Roma: De Rossi fischiato dai suoi tifosi, ipotesi di cessione?

PIACENZA ore 12:25:00 del 06/03/2015 - Categoria: Calcio

Roma: De Rossi fischiato dai suoi tifosi, ipotesi di cessione?
Roma: De Rossi fischiato dai suoi tifosi, ipotesi di cessione? Ecco la verità sul caso del romanista

ROMA - Lunedì, quando è stato sostituito da Garcia, Daniele De Rossi è stato fischiato da tutto l’Olimpico. Prima i tifosi juventini, poi gran parte di quelli roManisti, delusi dalla prestazione del centrocampista, al quale Garcia non ha fatto finire la partita per la terza volta nel giro di un mese. Era accaduto contro il Parma, contro il Feyenoord all’andata e proprio contro gli olandesi il tecnico francese a metà del PER APPROFONDIREVIDEO Sfottò per Totti Super multa alla Roma Savicevic contro Garcia Super multa alla Roma: radiolina, laser e petardi Roma, Savicevic: «Garcia come pensava di vincere?» Roma, la lite De Sanctis-Manolas era già iniziata prima? secondo tempo aveva rinunciato a Totti e De Rossi, proprio come ha fatto ieri, nel tentativo di agguantare il pareggio. Il centrocampista, da quando è rientrato dopo l’infortunio, il quindici febbraio, è stato sostituito tre volte e a Verona è rimasto in panchina. Non era mai accaduto. Così come non era mai accaduto di sentire quei fischi.

I SOLDI - Daniele De Rossi guadagna sei milioni l’anno e ha un contratto fino al 2017, firmato con la nuova proprietà americana. E’ il calciatore che guadagna di più in Italia e che vive un momento particolare della sua carriera. Alla Juve nessuno supera il tetto dei cinque milioni, il monte ingaggi complessivo dell’Empoli è meno del doppio (11 milioni) di quello del centrocampista di Ostia.

LO SCENARIO - Contro la Juve De Rossi ha rischiato il cartellino rosso. Orsato lo ha graziato dopo il primo intervento su Vidal, dopo quattordici secondi e poi anche poco prima della sostituzione ci sono stati altri due interventi nei quali solo all’ultimo istante ha ritirato la gamba. Un’altra partita complicata, che si inserisce perfettamente in un momento poco felice. Ma De Rossi resta un giocatore importante per Garcia, anche in vista della prossima stagione, se davvero il tecnico francese resterà sulla panchina giallorossa. Ma molto dipenderà dall’epilogo di questo campionato. De Rossi resta uno dei leader dello spogliatoio, un punto di riferimento per la società, anche se quell’ingaggio diventa ingombrante. Un ingaggio che rende difficile ipotizzare qualsiasi ipotesi di cessione.

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti

-

Un’operazione da 340 milioni e manca ancora la commissione per Mendes. I costi sono già aumentati con gli ultimi acquisti, la gestione si è un po’ stressata
La domanda è sempre la stessa: come farà la Juventus a consentirsi l’acquisto e...

Ronaldo alla Juve? Operai Fiat SENZA AUMENTI DA 10 ANNI
Ronaldo alla Juve? Operai Fiat SENZA AUMENTI DA 10 ANNI

-

“Non c’è un aumento di paga base da 10 anni. Tutti gli stabilimenti sono in cassa integrazione”
“Non c’è un aumento di paga base da 10 anni. Tutti gli stabilimenti sono in...

Francesco Totti, tutte le opere d'umanita' di un CAMPIONE dentro e fuori dal campo
Francesco Totti, tutte le opere d'umanita' di un CAMPIONE dentro e fuori dal campo

-

“Ho speso molti soldi per alcool, donne e macchine veloci, il resto l’ho sperperato” disse una volta George Best, coniando una frase destinata a diventare il cliché del grande campione tutto genio e sregolatezza.
“Ho speso molti soldi per alcool, donne e macchine veloci, il resto l’ho...

Calcio: la religione ufficiale di milioni di esseri umani.
Calcio: la religione ufficiale di milioni di esseri umani.

-

Nulla oggi mobilita tanto le masse come il calcio. Ogni volta che si disputa un Mondiale di calcio, i fenomeni sociali che si verificano e la trasformazione delle condotte di società intere richiamano fortemente l’attezione.
Nulla oggi mobilita tanto le masse come il calcio. Ogni volta che si disputa un...

ODE alla Spagna che mette al PRIMO POSTO il RISPETTO DELLE REGOLE
ODE alla Spagna che mette al PRIMO POSTO il RISPETTO DELLE REGOLE

-

«Lo abbiamo saputo soltanto cinque minuti prima del comunicato ufficiale», ha spiegato il presidente Luis Rubiales (41 anni, ripetiamo: 41 anni) in una conferenza stampa che dovrebbe essere presa ad esempio per un corso universitario su “come si sta al mo
«Lo abbiamo saputo soltanto cinque minuti prima del comunicato ufficiale», ha...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati