QUALITA' DELLA VITA: PRIMA TRENTO, ROMA RINASCE GRAZIE ALLA GIUNTA RAGGI

(Napoli)ore 19:20:00 del 01/12/2017 - Categoria: , Curiosità, Editoria, Sociale

QUALITA' DELLA VITA: PRIMA TRENTO, ROMA RINASCE GRAZIE ALLA GIUNTA RAGGI
Bolzano, Trento, Belluno. È questo il podio delle migliori province per qualità della vita nella classifica di ItaliaOggi

Bolzano, Trento, Belluno. È questo il podio delle migliori province per qualità della vita nella classifica di ItaliaOggi. Se un nordest ai vertici della classifica era tutto sommato prevedibile, stupisce il gran balzo in avanti di Roma. Rispetto allo scorso anno, la capitale guadagna 21 posizioni e si piazza al 67° posto. Fanalino di coda la provincia di Trapani, mentre l’ultima tra le metropoli è, come lo scorso anno, Napoli (108, penultima). Stabile invece Milano al 57° posto.

Dopo il primato ottenuto nella prima edizione del 1999, la provincia trentina ha chiuso in prima posizione anche nel 2001 e nel 2007. Ma a dominare la classifica è tutto il Nordest: dopo Bolzano e Treno, Belluno e Vicenza. E nelle prime dieci posizioni troviamo Pordenone (nona), Udine (decima) e Treviso, che guadagna 14 posizioni e chiude al sesto posto. Il nordovest, invece, piazza 8 province su 25 tra le zone dove non si vive bene, un risultato che deriva probabilmente dal processo di deindustrializzazionedegli ultimi anni.

Come è stata stilata la classifica

Per far emergere la qualità della vita nove sono stati gli indicatori presi in considerazione: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero, tenore di vita. E' il Nordest a monopolizzare le prime posizioni: dopo Bolzano e Trento, ci sono infatti Belluno e Vicenza. Anche Treviso, Pordenone e Udine nella top ten.  Potenza 44esima è la prima provincia del Sud. Milano è stabile al 57esimo posto.

Le grandi città 

Ai primi posti si trovano solo città di piccole e medie dimensioni, tanto che per trovare un capoluogo di regione bisogna scendere fino alla trentasettesima posizione, occupata da Firenze, che non è certo una megalopoli. Tutte le città più grandi (Roma, Milano, Torino, Napoli e Palermo) ristagnano nella seconda parte della classifica, anche se Roma, pur collocandosi 67ª, fa un bel balzo in avanti di ventuno posizioni

Dove migliora Roma

Per quanto riguarda Affari e Lavoro Roma mostra un lieve miglioramento, salendo di 2 posizioni e si classifica  al 65esimo. Preoccupa però il numero dei protestati: la Capitale è il penultimo centro d'Italia. Poco o nulla è cambiato in tema di ambiente dove l'Urbe era e resta 83esima. Non migliora la differenziata, non migliora la dispersione delle reti idriche. In tema di sicurezza Roma, al contrario di altri grandi centri, mostra leggeri miglioramenti. Roma acquista  2  posizioni e  si  attesta  al  104esimo posto. A pesare sulla leggera risalita su quest'ambito il calo degli omicidi e in generale di eventi criminali come violenze sessuali e aggressioni.

Male il disagio sociale, in crescita stando alla classifica. Roma scivola così dal 58esimo al 64esimo posto. Riprende invece la spinta demografica, dove Roma guadagna sei posizioni, collocandosi al 29esimo posto. Un trend questo condiviso con tutti i grandi centri urbani. 

Nella dimensione del tempo libero Roma acquista tre posizioni e si porta al 49esimo posto. Commenta ItaliaOggi: "Per quanto possa apparire paradossale, una delle principali mete  del turismo internazionale è caratterizzata da una dotazione sottodimensionata rispetto a quella delle province comprese nel gruppo di  testa". Il vero balzo in classifica è quello relativo alla dimensione del tenore di vita. Roma passa dal 103esimo al 28esimo posto

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Torino citta' piu' inquinata d'Italia: dove la Sinistra ha fallito
Torino citta' piu' inquinata d'Italia: dove la Sinistra ha fallito
(Napoli)
-

INQUINAMENTO TORINO - Torino tra le peggiori città in Europa per concentrazione di polveri sottili.
INQUINAMENTO TORINO - Torino tra le peggiori città in Europa per concentrazione...

Allarme INFANZIA: il 70% dei bambini subisce violenze in casa
Allarme INFANZIA: il 70% dei bambini subisce violenze in casa
(Napoli)
-

VIOLENZE DOMESTICHE PER IL 70% DEI BAMBINI - Le statistiche parlano chiaro: secondo l’ultimo rapporto della Onlus Cesvi tra il 60 e il 70% dei bambini compresi nella fascia di età 2-14 anni ha vissuto episodi di violenza tra le mura domestiche.
VIOLENZE DOMESTICHE PER IL 70% DEI BAMBINI - Le statistiche parlano chiaro:...

Autismo e pesticidi: la scienza CONFERMA. Monsanto responsabile
Autismo e pesticidi: la scienza CONFERMA. Monsanto responsabile
(Napoli)
-

AUTISMO E PESTICIDI, LA RELAZIONE - L’autismo (anche se sarebbe più corretto parlare di disturbi dello spettro autistico) è una condizione di disordine neuropsichico che coinvolge numerosi aspetti dello sviluppo emotivo, sociale e intellettivo di chi ne è
AUTISMO E PESTICIDI, LA RELAZIONE - L’autismo (anche se sarebbe più corretto...

Luogo&Lavoro: l'app per valutare posti di lavoro e padroni!
Luogo&Lavoro: l'app per valutare posti di lavoro e padroni!
(Napoli)
-

Presto, grazie a Luogo&Lavoro, la nuova App made in Italy creata e messa appunto da tre giovanissimi genovesi, sarà possibile non solo recensire il luogo di lavoro dove si è prestato servizio di recente, ma sarà anche possibile capire cosa ci aspetta nell
Presto, grazie a Luogo&Lavoro, la nuova App made in Italy creata e messa...

Carceri italiane DISUMANE: perche' nessuno ne parla piu'?
Carceri italiane DISUMANE: perche' nessuno ne parla piu'?
(Napoli)
-

CONDIZIONI DISUMANE PER LE CARCERI ITALIANE - Delle carceri in Italia non si parla quasi più.
CONDIZIONI DISUMANE PER LE CARCERI ITALIANE - Delle carceri in Italia non si...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati