Morì a causa di un attentato, il suo paese la ricorda così

MESAGNE (Brindisi)ore 16:30:00 del 27/11/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Morì a causa di un attentato, il suo paese la ricorda così
Melissa Bassi perse la vita a Brindisi alcuni anni fa in seguito ad un attentato davanti alla sua scuola: ecco come l'ha voluta ricordare il suo paese

Quelli furono giorni bui per l'Italia. Si temette di nuovo il ritorno da aprte della mafia alle strategie delle bombe. C'è chi parlò anche delle Brigate Rosse, in realtà tutte queste piste furono scartate e ne emersa un'altra ugualmente, se non maggiormente drammatica. Stiamo parlando della strage di Brindisi.

In seguito ad un attentato davanti alla scuola dedicata alla memoria di Giovanni Falcone e di Francesca Morgillo perse la vita la giovane Melissa Bassi. In seguito all'attentato rimasero ferite altri ragazzi. Dopo alcuni giorni di serrate indagini arrivò la svolta, con l'arresto di Giovanni Vantaggiato che dichiarò di aver fatto tutto da solo e di non essere stato aiutato da nessuno.

Melissa in questi giorni avrebbe compiuto 18 anni e il suo paese d'origine, ovvero Mesagne, l'ha voluta ricordare intitolando alla sua memoria una strada del paese. Il dolore per un'assurda tragedia resta ma è importante non dimenticare una ragazzina strappata alla vita dalla follia di un uomo.

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Come AirBnB sta uccidendo la vera Napoli
Come AirBnB sta uccidendo la vera Napoli
(Brindisi)
-

Nei Quartieri Spagnoli il turismo gestito dalla piattaforma online sta scacciando i vecchi residenti. E gli storici “bassi” sono diventati un’attrazione folcloristica.
«I Quartieri Spagnoli a Napoli hanno goduto per anni di una cattiva nomea, ma...

Meta' degli immigrati rimane qui: RICOLLOCAMENTO OBBLIGATORIO FLOP
Meta' degli immigrati rimane qui: RICOLLOCAMENTO OBBLIGATORIO FLOP
(Brindisi)
-

La redistribuzione obbligatoria ha mestamente fallito. A distanza di più di tre anni dalla decisione di ricollocare l’alto numero dei migranti arrivato in Europa tra il 2014 ed il 2015, si può ben dire che l’esperimento non ha funzionato.
La redistribuzione obbligatoria ha mestamente fallito. A distanza di più di tre...

Fukushima: il DISASTRO AMBIENTALE di cui nessuno parla
Fukushima: il DISASTRO AMBIENTALE di cui nessuno parla
(Brindisi)
-

Molti pesci stanno morendo.Sono stati sottoposti a dei test e hanno dimostrato quantità estremamente elevate di radioattività.E’ disastro ambientale
Nel 2011, un terremoto di magnitudo 9.0 ha colpito al largo della costa del...

71500 romani vivono in zone ad alto rischio esondazione
71500 romani vivono in zone ad alto rischio esondazione
(Brindisi)
-

Si tratta di un’area grande circa 3.600 volte il Circo Massimo.
Circa 71.500 romani vivono in zone a rischio esondazione. In particolare 13.500...

Arresto di Battisti: serve veramente a qualcosa?
Arresto di Battisti: serve veramente a qualcosa?
(Brindisi)
-

Giorgio Bazzega, figlio di un poliziotto ucciso dalle BR, esce dal coro di felicitazioni per la fine della latitanza dell'ex terrorista. Perché le ferite degli Anni di Piombo potrebbe risanarle solo lo Stato, e certi linguaggi sono contro i nostri valori
Questo non è in alcun modo un articolo a sostegno di Cesare Battisti. Ma tale...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati