NUOVO SCANDALO IN VATICANO. 35 mila euro al mese per il cardinale Maradiaga

(Roma)ore 22:09:00 del 28/12/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce

NUOVO SCANDALO IN VATICANO. 35 mila euro al mese per il cardinale Maradiaga
Francesco, studiato il dossier arrivatogli brevi manu sei mesi fa, ha avocato a sé ogni decisione finale.

Un nuovo scandalo fa tremare Papa Francesco. Il cardinale Oscar Maradiaga, suo amico e primo consigliere, promosso dallo stesso Bergoglio coordinatore del Consiglio dei cardinali, ha ricevuto per anni 35 mila euro al mese (più una tredicesima da 54 mila euro a dicembre) dall'università cattolica di Tegucigalpa.

L'inchiesta - Come riporta Emiliano Fittipaldi in una nuova inchiesta su l'Espresso, Papa Francesco sarebbe sconvolto dalle accuse contro Maradiaga che avrebbe investito "milioni di euro in società londinesi poi scomparse nel nulla". La Corte dei Conti dell'Honduras, infatti, sta indagando sull'utilizzo di enormi somme di denaro girate dal governo alla "Fondazione per l’educazione e la comunicazione sociale" e alla "Fondazione Suyapa", che fanno capo alla Chiesa locale e allo stesso Maradiaga, appunto.

Francesco, studiato il dossier arrivatogli brevi manu sei mesi fa, ha avocato a sé ogni decisione finale. Chi in Honduras ci ha messo la faccia, teme adesso che le lungaggini siano figlie della paura: dopo la caduta di George Pell, il cardinale australiano chiamato da Sydney per mettere mano alla riforma degli enti economici del Vaticano e finito sotto processo davanti a un tribunale australiano per vicende legate alla pedofi.lia, un nuovo scandalo su un altro dei collaboratori più stretti del papa potrebbe mettere in serio imbarazzo la Santa Sede.

«Non scherziamo. Bergoglio di fronte a situazioni irregolari non guarda in faccia a nessuno », ribattono autorevoli fonti d'Oltretevere. Prova ne è, in effetti, che sia stato proprio Francesco a incaricare un vescovo per effettuare l'indagine canonica sulla diocesi di Tegucigalpa. «Sappiamo perfettamente che Pineda viene difeso inspiegabilmente dal cardinale. Oltre all'indagine di Casaretti, anche il nostro nunzio (Novatus Rugambwa, arcivescovo originario della Tanzania ndr) ha denunciato fatti incresciosi qui a Roma, sfidando le ire del cardinale. È stato molto coraggioso. Ora bisogna aspettare le valutazioni della Congregazione per i vescovi e le deliberazioni del Santo Padre. Di certo è una storia complessa e per lui dolorosa, ma le accuse vanno vagliate con calma.



Maradiaga, salesiano come l'ex segretario di Stato Tarcisio Bertone, è nato in Honduras 75 anni fa. Il suo compleanno cade il 29 dicembre, e tra qualche giorno dovrà consegnare le dimissioni sulla scrivania di Francesco, che deciderà o meno se confermargli gli incarichi. Maestro elementare prima e professore di matematica alle medie poi, Oscar è un uomo coltissimo, parla correntemente cinque lingue, grande esperto di teologia morale e filosofia e pure appassionato di musica. Non solo di quella sacra e di canti gregoriani, di cui è stato professore per 13 anni, ma anche di pop e jazz: sa suonare una mezza dozzina di strumenti, su tutti il sax, il pianoforte e il clarinetto. Nuota e fa passeggiate di un'oretta buona ogni santo giorno, ma soprattutto, quando può, vuole volare in cielo. «Piloto piccoli aerei. Non ho la licenza, ma ho imparato l'inglese da piccolo leggendo i manuali di aviazione», raccontò qualche anno fa in un'intervista in cui ammetteva l'hobby imparato da autodidatta. Nominato da Giovanni Paolo II vescovo della sua città nel1978, Maradiaga, diventato celebre come nemico giurato della corruzione e paladino dei più indigenti, è da lustri un punto di riferimento religioso e politico dell'Honduras (dove il governo nel2007lo nominò sorprendentemente capo della polizia civile, lui rifiutò) e dell'intero episcopato latino-americano. È stato sempre lui, nell992, a fondare a Tegucigalpa l'università "Nuestra Sefiora Reina de la Paz diventata in pochi anni uno degli atenei più importanti e più ricchi (grazie a sovvenzioni statali) della povera repubblica.

L'attuale rettore Elio David Amador è un suo devoto, e anche lui è finito nel ciclone nel luglio del2016 quando un giornale locale d'inchiesta, El Confidencial, ha scritto per la prima volta di strane uscite a favore del cardinale e di pezzi da novanta della curia. L'Espresso ha ottenuto i documenti del 2015 e del 2016 tratti dal libro mayor  della contabilità dell'università, dove vengono segnate entrate e spese. È un fatto che nel 2015 a favore di «Oscar Andres Rodriguez Maradiaga» siano segnate uscite per un milione di lempiras honduregne versate con cadenza mensile. Una somma pari, al cambio attuale, a poco meno di 35 mila euro. Nell'anno solare si contano a favore diretto del cardinale 9 pagamenti, per un valore complessivo di oltre 300 mila euro. In cima alla prima pagina del documento, tutti i versamenti sono giustificate dalla dicitura:  Sostegno pastorale.

L'università, oltre a Maradiaga che siede - seppur metaforicamente essendo quasi sempre all'estero - sulla poltrona  di  Gran Cancelliere paga anche altri vescovi, come lo stesso Pineda (che si fregia del titolo di vice Gran Cancel­liere) e Romulo Emiliani. Tutti loro, però, ricevono versa­menti molto più bassi (100 mila lempiras, circa 3.500 euro) e soltanto ogni tre o quattro mesi. A fine 2015 e nel2016 sul libro contabile sono segnati pa­gamenti molto simili, ma un dettaglio importante cambia:le spese da un milione di lempiras al mese non sono più inte­ state direttamente a «Maradiaga», ma genericamente alla chiesa cattolica». I malpensanti sostengono sia un'idea del ttore per nascondere il beneficiario finale. Ossia il cardina­ e spesso, che - fosse così - avrebbe incassato una cifra supe­ re al mezzo milione di euro l'anno. Per la cronaca, anche nunzio apostolico e il suo assistente, non si sa a quale titolo, sono finiti nella lista dei creditori dell'Università. Seppure vantando cifre assai più modeste: 3.500 euro per il nunzio Rugambwa, 1.700 per l'aiutante padre Fredrik Hansen.

Casaretto, il vescovo mandato da Bergoglio, ha lavorato l'inchiesta per tre settimane. Nel suo ufficio di Tegucigalpa ascoltato circa una cinquantina di testimoni, tra cui perso­ nale amministrativo della diocesi e dell'università, sacerdoti lla diocesi della città e del distretto di Danlì, due seminaristi, ancelliere della chiesa, il segretario particolare e l'autista di Maradiaga, persino il nipote (un oncologo) del cardinale, oltre a vari collaboratori di Pineda e decine di altre persone. Molti, intervistati in forma anonima anche da chi scrive, hanno de­ scritto «una situazione critica». Non solo per lo scandalo dei denari dell'università. Ma anche per alcuni fondi non conta­ bilizzati della diocesi e dell'ateneo che sarebbero stati spesi, in primis dal vescovo Pineda, per attività personali. «Tra queste ci sono anche spese per amici intimi, come un messicano che si fa chiamare  padre Erickma che non ha mai preso i voti» spiega un missionario.

Scritto da Sasha

NEWS CATEGORIA
Il Robin Hood ITALIANO: rubava ai ricchi per aiutare il popolo
Il Robin Hood ITALIANO: rubava ai ricchi per aiutare il popolo
(Roma)
-

Il 17 Maggio 2018 si è spento un eroe italiano rimasto pressoché sconosciuto al grande pubblico: Era l'Italia dei primi anni del secondo dopoguerra.
Il 17 Maggio 2018 si è spento un eroe italiano rimasto pressoché sconosciuto al...

GLI ITALIANI SBORSANO 1 MILIARDO DI EURO PER LE BASI USA
GLI ITALIANI SBORSANO 1 MILIARDO DI EURO PER LE BASI USA
(Roma)
-

L’Italia non ha proprio più alcuna sovranità. Attualmente sono operativi ben 59 avamposti di guerra nel belpaese – che peraltro inquinano più delle maggiori industrie letali – sotto la bandiera United States of America e il vessillo NATO.
L’Italia non ha proprio più alcuna sovranità. Attualmente sono operativi ben 59...

Meta' della RICCHEZZA MONDIALE in mano a soli 8 UOMINI
Meta' della RICCHEZZA MONDIALE in mano a soli 8 UOMINI
(Roma)
-

Un pugno di uomini posseggono la ricchezza di oltre metà della popolazione mondiale, secondo un’analisi di Oxfam, la confederazione internazionale specializzata in aiuto umanitario e progetti di sviluppo.
Un pugno di uomini posseggono la ricchezza di oltre metà della popolazione...

AFFITTOPOLI PD: canoni EVASI e sedi NON PAGATE
AFFITTOPOLI PD: canoni EVASI e sedi NON PAGATE
(Roma)
-

Nella lista dei morosi negli immobili gestiti da Mm ci sono parecchi inquilini «amici» facilmente reperibili
Oltre un milione di affitti non pagati. Come ha anticipato ieri il Giornale, a...

Inquinamento responsabile per il 16% dei decessi mondiali
Inquinamento responsabile per il 16% dei decessi mondiali
(Roma)
-

Il report presenta soluzioni e suggerisce come risolvere il problema.
Bruce Lanphear, professore di Scienze della salute della Simon Fraser...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati