Triglie al cartoccio, guida

(Palermo)ore 20:42:00 del 10/10/2017 - Categoria: , Cucina

Triglie al cartoccio, guida
Stavolta però abbiamo pensato di renderle davvero preziose con un mix di profumi e sapori, così è nata la ricetta delle triglie al cartoccio.

Le triglie al cartoccio costituiscono una saporita preparazione di mare molto semplice da preparare, le triglie pulite saranno chiuse nella carta alluminio e cotte in forno dopo essere state condite con olio, sale e pepe, una volta cotte saranno servite in tavola insaporite dal burro alle alici preparato a parte.

Ben si prestano alla frittura, noi infatti le abbiamo farcite e fritte, per non parlare dei piatti della tradizione, in guazzetto alla livornese. Stavolta però abbiamo pensato di renderle davvero preziose con un mix di profumi e sapori, così è nata la ricetta delle triglie al cartoccio. Questo secondo piatto conquisterà prima voi grazie alla sua incredibile semplicità di esecuzione, poi tutti i vostri ospiti con il buon e appetitoso profumo. Per questo vi consigliamo di portare in tavola le triglie al cartoccio e di lasciare il piacere di scartocciare i fagottini direttamente ai vostri ospiti.

Ingredienti

Triglie (circa 8 pesci da pulire) 450 g Finocchi 100 g Pomodori ramati 140 g Olive di Gaeta 40 g Scorza d'arancia 1 Basilico 4 foglie Olio extravergine d'oliva q.b. Sale fino q.b. Pepe nero q.b.

Come preparare le Triglie al cartoccio

Per preparare le triglie al cartoccio cominciate con il taglio e la pulizia di tutti gli ingredienti. Partite dal finocchio. Tagliate il ciuffo ma tenetelo da parte (1). Poi dividete a metà il finocchio (2), eliminate la prima parte più esterna e infine affettate sottilmente (3).

Triglie al cartoccio

Sciacquate le olive ed eliminate il nocciolo, man mano mettete in una ciotolina quelle snocciolate (4). Poi pulite i pomodori e divideteli in due: eliminate il picciolo praticando un taglio a V (5) e togliete la polpa con i semi (6).

Triglie al cartoccio

Infine tagliate a listarelle e poi a quadratini di circa 1 cm (7). A questo punto avete tutto quello che vi serve, passate alla pulizia delle triglie. Dopo averle sciacquate per bene sotto l’acqua (8), incidete con le forbici all’altezza del ventre e svuotate. Poi tornate a sciacquare dentro e fuori (9).

Triglie al cartoccio

A questo punto potete passare a formare i cartocci. Su un foglio di carta forno formate un letto di finocchi (10) e poi sopra adagiate 2 triglie pulite (11). Aggiungete i pomodori e le olive (12),

Triglie al cartoccio

poi un po’ di barbetta di finocchio e della scorza d’arancia grattugiata (13). Profumate con una foglia di basilico, un po’ di sale e pepe e infine un goccio d’olio (14) e per finire chiudete il cartoccio come fosse una caramella (15).

Triglie al cartoccio

Disponete i quattro cartocci su una leccarda e cospargete con un po’ d’olio (16), cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti (17). Non appena saranno pronte servite immediatamente le vostre profumatissime triglie al cartoccio (18).

Conservazione

Le triglie al cartoccio possono essere conservate in frigo e consumatele entro 2 giorni al massimo. Si sconsiglia il congelamento.

Consiglio

Per rendere ancora più speciali le triglie al cartoccio basterà aggiungere una spruzzata di vino bianco all’interno dei fagotti, in questo caso però sarà necessario allungare i tempi di cottura che andranno da 25 minuti a circa 35 minuti, in modo tale da far asciugare per bene il vino.

Scritto da Carla

NEWS CATEGORIA
Porri al prosciutto: guida passo passo
Porri al prosciutto: guida passo passo
(Palermo)
-

Se i vostri porri dovessero essere piuttosto grossi o se li preferite meno croccanti, sfogliateli molto così da ricavarne solo il cuore più interno e morbido.
  I porri, con il loro gusto intenso ma meno pungente della cipolla, sono degli...

Borsch di seitan, guida passo passo
Borsch di seitan, guida passo passo
(Palermo)
-

Per chi invece intende lessare la rapa può poi utilizzare l’acqua di bollitura come brodo: avrà un colore davvero particolare!
  La barbabietola, nella fattispecie quando è precotta, ha diverse...

Fregola con scampi e gamberi, guida passo passo
Fregola con scampi e gamberi, guida passo passo
(Palermo)
-

Aggiungete acqua calda fino a coprire totalmente la fregola, rabboccando quella che evaporerà durante la cottura.
  La cucina scalda il cuore, unisce le persone e le culture... esistono...

Biscotti ai fichi: guida passo passo
Biscotti ai fichi: guida passo passo
(Palermo)
-

Una volta cotti potranno essere conservati per 24 ore al massimo, perchè l'umidità dei fichi tenderà ad ammorbidirli.
Per salutare la stagione estiva in bellezza abbiamo preparato dei deliziosi...

Moscardini in umido, guida
Moscardini in umido, guida
(Palermo)
-

Svuotate accuratamente le sacche e aiutatevi con le dita e sciacquateli molto bene.
  Saltati alla “busara”, accompagnati con i piselli oppure come condimento per...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati