Notizie Bergamo: la prova definitiva che inchioda Bossetti

BERGAMO ore 13:22:00 del 19/06/2015 - Categoria: Cronaca - Bergamo

Notizie Bergamo: la prova definitiva che inchioda Bossetti
Notizie Bergamo: la prova definitiva che inchioda Bossetti. Novità nel caso di Yara Gambirasio. A rivelarle è il settimanale Giallo che pubblica un’intercettazione di Ester Arzuffi, la mamma di Massimo Bossetti, in cui sostanzialmente la madre inguaia il

Novità nel caso di Yara Gambirasio. A rivelarle è il settimanale Giallo che pubblica un’intercettazione di Ester Arzuffi, la mamma di Massimo Bossetti, in cui sostanzialmente la madre inguaia il figlio. “Parlando della scomparsa di Yara,  Massimo mi aveva detto di essere passato di lì...”.  La donna si trova nella sala d’attesa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Bergamo, aspetta per essere interrogata e non sa di essere intercettata. Il figlio è stato fermato con l’accusa di aver uccisa la ragazzina tredicenne. Lei parla con suo figlio minore, Fabio che è con lei. Una frase che, come evidenzia Giallo, entrerà negli atti dell’inchiesta sul caso di Yara.  Massimo Bossetti è in carcere da un anno, su di lui sono aumentati i sospetti e gli indizi  di colpevolezza.

Le tante versioni - In un primo momento il muratore aveva detto di non ricordare dove fosse la sera della scomparsa di Yara, nel novembre del 2006 . In un secondo interrogatorio si corresse e disse di essere sicuramente a casa sua (versione confermata anche dalla moglie).  Quando gli inquirenti gli mostrano le prove della sua presenza a Brembate, nei pressi della palestra di Yara (telecamere che inquadrano il furgono e le celle telefoniche agganciate al suo cellulare) il muratore ammise di essere passato da Brembate. L’intercettazione della madre è molto importante perché la donna, davanti agli inquirenti. Ha sempre difeso il figlio. Ma quando non sa di essere intercettata si lascia andare.

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!

-

Conta di più Un governo sovrano, come quello di cui fa parte il leader del Carroccio, o una ong spagnola che carica in mare gli immigrati partiti dalla Libia? Alla luce degli ultimi eventi la domanda è tutt’altro che retorica.
Tu chiamalo, se vuoi, pure braccio di ferro. Ma stavolta il confronto-scontro...

MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno

-

“Una rivoluzione nell’approccio libero alla cultura”, dicono dal Campidoglio e un chiaro segno di un’apertura nei confronti di residenti e studenti.
Costa 5 euro e a partire da oggi darà accesso gratuito per 12 mesi alle gallerie...

I nuovi schiavi? Arrivano dalle ONG dall'Africa
I nuovi schiavi? Arrivano dalle ONG dall'Africa

-

Altro che immigrazione. È deportazione dall’Africa di nuovi schiavi
Contro ogni diritto del mare, le navi private deportatrici imbarcano esseri...

Arrestato l'uomo che Renzi voleva come GIUDICE del CONSIGLIO DI STATO!
Arrestato l'uomo che Renzi voleva come GIUDICE del CONSIGLIO DI STATO!

-

Quando l' ex presidente del consiglio Matteo Renzi propose Giuseppe Mineo come giudice del Consiglio di Stato, ossia il massimo organo della giustizia amministrativa, si crearono non pochi imbarazzi
TINTINNIO DI MANETTE – ARRESTATO A MESSINA GIUSEPPE MINEO, L’UOMO CHE RENZI...

Respingere i barconi? La risposta UMANA alla crisi dei migranti
Respingere i barconi? La risposta UMANA alla crisi dei migranti

-

Le fotografie di bambini in gabbia nei centri di migrazione statunitensi, evidentemente separati dai genitori con cui erano entrati illegalmente nel paese, non danno una buona immagine dell’amministrazione Trump
Le fotografie di bambini in gabbia nei centri di migrazione statunitensi,...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati