Rissa Caltanissetta: vergognosa

CALTANISSETTA ore 09:41:00 del 03/01/2015 - Categoria: Cronaca

Rissa Caltanissetta: vergognosa
Rissa Caltanissetta: vergognosa | L’analisi di Italiano Sveglia

Davvero una guerriglia urbana avvenuta in quel di Caltanissetta. Le risse di strada sono tante volte molto violente e non poche persone ci lasciano addirittura la vita. Ecco l’accaduto nella cittadina siciliana. In sette tornano alla sbarra perché protagonisti di scene da guerriglia urbana. Una rissa di violenza inaudita, senza esclusione di colpi – secondo la tesi accusatoria – che nel giugno di quattro anni fa ha fatto scattare pure il loro arresto.

Maturato dopo un intervento dei carabinieri, effettuato a più riprese, in quello che poi si sarebbe trasformato in una sorta di campo di battaglia. È l’area di contrada Xirbi, a pochi passi dall’ex stazione ferrovia. E lì, in due palazzine appartenenti alle Ferrovie, abitavano i coinvolti nella burrascosa storia. Gli stessi sette chiamati al cospetto del giudice Marco Milazzo per rispondere di rissa aggravata.

Imputazione che pende sul il ventinovenne Alessandro Fiume, il quarantaduenne Calogero Ventura e il ventisettenne Michele Giuseppe Marco Tripisciano (assistiti dall’avvocato Maria Francesca Assennato). A loro si sarebbero contrapposti il quarantanovenne Antonio Passaro (assistito dagli avvocati Salvatore Candura e Giuseppe Giunta), Luciano e Giuseppe Oddo (difesi dall’avvocato Boris Pastorello) padre e figlio e, infine, il cinquantaduenne Francesco Castello (assistito dall’avvocato Sandro Valenza). Per tutti, la notte tra il 20 e 21 giugno 2011, è maturato il provvedimento restrittivo in carcere.

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Giudici e professori salvati: FINTO taglio agli assegni d'oro
Giudici e professori salvati: FINTO taglio agli assegni d'oro

-

Il ricalcolo contributivo avvantaggerà le categorie che si ritirano dal lavoro più tardi e con salari elevati
L'esperto di materia previdenziale Giuliano Cazzola lo aveva già spiegato sul...

Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO
Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO

-

Prima due pignoramenti da 235mila euro. Poi una serie infinita di cartelle esattoriali, che soltanto grazie agli sconti garantiti dall' ultima rottamazione hanno portato a un esborso all' Erario di 300 mila euro
CONSUMATORI CONSUMATI DALLA GIUSTIZIA - IL CODACONS È A RISCHIO CHIUSURA: GLI...

Mediaset: da settembre canale dedicato CONTRO IL GOVERNO!
Mediaset: da settembre canale dedicato CONTRO IL GOVERNO!

-

Prima le “epurazioni” dei conduttori troppo populisti. E poi, a settembre, la trasformazione in un canale ricco di informazione e di talk non urlati, per “smontare” la retorica di Lega e 5 Stelle che tanti successi ha mietuto nei mesi passati e sta contin
Prima le “epurazioni” dei conduttori troppo populisti. E poi, a settembre,...

Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
Radar militari della NATO che uccidono gli italiani

-

Siamo assediati da nemici invisibili e silenziosi:i potenti radar militari della NATO che uccidono lentamente con i loro impulsi a microonde.
“Aiutateci a non morire. Siamo assediati da un nemico invisibile e silenzioso:...

Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP
Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP

-

“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di Firenze sul cognato di Renzi, Andrea Conticini, sposato con sua sorella Matilde, e i fratelli Alessandro e Luca “con l’accusa di riciclaggio rischia di diventare carta straccia“.
“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati