Troppo scomodo questo brevetto

(Campobasso)ore 09:12:00 del 03/04/2016 - Categoria: Bufale, Cronaca, Denunce, Motori - Motori

Troppo scomodo questo brevetto
Questa è davvero l’ Auto a basso consumo o se meglio preferite: L’ AUTO GREEN… Scommettiamo che non ne avete neppure sentito parlare in Tv?

MA OVVIAMENTE NESSUNO NE PARLA, LE TV FANNO FINTA DI NIENTE E NESSUNO DIFFONDE NOTIZIE IMPORTANTI COME QUESTA… ANZI…INVECE DI TRASMETTERE IN TELEVISIONE QUESTA SCOPERTA…CI SI PREOCCUPA DEL TONFO DEL PETROLIO E (E DEL CARBURANTE CHE E’ SEMPRE PAGATO A PESO D’ORO)… NON C’E’ NE IL TEMPO NE LA VOGLIA DI PARLARE DI COSE COME QUESTE, CHE QUASI SEMPRE, SONO DESTINATE A FINIRE NEL DIMENTICATOIO.

Il futuro dell'automobile? E' anche nelle Mani di un ingegnere abruzzese di 28 anni. Si chiama Davide Patella, ingegnere con la passione delle auto, determinato e soprattutto inventivo per la salvaguardia dell'ecosistema. Mentre si parla di inquinamento atmosferico e di consumi eccessivi di combustibili fossili, ecco che ti arriva il genio abruzzese che, con un additivo davvero innovativo e una centralina che funge da camera di scissione, ti risolve due problemi in uno. E a costi davvero irrisori. Il sistema rivoluzionario si chiama K19, e a spiegare di cosa si tratta è lo stesso Patella

Riferimenti: JedaNews

Questa è davvero l’ Auto a basso consumo o se meglio preferite: L’ AUTO GREEN… Scommettiamo che non ne avete neppure sentito parlare in Tv? Ovvio, troppo scomodo questo brevetto una scoperta che fa drizzare i capelli a tutte le compagnie petrolifere e ai grandi potenti che detengono il potere…

"Il mio sistema è innovativo perché utilizza bassi consumi ti produzione: circa 1.5 ampere per produrre 100 litri di ossidrogeno/bioetanolo, ma non tramite la cella elettrolitica che attualmente si trova in commercio, ma tramite una camera di scissione progettata e costruita da me. Questo sistema permette alla vettura di percorrere a velocità media 38 chilometri con un litro di carburante (diesel o benzina), e soprattutto con un pieno di 50 litri di gasolio e 2 litri di additivo tocchiamo i 1800 chilometri di percorrenza. Il K19 è un sistema assolutamente innocuo: rischio di esplosione e incendi praticamente zero, tanto che se si prova a dare fuoco all'additivo esso risulterà non infiammabile, in quanto la base di tutto ciò è acqua". E' qui, secondo l'ingegnere sanselvese, l'innovazione straordinaria che arriva con il suo K19.  "L'evoluzione risiede proprio nel fatto che il mio sistema è in grado di riconoscere e filtrare e desalinizzare l'acqua, che sia potabile o non, che sia acqua marina o acqua di pozzo!". Naturalmente Patella ha già avuto contatti con varie aziende automobilistiche che hanno dato la loro immediata disponibilità  alla sperimentazione ed eventuale commercializzazione in serie del K19. Il futuro dell'auto è già qui.

"Ho realizzato e sperimentato un sistema da cui lavoro da circa 2 anni chiamato K19 e brevettato da me per alimentare qualsiasi mezzo a motore, di qualunque genere. Questo sistema è gestito elettronicamente interfacciandosi con la centralina stessa della vettura in modo da leggere e scrivere  i parametri in tempo reale e autoadattarsi al percorso e stile di guida, ottimizzando il più possibile consumi ed emissione gas di scarico. Il muletto utilizzato per la sperimentazione è una Opel Astra 1.3 multiejet, con cui ho già percorso 13.000 chilometri senza nessun tipo di danno al motore, e con emissione di C02 pari a 0,02 rispetto all'1,20 dichiarato dalla casa costruttrice", sottolinea con orgoglio Patella.

SVEGLIA!

Fonte: Ilcentro

Scritto da Samuele

NEWS CATEGORIA
Sondaggi: 6 italiani su 10 NON vogliono l'immigrazione
Sondaggi: 6 italiani su 10 NON vogliono l'immigrazione
(Campobasso)
-

Censis: sei italiani su dieci non vogliono l’immigrazione
Sei italiani su dieci non vogliono immigrati extracomunitari, il 45% non ne...

Perquisizioni in casa Lega per riciclaggio di 49 milioni
Perquisizioni in casa Lega per riciclaggio di 49 milioni
(Campobasso)
-

Blitz della finanza a Bergamo nella sede dei commercialisti del partito dove è registrata l’associazione Più voci finanziata dal costruttore Luca Parnasi.
Non c'è pace per la Lega di Matteo Salvini. Dopo la notizia dell'indagine sul...

Agonia UE, elettori traditi. Unica chance? ITALEXIT
Agonia UE, elettori traditi. Unica chance? ITALEXIT
(Campobasso)
-

Dopo la bocciatura definitiva della manovra da parte della Commissione Europea con la prospettiva dell’apertura della procedura d’infrazione contro l’Italia per deficit eccessivo, da più parti ci si chiede quale strada percorrere.
Dopo la bocciatura definitiva della manovra da parte della Commissione Europea...

Natale: la SOLITA storia degli imprenditori (PRENDITORI) degli italiani che non vogliono lavorare
Natale: la SOLITA storia degli imprenditori (PRENDITORI) degli italiani che non vogliono lavorare
(Campobasso)
-

Si avvicina il Natale, periodo in cui i politici pensano ai presepi e alle feste di fine anno negli asili, gli italiani alla busta paga e a come far quadrare i conti e le imprese a lamentarsi di non riuscire a trovare personale.
Si avvicina il Natale, periodo in cui i politici pensano ai presepi e alle feste...

Le Iene: cosa c'e' dietro i VACCINI OBBLIGATORI. VIDEO
Le Iene: cosa c'e' dietro i VACCINI OBBLIGATORI. VIDEO
(Campobasso)
-

Walter Ricciardi è il Presidente dell’Istituto superiore di Sanità che si occupa di ricerca, sperimentazione, controllo della salute pubblica in Italia.
Walter Ricciardi è il Presidente dell’Istituto superiore di Sanità che si occupa...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati