POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI

(Firenze)ore 13:50:00 del 25/12/2017 - Categoria: , Cronaca, Esteri, Sociale

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI
Lo ha detto il primo ministro slovacco, Robert Fico, a margine del vertice del Consiglio europeo, in corso a Bruxelles.

BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai meccanismi che prevedano quote di richiedenti asilo da accogliere sul proprio territorio. Lo ha detto il primo ministro slovacco, Robert Fico, a margine del vertice del Consiglio europeo, in corso a Bruxelles.

"Abbiamo offerto 35 milioni di euro", ha ricordato parlando dell'offerto ufficializzata oggi dai leader dei quattro Paesi dell'est. "Siamo pronti a spenderne anche di piu' perche' abbiamo intenzione di mostrare la nostra solidarieta'" nei confronti dei Paesi in prima linea come Italia e Grecia. "Allo stesso tempo - ha chiarito Fico, socialista - respingiamo nel modo piu' assoluto l'idea delle quote perche' riteniamo che non funzioni". Non solo per Fico e i partner dell'Est lo schema di ricollocamento dei migranti "e' inefficace", ma decisioni di questo tipo "sono davvero divisive, e sarebbe un errore aprire dossier su cui ci sono divisioni".

Il premier slovacco ha poi suggerito di "concentrarsi su questioni dove si puo' raggiungere un accordo". A quote e ricollocamenti ha fatto alcun accenno il primo ministro ungherse, Viktor Orban. Anche Orban che ha ribadito la piena disponibilita' a offrire assistenza economica, e quella soltanto. "I 'Paesi Vysegrad' - ha detto il primo ministro ungherese - sono pronti a contribuire con una consistente somma di denaro per aiutare a difendere i confini esterni dell'Ue e favorire azioni in Libia". Gli Stati membri dell'Est intendono "combattere le cause dell'immigrazione", ha aggiunto Orban senza dire una parola sugli schemi di solidarieta' interna.

Le quote dei ricollocamenti di rifugiati "non sono la soluzione per l'immigrazione irregolare" hadetto anche il primo ministro della Repubblica Ceca, Andrej Babis, oggi a Bruxelles per il vertice dei capi di stato e di governo dell'Unione europea. "Dobbiamo risolvere il problema combattendo" la mafia dietro al traffico di migranti, "che sta facendo miliardi di euro portando queste persone infelici in Europa, promettendo un futuro migliore che non ci sarà". 

E infine, con una "piroetta" degna di lui, Juncker ha voluto lasciare da parte le "incomprensioni che a volte sembrano esserci fra Bruxelles e questo gruppo di Paesi dell'est" e si è detto felice della cooperazione stia dando "i primi risultati". "È la prova che i Quattro di Visegrad si allineano completamente per quanto riguarda la solidarietà con l'Italia e con gli altri Paesi", ha dichiarato Juncker, ovviamente mentendo. Nessun allineamento, anzi rotta i collisione con la Ue sui migranti, tanto che la stessa Commissione presieduta da Juncker st fqcendo appello alla Corte di giustizia Ue proprio contro gli stati del Gruppo di Visegnad.

Juncker quindi mente sapendo di mentire.

Da: QUI

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Grazie a Mazzucco, giornalista vero e obiettivo
Grazie a Mazzucco, giornalista vero e obiettivo
(Firenze)
-

«Ragazzi, ricordatevi di dare fastidio, sempre, a chi comanda». Furono le ultime parole che lo scrittore Nuto Revelli rivolse agli studenti delle scuole che spesso visitava
«Ragazzi, ricordatevi di dare fastidio, sempre, a chi comanda». Furono le ultime...

Marine USA confessa: i veri MOSTRI siamo NOI. VIDEO
Marine USA confessa: i veri MOSTRI siamo NOI. VIDEO
(Firenze)
-

Vincent Emanuele è stato in Irak fra il 2003 e il 2005, nel primo battaglione del Settimo Marines. Adesso, ossessionato dai ricordi, ha preso coscienza di una realtà intollerabile: noi americani abbiamo commesso “il peggior crimine di guerra del 21 secolo
“Penso alle centinaia di prigionieri che abbiamo catturato  e torturato in...

Come TERMINI MUORE di uno SPAVENTOSO DEGRADO
Come TERMINI MUORE di uno SPAVENTOSO DEGRADO
(Firenze)
-

Parliamo del progetto di canalizzazione del traffico in funzione anti-sosta selvaggia delle zone circostanti alla Stazione Termini.
Parliamo del progetto di canalizzazione del traffico in funzione anti-sosta...

Genova: 5mila posti di lavoro per ricostruire il ponte
Genova: 5mila posti di lavoro per ricostruire il ponte
(Firenze)
-

Quasi 5000 lavoratori, tra occupati diretti e indotto, lavoreranno per realizzare il nuovo ponte dopo il crollo del Morandi.
Quasi 5000 lavoratori, tra occupati diretti e indotto, lavoreranno per...

Le 10 LINEE FERROVIARIE PEGGIORI D'ITALIA
Le 10 LINEE FERROVIARIE PEGGIORI D'ITALIA
(Firenze)
-

Chi viaggia in treno ha vita difficile in Italia. Lo dice il nuovo rapporto Pendolaria 2018 di Legambiente. Nel nostro paese infatti sono ancora troppe le opere incompiute che potrebbero migliorare gli spostamenti di 12 milioni di italiani, un quinto dell
Chi viaggia in treno ha vita difficile in Italia. Lo dice il nuovo rapporto...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati