Striscia la notizia: la vergogna della sanità italiana

RIETI ore 23:09:00 del 12/02/2015 - Categoria: Salute, Sociale

Striscia la notizia: la vergogna della sanità italiana
Striscia la notizia: la vergogna della sanità italiana | Addirittura 3 giorni per essere ricoverati

Un VERGOGNA all’italiana. Se noi di Italiano sveglia avevamo dati atto alla sanità italiana di essere il miglior settore della pubblica amministrazione, veniamo subito smentiti dai clamorosi accaduti di Varese. Pronto soccorso sovraffollato, medici di base ignorati. Questo il caso da risolvere ormai dall'anno passato a Varese, soprattutto in queste settimane, in cui si aggiunge l'epidemia dell'influenza.

Ad aumentare notevolmente sono stati, infatti, i codici gialli e verdi. "I pazienti dovrebbero essere dirottati anche in altri distaccamenti del territorio, ma questo è soprattutto di competenza dell'Areu, che, in base alla gravità delle situazioni, dovrebbe smistarli per tutta la provincia" - afferma Bravi -. Noi non abbiamo mai detto no al 118'. Negli ultimi anni gli investimenti per migliorare il pronto soccorso, indirizzati soprattutto alla ristrutturazione delle sale visita, all'aumento dei posti letto e ai dispositivi di assistenza, ammontano a circa 130mila euro che, comunque, non hanno risolto definitivamente il disagio.

A gennaio si era registrato il “tutto esaurito” con 70 barelle occupate. Il problema non è di facile soluzione: «Se anche aprissero nuovi posti letto, non basterebbero - commenta Cinzia Bianchi delegata sindacale RSU della Cgil - Il problema è che manca il territorio. La rete formata dai medici di medicina generale e dalla guardia medica non è sufficiente. Arrivano tutti in pronto soccorso: e sono casi difficili, che vanno gestiti e, quindi, ricoverati. È ora che la questione venga veramente affrontata a livello territoriale altrimenti in pronto soccorso l’emergenza ci sarà sempre».

Una situazione pesante per i pazienti e per il personale costretto a lavorare in condizioni delicate. Poche sere fa, un infermiere era stato aggredito da alcuni parenti, che attendevano di conoscere le condizioni di un ricoverato. Solo l'intervento della polizia ha permesso di riportare la calma.

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA


-


Per immaginare la vostra futura dieta a base di insetti, non pensate a una...

Prima il profitto o la salute delle persone?
Prima il profitto o la salute delle persone?

-

“Dobbiamo ottenere un profitto da questo farmaco”, è stata questa la candida ammissione offerta da Martin Shkreli, quando gli hanno chiesto conto dell’assurdo e abominevole rincaro di prezzo di un medicinale importante per malati di Aids, malaria e toxopl
“Dobbiamo ottenere un profitto da questo farmaco”, è stata questa la candida...

Chef italiani, la classifica dei piu' ricchi
Chef italiani, la classifica dei piu' ricchi

-

I 10 chef italiani più ricchi: al terzo posto Antonino Cannavacciuolo, quarto Carlo Cracco
Pambianco Strategie d’Impresa ha stilato la classifica dei 10 chef italiani più...

Guerra al vino italiano: ok ai falsi made in Italy
Guerra al vino italiano: ok ai falsi made in Italy

-

L'Europa attacca ancora una volta l'Italia. E questa volta, a farne le spese, è il vino.
Dopo lo spumante, la Commissione europea ha dato il via libera alla...

15 anni dall'attentato Nassiriya: la strage che si DOVEVA evitare
15 anni dall'attentato Nassiriya: la strage che si DOVEVA evitare

-

Sono passati 15 anni da quella tragica mattina del 12 novembre: alle 10:40, le 08:40 in Italia, due terroristi a bordo di un’autocisterna carica di esplosivo attaccarono la base Maestrale a Nassiriya, in Iraq.
Sono passati 15 anni da quella tragica mattina del 12 novembre: alle 10:40, le...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati