Preparazione Albicocche in sfoglia

(Bologna)ore 20:15:00 del 01/09/2018 - Categoria: , Cucina

Preparazione Albicocche in sfoglia
Golosità allo stato puro, dove croccantezza e morbidezza diventano i due volti di un unico morso. Semplicissima da realizzare, la Sfogliata di albicocche, è un dolce veloce richiederà anche poco tempo tra preparazione e cottura.

Frutta e formaggi sono da sempre compagni di ghiotti viaggi culinari alla scoperta di sapori e accostamenti insoliti ma appetitosi.

Dopo aver sperimentato le pesche ripiene di robiola e le polpette con pere e Blu di capra, ci siamo cimentati in un’altra ricetta stuzzicante: le albicocche in sfoglia. Si tratta di un appetizer insolito, un incrocio accattivante di consistenze e sapori da esplorare.

Questi graziosi finger food sono dei semplici bocconcini di sfoglia friabile che custodiscono al loro interno una polposa albicocca con un segreto filante! Una ricetta che solletica la curiosità e l’appetito, ideale per chi ama sperimentare nuovi orizzonti culinari.
Conservazione
Le albicocche in sfoglia sono da consumarsi preferibilmente sul momento poiché la pasta sfoglia, se conservata in frigo, tende a perdere la sua fragranza.
Consiglio
Chi preferisce i sapori più decisi può sostituire la scamorza con del gorgonzola!

Preparazione

Cottura Totale
20 min 40 min 1 h
INGREDIENTI
Quantità per 6 persone
Per la Sfogliata di albicocche:
1 confezione di pasta sfoglia tonda
9 albicocche mature e dure
50 gr di zucchero
1 albume + 1 cucchiaio di zucchero
Per il biscotto alle mandorle:
40 gr di farina ’00
40 gr di mandorle pelate (oppure farina di mandorle
35 gr di burro freddo di frigo
35 gr di zucchero
buccia di 1 limone grattugiato
1 pizzico di sale
NOTA: se avete poco tempo a disposizione potete sostituire il crumble biscotto alle mandorle con 60 gr di biscotti secchi
PROCEDIMENTO:
In primis preparate il crumble di biscotto alle mandorle:
Su un foglio di carta da forno, miscelate la farina, lo zucchero, le mandorle precedentemente ridotte in polvere, il sale e la buccia di limone. Aggiungete il burro freddo a pezzetti.
Schiacciate con una forchetta per amalgamare il composto, poi procedete a sbriciolare con le mani, come se volesse realizzare un crumble. Per vedere le fotografie passo passo di come realizzarlo, andate all’articolo Crumble di fragole
Dovrete ottenere quindi delle grosse briciole.
Ponete in frigo per 20′, il tempo che si induriscano e poi cuocete in forno a 180° per 15′ circa.
Il crumble vi sembrerà piuttosto morbido e scomposto, niente paura, in pochi secondi si indurirà, creando quasi un unico blocco di biscotto.
Lasciate raffreddare completamente e procedete a tritare le briciole con un coltello oppure con un batticarne, fino ad ottenere briciole piuttosto fini. Ponete da parte.
Lavate le albicocche, privatele del nocciolo, e affettatele:
Affettare le albicocche  
Aggiungete lo zucchero alle albicocche:
Aggiungere lo zucchero alle albicocche 
mescolate bene, affinchè tutte la frutta sia ben condita, girate e lasciate marinare per qualche minuto.
Albicocche condite di zucchero - Ricetta Sfogliata di albicocche
Tirate fuori la pasta sfoglia dal frigo, avendo cura di lasciarla appoggiata alla sua carta da forno, aggiungete al centro il biscotto alle mandorle sbriciolato completamente freddo, lasciando dal bordo circa 5 cm:
Adagiare sulla sfoglia il biscotto alle mandorle 
Scolate le albicocche in una cola pasta, avendo cura di filtrare il prezioso sciroppo di zucchero in un pentolino. Quest’operazione è molto importante, non solo perchè permette alle albicocche di asciugarsi e di non scolare troppo succo sul fondo della sfoglia, ma anche perchè ci consente di mettere da parte il prezioso sciroppo di zucchero e frutta che si trasformerà in un goloso topping per la vostra sfogliata cotta.
Adagiate quindi le albicocche sgocciolate sulla base di biscotto alle mandorle e richiudete la sfoglia, piegando su se stessi i lembi di impasto 
Aggiungere le albicocche sgocciolate dallo sciroppo zuccherato 
Pennellate la sfoglia con un albume sbattuto e spolverate con un cucchiaio di zucchero in superficie:
Richiudere la sfoglia 
Cuocete in forno tradizionale a 200° per 30′ . Ponete la sfogliata per i primi 15′ di cottura nella parte bassa del forno, poi trasferitela nella parte medio alta.
Nel frattempo che la sfogliata è in forno preparate il topping. Ponete sul fuoco lo sciroppo di zucchero ricavato dalla colatura delle albicocche e lasciate rapprendere in una “marmellata” per qualche minuto:
Addensare sul sul fuoco lo sciroppo ricavato dalle albicocche 
Aggiungete la marmellata appena realizzata sulla frutta gli ultimi 5′ di forno e azionate il grill.
Sfornate e lasciate raffreddare completamente (40′ almeno) prima di gustare la vostra Sfogliata di albicocche e tagliare la fetta.

Scritto da Carla

NEWS CATEGORIA
Pizza di carne: guida passo passo
Pizza di carne: guida passo passo
(Bologna)
-

Giusto per cominciare. Anche i formaggi possono essere variati, perché non del provolone o della scamorza?
  Qualcuno potrebbe infastidirsi nel sentirla chiamare pizza, ma la pizza di...

Cucina: Crostata con ricotta e marmellata
Cucina: Crostata con ricotta e marmellata
(Bologna)
-

Iniziare la preparazione della crostata dalla realizzazione della pasta frolla; dunque sbattere leggermente le uova con lo zucchero e tagliare il burro freddo a pezzetti.
  Di crostate ne abbiamo preparate tante. Dalla più semplice con la confettura...

Simnel cake: guida passo passo
Simnel cake: guida passo passo
(Bologna)
-

La simnel cake è già caratterizzata da un impasto particolarmente ricco, ma se desiderate potete aggiungere del brandy per una nota liquorosa oppure delle mandorle non pelate e tritate grossolanamente per una nota croccante!
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Uova alla monachina: guida passo passo
Uova alla monachina: guida passo passo
(Bologna)
-

Mescolate, aggiungete il latte ecuocete fino a che la besciamella non si sarà addensata.
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Cucina: Sardenaira
Cucina: Sardenaira
(Bologna)
-

Prendiamo una ciotola, versiamo parte dell’acqua, sbricioliamo il cubetto di lievito, aggiungiamo lo zucchero e mescoliamolo per poi lasciarlo a riposo circa 5 minuti.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati