genitori a casa sono costretti a seguire la scia dello schermo luminoso per capire dove si nascondano i propri figli, ipnotizzati da smartphone, computer e tablet. Ma quando il troppo stroppia? Quando ci si trova di fronte ad una vera e propria dipendenza?

Il tempo non basta

Di solito si tiene d’occhio l’orologio e ci si inizia a preoccupare quando cresce il numero delle ore passate davanti allo schermo, ma in realtà non è la quantità ad essere pericolosa: è la qualità del rapporto con la tecnologia, e le sue conseguenze sulla vita di tutti i giorni, a dirci se i ragazzi sono davvero drogati” di schermo. A indicare i segnali d’allarme sono i ricercatori dell’Università del Michigan, con uno studio pubblicato sulla rivista Psychology of Popular Media Culture.

Il problema è l’ossessione

«Di solito medici e ricercatori considerano il tempo passato davanti allo schermo come l’elemento di importanza primaria per distinguere ciò che è normale e sano da ciò che non lo è. Il nostro studio dimostra invece che c’è molto di più», spiega la coordinatrice, Sarah Domoff. «Ciò che conta maggiormente è se l’uso dello schermo causa problemi in altri aspetti della vita oppure se è diventato un’attività ossessiva e pervasiva».

Gli indizi

La ricerca è una delle prime a focalizzarsi sui bambini tra i 4 e gli 11 anni, invece che sugli adolescenti. Condotta dal team di psicologi statunitensi su diverse centinaia di famiglie, ha identificato i nove indizi chiave che dovrebbero allertare i genitori.

Mancanza di controllo: il bambino fatica a staccarsi dallo schermo.

Mancanza di motivazione: il bambino sembra trovare interesse solo nell’uso di smartphone, computer e tablet.

Preoccupazione: il bambino pensa solo ai dispositivi tecnologici.

Conseguenze psico-sociali: l’uso dei dispositivi da parte del bimbo finisce per interferire con le attività della famiglia.

Problemi legati all’utilizzo: l’uso dei dispositivi viene vissuto come un problema dai familiari.

Astinenza: il bambino avverte frustrazione quando non usa i dispositivi.

Tolleranza: il bambino vuole passare sempre più tempo davanti agli schermi.

Sotterfugi: il bambino usa i dispositivi di nascosto.

Conforto: dopo una giornata storta, il bambino cerca e trova consolazione solo nell’uso dei dispositivi tecnologici.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

NEWS CATEGORIA
Alcol, cannabis, gioco d'azzardo: le nuove DIPENDENZE dei nostri figli
Alcol, cannabis, gioco d'azzardo: le nuove DIPENDENZE dei nostri figli
(Perugia)
-

Se un tempo la paghetta di mamma e papà veniva investita in fumetti, caramelle o figurine, oggi viene usata per pagarsi da bere, da fumare o da giocare.
Se un tempo la paghetta di mamma e papà veniva investita in fumetti, caramelle o...

Ecco il veleno che distrugge le tue ossa..e lo bevi ogni giorno! VIDEO
Ecco il veleno che distrugge le tue ossa..e lo bevi ogni giorno! VIDEO
(Perugia)
-

Tutti sappiamo che bere Coca Cola in grandi quantità può avere un impatto disastroso sul nostro fisico, ma il perchè nessuno lo sa.
Tutti sappiamo che bere Coca Cola in grandi quantità può avere un impatto...

Casteddu Food Diet: dieta ideale dopo le vacanze
Casteddu Food Diet: dieta ideale dopo le vacanze
(Perugia)
-

La tempesta mediatica per il dimagrimento infallibile, come ad ogni inizio anno, è cominciata. Si sentono sempre le stesse cose ma anche tutto e il contrario di tutto
La tempesta mediatica per il dimagrimento infallibile, come ad ogni inizio anno,...

Asiatici tutti MAGRI e LONGEVI? Ecco i loro segreti
Asiatici tutti MAGRI e LONGEVI? Ecco i loro segreti
(Perugia)
-

Tutti noi ci siamo chiesti almeno una volta nella vita, perchè gli asiatici hanno quasi tutti una linea invidiabile e sono classificati come uno dei popoli più longevi al mondo, oltre a non portare i segni del tempo in maniera scarna come la nostra.
E’ DIFFICILE VEDERE IN GIRO ASIATICI IN SOVRAPPESO O PRECOCEMENTE...

Bere caffe' fa male? BALLE! Il dietrofront della SCIENZA
Bere caffe' fa male? BALLE! Il dietrofront della SCIENZA
(Perugia)
-

Da secoli scienziati e dottori mettono alla sbarra la caffeina per le sue proprietà dannose, ma oggi la scienza fa dietro front e scagiona la bevanda più consumata al mondo.
CONTRORDINE: BERE CAFFÈ NON FA MALE. ANZI AIUTA A CONTRASTARE ANCHE L’ALZHEIMER...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati