Pensioni d'oro: SCATTA LA RIVOLTA DEGLI EX PARLAMENTARI!

(Roma)ore 16:11:00 del 02/07/2018 - Categoria: , Denunce, Politica

Pensioni d'oro: SCATTA LA RIVOLTA DEGLI EX PARLAMENTARI!
Taglio pensioni d'oro, l'associazione degli ex parlamentari in rivolta: inviata alla Camera una diffida a non approvare la delibera.

Le ultime novità sulle pensioni arrivano dalle reazioni degli ex parlamentari che non intendono rinunciare alle loro Pensioni d’oro, in barba ai problemi di quanti, dicono furiosi e sdegnati sui social, non riescono nemmeno ad andarci in pensione o vivono con pensioniminime, faticando ad arrivare a fine mese. Se da un lato dunque vi è chi si lamenta per il non operato del Governo, come quanti attendono la quota 100 e 41 senza paletti e l’opzione donna o la nona salvaguardia degli esodati, dall'altro vi è chi come, gli ex parlamentari, invece vedono l’esecutivo ‘muoversi troppo’ per tagliare le loro pensioni d’oro. In dettaglio le reazioni di quanti temono di vedersi ridurre le laute pensioni che ritengono un diritto intoccabile.

Pensioni d’oro: la diffida dagli ex parlamentari a tagliarle

In un post su Facebook è il lavoratore Claudio Fabretti, che sul gruppo 'diritti negati lavoratori precoci ed esodati' pubblica con sdegno la notizia apparsa sul televideo, di cui posta la schermata come fonte, della ‘sommossa’ e delle presa di posizione degli ex parlamentari che mal digeriscono il taglio delle loro laute pensioni. “Che coraggio, scrive, hanno persino fondato un'Associazione di ex parlamentari??? Questa è bella!!!

Allora cosa devono dire i pensionati, i senza reddito, i disoccupati? Allora anche noi fondiamo l'Associazione Diritti Negati e pretendiamo i DIRITTI NEGATI!” La notizia titola: “Vitalizi, ‘diffida’ da ex parlamentari”. Questo il contenuto: “L’associazione degli ex parlamentari ha inviato a tutti i membri dell’ufficio di presidenza della camera una diffida stragiudiziale a non approvare la delibera sul taglio dei vitalizi degli ex deputati, minacciando un’azione civile e amministrativa nella quale sarebbero a chiamati a rispondere personalmente e patrimonialmente i componenti dell’ufficio di presidenza, compreso il Presidente Roberto Fico.” Questo quanto annunciato in conferenza stampa dai dirigenti dell’associazione.

Pensioni: il contratto di Governo che fine ha fatto?

Vi è anche poi chi come Mauro D’Achille, amministratore del gruppo 'Lavoro e pensioni: problemi e soluzioni', fa notare come comunque il taglio alle pensioni d’oro sia l’ennesima trovata propagandistica per far discutere su misure che seppur etiche toccheranno pochi e porteranno a recuperare risorse minime, 40 milioni l’anno, che a poco o nulla serviranno per risolvere i veri problemi, quelli che le pensioni d’oro non le anno ed attendono anzi di poterci andare. Da qui l’invito critico al Governo a riprendere in mano le questioni che contano davvero per i cittadini: “Adesso anche i sindacati, e non da adesso, con Ivan Pedretti e Ghiselli e Proietti, invitano il ministro a parlare non tanto delle pensioni d'oro che a quanto sembra porteranno un risparmio di 40 milioni, quanto delle pensioni dei lavoratori”. Poi conclude: “Quando si inizierà a parlare di argomenti concreti, quando si aprirà un tavolo di trattative con le forze sociali?”

Da: QUI

Scritto da Luca

NEWS CATEGORIA
Partenza del 5G in Italia: tutti i PERICOLI CENSURATI
Partenza del 5G in Italia: tutti i PERICOLI CENSURATI
(Roma)
-

Abbiamo già parlato dei pericoli di questa nuova tecnologia e, in vista della partenza del 5G, pubblichiamo volentieri questa importante iniziativa italiana.
Abbiamo già parlato dei pericoli di questa nuova tecnologia e, in vista della...

Prima il profitto o la salute delle persone?
Prima il profitto o la salute delle persone?
(Roma)
-

“Dobbiamo ottenere un profitto da questo farmaco”, è stata questa la candida ammissione offerta da Martin Shkreli, quando gli hanno chiesto conto dell’assurdo e abominevole rincaro di prezzo di un medicinale importante per malati di Aids, malaria e toxopl
“Dobbiamo ottenere un profitto da questo farmaco”, è stata questa la candida...

Manovra: rischio STOP AL BONUS BEBE' DAL 2019
Manovra: rischio STOP AL BONUS BEBE' DAL 2019
(Roma)
-

Il governo rischia di mandare in soffitta il bonus bebé, il contributo da 960 euro previsto per i nuovi nati.
Il governo rischia di mandare in soffitta il bonus bebé, il contributo da 960...

Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
(Roma)
-

La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena insediato George Papandreou del Pasok, figlio di Andreas che risulta capo dell’esecutivo tra gli anni  Ottanta e Novanta e protagonista della vita politica successiva alla caduta d
La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena...

Perche' i nostri risparmi sono in pericolo
Perche' i nostri risparmi sono in pericolo
(Roma)
-

Questa volta il Cigno nero, per quanto potrà apparire incredibile, lo stiamo fabbricando da soli con le nostre mani, anzi per la precisione con le nostre bocche. Apriamo gli occhi e facciamoci sentire. Aiuteremo il cambiamento. Quello vero
Ho scritto questa lettera agli italiani, donne e uomini, madri e padri, ma...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati