Notizie Bergamo: Yara, la verità è nei telefonini

BERGAMO ore 18:45:00 del 03/07/2015 - Categoria: Cronaca - Bergamo

Notizie Bergamo: Yara, la verità è nei telefonini
Notizie Bergamo: Yara, la verità è nei telefonini. La posizione del cellulare di Yara Gambirasio potrebbe scagionare Massimo Bossetti dall'accusa di omicidio e riaprire clamorosamente il caso della giovane ginnasta uccisa nel 2010

La posizione del cellulare di Yara Gambirasio potrebbe scagionare Massimo Bossetti dall'accusa di omicidio e riaprire clamorosamente il caso della giovane ginnasta uccisa nel 2010. La Procura di Bergamo ha sempre sostenuto che il cadavere della ragazza fosse stato portato subito nel campo di Chignolo. Secondo gli avvocati della difesa del muratore di Brembate di sopra, rinchiuso nel carcere di Bergamo, il telefonino di Yara nelle ore della tragedia era altrove, di certo nella zona a nord del luogo in cui fu rapita e non a sud, dove poi è stata ritrovata.

La difesa - Racconta il settimana Oggi che lo staff di avvocati difensori di Bossetti si è avvalso di un consulente che analizzato i tabulati della Vodafone che riportano gli spostamenti del cellulare della ragazza. L'esperto Ezio Denti ha rivelato al settimanale: "Quando Yara, alle 18.29, ha ricevuto un messaggio dell'amica Martina che le chiedeva a che ora avrebbero dovuto trovarsi per la gara di ginnastica artistica della domenica successiva, il suo telefonino ha agganciato la cella che copre l'area di via Natta a Mapello. Quindi - continua Denti - era ancora vicino alla palestra. Venti minuti dopo, quando ha risposto a questo sms, il telefono di Yara ha agganciato la cella di via Ruggeri, a Brembate di Sopra". Il campo dove il corpo di Yara è stato ritrovato è a Chignolo, cioè a sud-ovest rispetto a quel punto e a circa 15 chilometri di distanza: "E la stessa cella di via Ruggeri - ha aggiunto l'esperto - viene agganciata alle 18.55 quando il cellulare della ragazza invia l'ultimo segnale, quello di spegnimento. Quindi Yara in quel momento era da tutt'altra parte".

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA


-


È partita sfida dell'Umbria al decreto Sicurezza di Matteo Salvini. Il tema è...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?

-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)

-

La prefettura di Milano pubblica i bandi di gara per affidare centri e strutture per migranti e mette nero su bianco una realtà: punita economicamente la piccola accoglienza
È ufficiale: i famosi 35 euro per migrante sono stati cancellati. È finita la...

Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde

-

Sembra un capitolo del romanzo Serotonina, una scena da Gilet Gialli francesi e invece è qui.
Signore e signori, è iniziata l’opposizione. Non solo l’opposizione parlamentare...

Benvenuti in Italia, dove si MUORE al pronto soccorso dopo un'attesa di 6 ORE
Benvenuti in Italia, dove si MUORE al pronto soccorso dopo un'attesa di 6 ORE

-

Presunto caso di malasanità all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta. Un uomo di 72 anni, Eduardo Estatico, è deceduto lamentando dolori lancinanti all’addome, ma ha aspettato sei ore prima di essere visitato.
Presunto caso di malasanità all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta. Un uomo di 72...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati