Trump: cosa conoscere

(Genova)ore 14:35:00 del 05/04/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Sociale

Trump: cosa conoscere
Sulla costruzione della barriera al confine con il Messico, inoltre, Turkson si era già espresso negativamente, definendo la decisione di Trump un segnale preoccupante.

FALSI E IPOCRITI COME GIUDA, SE AVESTE DAVVERO A CUORE IL BENE DI QUESTA GENTE, ANDRESTE A SPENDERE TUTTE LE RICCHEZZE DEL VATICANO, PUR DI AIUTARLI A CASA LORO... SIETE FALSI COME UNA MONETA DA 3 EURO.

Dal Vaticano arrivano nuove critiche all’amministrazione Trump. Ad esprimere scetticismo e “preoccupazione” sulle politiche messe in campo dal nuovo presidente americano, in particolare quelle che riguardano l’immigrazione e l’ambiente, è il cardinale Peter Turkson, presidente del nuovo Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale.

Rispondendo alle domande dei giornalisti sulle politiche del presidente americano e sull’attaggiamento di Trump nei confronti dei Paesi in via di sviluppo, il porporato si è, infatti, augurato che, in questo senso, Trump “cominci a ripensare alcune delle sue decisioni”.

“Ci sono elementi della società americana che non sono d’accordo con le posizioni del presidente Trump”, ha proseguito Turkson, citato dall’agenzia Sir, “segno che c’è una parte della società statunitense che man mano alza la voce, usando un altro linguaggio”.

Il cardinale si riferisce probabilmente agli ultimi provvedimenti varati dal presidente americano, come il Muslim Ban, che vieta l’ingresso nel Paese ai cittadini di sei Paesi a maggioranza musulmana, bloccato da un giudice federale delle Hawaii. Sulla costruzione della barriera al confine con il Messico, inoltre, Turkson si era già espresso negativamente, definendo la decisione di Trump un segnale preoccupante. Trump “sta realizzando le promesse fatte durante la campagna elettorale: spero che si accorga della dissonanza tra la realtà delle cose e le espressioni da campagna elettorale”, ha aggiunto Turkson.

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Il Robin Hood ITALIANO: rubava ai ricchi per aiutare il popolo
Il Robin Hood ITALIANO: rubava ai ricchi per aiutare il popolo
(Genova)
-

Il 17 Maggio 2018 si è spento un eroe italiano rimasto pressoché sconosciuto al grande pubblico: Era l'Italia dei primi anni del secondo dopoguerra.
Il 17 Maggio 2018 si è spento un eroe italiano rimasto pressoché sconosciuto al...

GLI ITALIANI SBORSANO 1 MILIARDO DI EURO PER LE BASI USA
GLI ITALIANI SBORSANO 1 MILIARDO DI EURO PER LE BASI USA
(Genova)
-

L’Italia non ha proprio più alcuna sovranità. Attualmente sono operativi ben 59 avamposti di guerra nel belpaese – che peraltro inquinano più delle maggiori industrie letali – sotto la bandiera United States of America e il vessillo NATO.
L’Italia non ha proprio più alcuna sovranità. Attualmente sono operativi ben 59...

Meta' della RICCHEZZA MONDIALE in mano a soli 8 UOMINI
Meta' della RICCHEZZA MONDIALE in mano a soli 8 UOMINI
(Genova)
-

Un pugno di uomini posseggono la ricchezza di oltre metà della popolazione mondiale, secondo un’analisi di Oxfam, la confederazione internazionale specializzata in aiuto umanitario e progetti di sviluppo.
Un pugno di uomini posseggono la ricchezza di oltre metà della popolazione...

AFFITTOPOLI PD: canoni EVASI e sedi NON PAGATE
AFFITTOPOLI PD: canoni EVASI e sedi NON PAGATE
(Genova)
-

Nella lista dei morosi negli immobili gestiti da Mm ci sono parecchi inquilini «amici» facilmente reperibili
Oltre un milione di affitti non pagati. Come ha anticipato ieri il Giornale, a...

Inquinamento responsabile per il 16% dei decessi mondiali
Inquinamento responsabile per il 16% dei decessi mondiali
(Genova)
-

Il report presenta soluzioni e suggerisce come risolvere il problema.
Bruce Lanphear, professore di Scienze della salute della Simon Fraser...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati