Stuprata e incinta: come vi comportereste?

SASSARI ore 07:03:00 del 25/12/2014 - Categoria: Sesso

Stuprata e incinta: come vi comportereste?
Stuprata e incinta: come vi comportereste? | Delicata meditazione di Donna cerca Uomo

Terreste un bambino nato da uno stupro? Noi pensiamo che non ci sia cosa peggiore a livello psicologico per un bambino e anche per la madre. Non solo sapere di essere il prodotto di uno stupro, ma sapere anche chi ha abusato della madre che l’ha messo al mondo. Non voglio entrare in merito alla questione del tenere o meno in grembo la conseguenza di uno stupro, infatti pensiamo che sia un gesto di estremo coraggio per una donna portare a termine una gravidanza simile, anche se pensiamo che in questi casi anche il bambino è vittima dello stupro e come tale non dev’essere oggetto di ulteriore violenza.

E’ come quando, in Italia, i figli di una donna che si separa perchè il marito è violento, continuano ad avere rapporti con il padre ...ne più ne meno....c è qualcosa di estremamente sbagliato in tutto questo, perchè un padre violento (o un violentatore) non potrà mai essere un vero esempio per il figlio, anzi contribuirà a deviare la sua maturazione e la sua crescita...soprattutto lo stupratore , nella stragrande maggioranza dei casi, non si ferma mai alla sua prima vittima ,e non cambia nel corso degli anni. Che esempio può essere per il figlio? Che messaggio passerebbe nella mente di quel bambino? Che un uomo che stupra ha comunque diritto di esercitare la patria potestà sulle sue stesse vittime? Se tutti partissimo dal presupposto che anche il bambino che nasce da uno stupro è parte lesa, sarebbe tutto diverso.

Ci sono stupratori che si pentono e decidono di sposare la loro vittima, o almeno di riconoscere il figlio; comunque è vero che la maggior parte delle donne violentate abortiscono, a parte poche che non lo fanno perchè contrarie all'aborto. Inoltre ricordiamoci che anche in Italia fino a 50 anni fa il reato di stupro poteva essere cancellato se l'aggressore sposava la vittima: sono tutte sacche di maschilismo dure a morire.

Sicuramente il bambino non ha colpe, ma bisogna anche capire la donna e se rinunciasse a portare avanti un concepimento non voluto non è da condannare. La madre come si comporterà col bambino qualora avvenisse? Ma Mettiamoci un attimo nei panni di un bambino nato da uno stupro.

Riusciresti ad accettare l'idea di essere al mondo solo perchè tua madre è antiabortista? Dopotutto non sei nato da un atto d'amore, ma da una pura violenza fisica e psicologica. Tua madre non ti voleva ma ti ha fatto nascere lo stesso perchè l'aborto è una brutta cosa. E poi ti ha scaricato in un orfanotrofio come un vecchio soprammobile pensando che presto qualcuno prima o poi verrà ad adottarti. Come dire: sei vivo, io ho la coscienza a posto per non aver abortito perciò posso tranquillamente lavarmene le Mani.

FONTE: DONNA CERCA UOMO

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
9 benefici del sesso che ancora non conosci!
9 benefici del sesso che ancora non conosci!

-

Sherry Ross è ginecologa di Santa Monica e autrice del libro “She-ology: The Definitive Guide to Women’s Intimate Health. Period”.
Sherry Ross è ginecologa di Santa Monica e autrice del libro “She-ology: The...

Fare sesso e carriera: ecco lo studio
Fare sesso e carriera: ecco lo studio

-

Fare sesso rasserena l'umore e rinforza il rapporto con il partner, ma può anche migliorare la carriera.
Fare sesso rasserena l'umore e rinforza il rapporto con il partner, ma può...

Generazione di giovani del web bocciata nel sesso!
Generazione di giovani del web bocciata nel sesso!

-

Pare impossibile, vista la sovrabbondanza di informazioni su web e social network, oltre al boom della pornografia online, eppure i giovani di sesso ne sanno poco.
Pare impossibile, vista la sovrabbondanza di informazioni su web e social...

Fare sesso in inverno? Molto meglio!
Fare sesso in inverno? Molto meglio!

-

Vi è mai capitato di avere più voglia di fare sesso in estate e meno d’inverno?Se si non vi preoccupate… è biologico!
Vi è mai capitato di avere più voglia di fare sesso in estate e meno...

Sesso in pubblico e non rivedersi mai piu'
Sesso in pubblico e non rivedersi mai piu'

-

Dogging, letteralmente significa portare fuori il cane, ed è una pratica che consiste nel darsi appuntamento soli o con il partner, in un parco della città, nel parcheggio di un centro commerciale o sulla piazzola di sosta della tangenziale, per vivere m
Dogging, letteralmente significa portare fuori il cane, ed è una pratica che...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati