Mondo giochi: console vs Pc. Chi vincerà?

BERGAMO ore 21:48:00 del 26/02/2015 - Categoria: Curiosità, Informatica, Tecnologia

Mondo giochi: console vs Pc. Chi vincerà?
Mondo giochi: console vs Pc. Chi vincerà? Ecco perché il Pc gaming è superiore al 100%

Questione di feeling, cantavano ormai 30 anni fa Riccardo Cocciante e Mina in un famosissimo duetto musicale. Una strofa che conserva tutta la sua attualità se si guarda, con occhi più o meno interessati, al mondo delgaming: la risposta alla domanda “Meglio un computer o una console?” non può che essere quella cantata da Cocciante e Mina. La scelta se giocare con un gaming PC o una console di ultima (PlayStation 3 e Xbox 360) o ultimissima generazione (PlayStation 4 e Xbox One) è questione difeeling, dipendente dalle preferenze del gamer. Tutte e due le soluzioni, infatti, presentano punti di forza a loro modo “inoppugnabili”.

Perché scegliere un PC da gaming

Il numero di utenti che sceglie di acquistare un PC ad alte prestazioni ottimizzato per il gaming cresce in Maniera esponenziale. Il mercato mondiale dei gaming PC vale 21,5 miliardi di dollari fa notare Ted Pollak,Senior Gaming Analyst presso la società di consulting Jon Peddie Research, ed è destinato a crescere sino a raggiungere i 23 miliardi di dollari entro il 2017. Un dato in controtendenza rispetto al mercato informatico tout court e che permette a questo settore di doppiare in valore il mercato delle console di gioco. Sempre più spesso gli appassionati di gaming trovano nel computer il perfetto “compagno di giochi” e lo preferiscono a una console. Ecco perché.

  • Controllo totale. Joypad? No, grazie. Per giocare non c'è nulla di meglio della combinazione mouse+tastiera. A differenza deicontroller da console (che restano una scelta da tenere in considerazione anche per un PC da gaming nel caso in cui si prediliga la comodità del divano), tastiera e mouse sono più semplici da utilizzare, garantiscono una maggior precisione (fondamentale nel caso di sparatutto in prima persona o MMORPG) e una maggior varietà di scelta (tra mouse per il gaming e le tastiere meccaniche c'è solo l'imbarazzo della scelta). Nel caso in cui il gioco lo supporti, inoltre, è possibile impostare tasti con azioni personalizzate tanto sulla tastiera quanto sul mouse: il controllo sul videogioco sarà totale o quasi
  • Potenziali grafici superiori. Inutile nascondersi dietro a un dito: i PC hanno una potenza grafica superiore (o, quanto meno, potenzialità grafiche superiori) rispetto a qualunque console in commercio (PS 4 e Xbox One comprese). E più il tempo passa e più ciò diventa visibile. Il video sottostante mostra chiaramente quanto appena detto: nonostante lo gioco sia lo stesso, la grafica del computer da gaming è migliore rispetto a quella della PS4 e, nel giro di qualche anno, la differenza sarà ancora più visibile (per rendersi effettivamente conto delle differenze, è consigliabile guardare il video a 1080p e non a 360p)
  • Flessibilità. A differenza del vino che migliora con il tempo, una console diventa obsoleta – e assolutamente incomparabile con un PC – nel giro di pochi anni. I computer, infatti, possono essere aggiornati in qualunque momento e adattati a qualsiasi necessità: nel caso sivolesse potenziare la RAM, sarà sufficiente acquistarne nuovi banchi e sostituirla. Stesso discorso per acceleratore grafico e processore. Le console, invece, non garantiscono la medesima flessibilità e possibilità di aggiornamento della componentistica interna
  • Falsi miti. Uno degli argomenti maggiormente utilizzati dagli amanti delle console è che un PC da gaming costa molto di più. Una frase vera a metà, o quanto meno non in senso assoluto. Un computer, anche se assemblato con lo scopo di giocare, può ancora essere utilizzato in decine di altre attività: navigare sul web, scrivere documenti, vedere foto e filmati, programmare e molto altro ancora. Il costo di un computer, quindi, non può essere paragonato in maniera assoluta a quello di una console: la differenza di prezzo tra un normale PC casalingo e un computer da gaming è di solito di poche centinaia di euro. Una forbice comunque inferiore al costo di una console. Quest'ultima, inoltre, ha anche dei “costi nascosti”: un gioco o una sottoscrizione online per console hanno solitamente prezzi maggiori rispetto agli omologhi per PC
Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Die With Me: ecco l'app che funziona solo a batteria scarica!
Die With Me: ecco l'app che funziona solo a batteria scarica!

-

Di applicazioni particolari sugli store online ce ne sono tantissime, ma trovarne altre uguali a Die With Me è davvero molto difficile.
Di applicazioni particolari sugli store online ce ne sono tantissime, ma...

Vuoi vivere bene? Ricordati che devi morire! ECCO L'APP CHE TO LO RICORDA 5 VOLTE AL GIORNO!
Vuoi vivere bene? Ricordati che devi morire! ECCO L'APP CHE TO LO RICORDA 5 VOLTE AL GIORNO!

-

«Una volta che sei morto, sei morto. È così». Non sono previsti giri di parole per chi scarica WeCroak (letteralmente, «schiattiamo, moriamo»), l’app che ogni giorno ci ricorda, con un messaggio stringato, l’appuntamento irrinunciabile con la morte.
«Una volta che sei morto, sei morto. È così». Non sono previsti giri di parole...

Come funziona lo Smart Working
Come funziona lo Smart Working

-

Il lavoro da casa, o comunque da un luogo diverso dalla sede dell’azienda, sta diventando sempre più diffuso in Europa e nel mondo.
Il lavoro da casa, o comunque da un luogo diverso dalla sede dell’azienda, sta...

Teletrasporto? Altro che fantascienza! Entro 20 anni la Cina rivoluzionera' il mondo
Teletrasporto? Altro che fantascienza! Entro 20 anni la Cina rivoluzionera' il mondo

-

Entro 20 anni sarebbe possibile “teletrasportare” merci e perfino esseri umani. Non è pià fantascienza: «Il teletrasporto umano potrebbe presto diventare realtà», scrive Massimo Fenris su “Blasting News”.
Addio petrolio e guerre? Fine dell’era delle auto e dei treni, delle navi e...

Anno 2040: popolazione controllata, schiava e senza diritti
Anno 2040: popolazione controllata, schiava e senza diritti

-

Governava a livello planetario una ristretta cerchia di personaggi, con a capo un comandante supremo che rispondeva al nome di Nigel Wilson Orwell.
CORREVA L'ANNO 2040, LA POPOLAZIONE MONDIALE AVEVA ORMAI SUPERATO I DIECI...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati