Pesche e albicocche per la dieta e per combattere il caldo

(Palermo)ore 16:23:00 del 09/07/2018 - Categoria: , Salute

Pesche e albicocche per la dieta e per combattere il caldo
Albicocche e pesche sono davvero molto simili tra loro, per il colore, la forma, il tipo di pelle, perfino la consistenza al gusto, ma soprattutto per le proprietà benefiche per la dieta e la salute che le caratterizzano.

Albicocche e pesche sono davvero molto simili tra loro, per il colore, la forma, il tipo di pelle, perfino la consistenza al gusto, ma soprattutto per le proprietà benefiche per la dieta  e la salute che le caratterizzano.

In un immaginario match tra pesche e albicocche, veri giganti della frutta di stagione, chi vincerebbe? Vediamo pregi e difetti di ciascuna.

Albicocca, miniera di vitamina A Iniziamo a dire che grazie alle poche calorie che apporta (solo 28 ogni 100 g, nocciolo escluso) l’albicocca è adatta alle diete dimagranti: di solito i nutrizionisti arrivano a consigliarne fino a 4 al giorno (pari a 150-180 g). La sua prima ricchezza è scritta nel colore: quel tipico arancione, con una punta di rosso, indica che l’albicocca è ricca di betacarotene e ricchissima di vitamina A (indispensabile per la corretta crescita e la riparazione dei tessuti epiteliali, in sostanza, per la salute della pelle; un discorso essenziale specie d’estate, quando la costringiamo a bagni di sole e ha bisogno quindi di maggiore protezione): due etti di albicocche forniscono il 100% del fabbisogno di vitamina A per un adulto. 

Vitamina A, perché è importante Oltre agli effetti benefici sulla pelle vediamo a cosa serve la vitamina:

  • a stimolare le difese immunitarie nei confronti delle infezioni respiratorie;
  • ad aiutare l’organismo a prevenire il tumore al seno;
  • a fortificare unghie e capelli ;
  • a rafforzare la vista.

E non è finita: nell’albicocca c’è anche tanta vitamina C e sali minerali in quantità: ferro, potassio, magnesio, calcio e fosforo. Insomma, l’ideale per chi è anemico, stanco in modo cronico o depresso. 

Pesca, spezzafame di professione

Il fatto di essere ricca di fibra insolubile, ne fa un ottimo alimento per saziare e apportare davvero poche calorie: solo 25 in 100 grammi, nocciolo escluso. Cosa contiene la pesca:

  • tantissima acqua (il 90%);
  • sali minerali come ferro e potassio;
  • fibre;
  • vitamina C (circa il 10% del fabbisogno quotidiano);
  •  provitamina A (il 50% dell’apporto quotidiano consigliato).

Può essere uno spuntino energetico e rinfrescante, magari come ingrediente di un bel frullato, un buon disintossicante perché leggermente lassativa e diuretica, antietà grazie agli antiossidanti che contiene, barriera protettiva per occhi e pelle per merito del betacarotene (che nell’organismo si trasforma in vitamina A). E’ la soluzione più giusta per sopportare meglio il caldo, per merito del suo potere dissetante e della sua capacità di reintegrare i sali minerali perduti con il sudore. Infine, la pesca è un frutto facilmente digeribile, dunque molto adatta alle donne in gravidanza, a chi soffre di gastriti iposecretive, di insufficienza epatica e di patologie intestinali.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

NEWS CATEGORIA
Dieta Mediterranea per combattere l'insonnia!
Dieta Mediterranea per combattere l'insonnia!
(Palermo)
-

Alimentazione e sonno rappresentano due aspetti cruciali della vita di ogni individuo.
Alimentazione e sonno rappresentano due aspetti cruciali della vita di ogni...

Mangiare gli avanzi fa male alla dieta
Mangiare gli avanzi fa male alla dieta
(Palermo)
-

Mangiare gli avanzi è una di quelle abitudini piacevoli che mette d’accordo due esigenze piacevoli.
Mangiare gli avanzi è una di quelle abitudini piacevoli che mette d’accordo due...

Sigarette: tutti i prodotti CHIMICI NOCIVI che non conosci
Sigarette: tutti i prodotti CHIMICI NOCIVI che non conosci
(Palermo)
-

Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco essiccate, ma altre sostanze chimiche vengono aggiunte per dare sapore e per rendere il fumo più piacevole.
Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco...

Come l'orario dei pasti influisce sulla dieta
Come l'orario dei pasti influisce sulla dieta
(Palermo)
-

Cenare prima e far colazione più tardi, dormire meglio, placare la fame col profumo di rosmarino o basilico, e anche circondarsi di messaggi positivi e incoraggianti: sono le ultime ‘strategie’ per aiutare chi vuole mettersi a dieta, magari per smaltire i
Cenare prima e far colazione più tardi, dormire meglio, placare la fame col...

In nome della LIBERTA', puoi SUICIDARTI anche se non malato
In nome della LIBERTA', puoi SUICIDARTI anche se non malato
(Palermo)
-

Alice Whiting si è suicidata in California a 89 anni. Non era malata terminale e non poteva accedere alla “buona morte” statale.
Alice Whiting si è suicidata in California a 89 anni. Non era malata terminale e...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati