Reggio: migranti SFRUTTATI per concerto di Vasco e Rolling Stones

(Reggio Emilia)ore 09:20:00 del 03/02/2019 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Sociale

Reggio: migranti SFRUTTATI per concerto di Vasco e Rolling Stones
Reggio Emilia. Sfruttavano migranti per la sicurezza dei concerti di Vasco Rossi e Rolling Stones

I profughi, richiedenti asilo e da poco sbarcati dalla Libia, erano sottopagati e impreparati. Gli arrestati – provenienti da Lombardia e Emilia Romagna – avrebbero messo a rischio l’incolumità di centinaia di migliaia di persone.

La sicurezza di grandi eventi, fra cui i concerti dei Rolling Stones, Depeche Mode e Vasco Rossi, veniva affidata a profughi richiedenti asilo appena sbarcati dalla Libia, sottopagati e impreparati.

Questa l’accusa nei confronti di quattro soggetti già sottoposti a provvedimenti cautelari dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Emilia per i reati, a vario titolo, di intermediazione illecita, sfruttamento del lavoro, false attestazione a pubblico ufficiale e falso materiale in autorizzazioni amministrative.

Concerti privi di sicurezza adeguata

Secondo le ricostruzioni, gli arrestati – provenienti da Lombardia e Emilia Romagna – avrebbero messo a rischio l’incolumità di centinaia di migliaia di persone. I migranti venivano sfruttati grazie all’utilizzo di falsi decreti prefettizi.

Questa mattina i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Reggio Emilia, sotto il coordinamento del Pubblico Ministero Valentina Salvi, dalle prime ore di questa mattina sono impegnati tra l’Emilia e la Lombardia nell’esecuzione di varie perquisizioni domiciliari e di quattro provvedimenti cautelari: due arresti in carcere e due divieti di esercizio dell’attività imprenditoriale nell’ambito della gestione dei concerti.

Eseguite anche diverse perquisizioni domiciliari. Ulteriori dettagli sull’operazione denominata “Security Danger”, coordinata dal sostituto procuratore di Reggio Emilia, Valentina Salvi, verranno forniti nel corso di una conferenza stampa in programma questa mattina nella città emiliana alle 11.45, presso il comando provinciale dei carabinieri.

Da: QUI

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
(Reggio Emilia)
-

Un nuovo progetto a favore dell’ecosostenibilità è stato lanciato nella zona ovest di Torino: più pedali e più guadagni.
PAGATI PER ANDARE A LAVORO IN BICI - Bogia in piemontese vuol dire “muoviti” e...

Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
(Reggio Emilia)
-

Stime macroeconomiche della Commissione europea negative per l'Italia su pil, deficit e debito pubblico. La nostra economia non cresce e non riusciamo a risanare i conti pubblici, che peggiorano in maniera allarmante.
CRESCITA ZERO, ITALIA ULTIMA NELLA UE - Siamo quasi alla fine dell’anno ed è...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Reggio Emilia)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi 7 novembre
Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi 7 novembre
(Reggio Emilia)
-

Chi non si doterà di questi dispositivi incorrerà in una sanzione amministrativa da 81 a 326 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente
SEGGIOLINI ANTIABBANDONO OBBLIGATORI - Da domani 7 novembre scatta l'obbligo per...


(Reggio Emilia)
-


"Carenza di un'adeguata impiantistica per il riciclo dei rifiuti, assenza di...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati