Marmellata di peperoni, guida passo passo

(Bologna)ore 11:04:00 del 03/08/2018 - Categoria: , Cucina

Marmellata di peperoni, guida passo passo
Potrete conservarla in dispensa e servirla durante il resto dell'anno con salumi e formaggi, stagionati e non

Se parliamo di marmellata probabilmente penserete subito alla colazione del mattino con burro e pane tostato. Ma chi ha detto che le marmellate devono essere preparate solo con la frutta?

Oggi infatti abbiamo realizzato la marmellata di peperoni, perfetta da preparare in estate quando i peperoni abbondano negli orti e regalano tutta la loro dolcezza. Potrete conservarla in dispensa e servirla durante il resto dell'anno con salumi e formaggi, stagionati e non. Il vostro aperitivo avrà una marcia in più e racchiuderà uno spicchio d'estate da condividere con amici e parenti! E se cercate altre idee sfiziose per portare in tavola un tris di marmellate, provate a realizzare anche quella di cipolle di Tropea e quella di peperoncini!
Ingredienti
Peperoni rossi 1 kg Zucchero 200 g Aglio 2 spicchi Peperoncino secco 2 Sale fino 5 g
Preparazione
Per preparare la marmellata di peperoni come prima cosa lavate i peperoni, poi tagliate la calotta superiore con il picciolo (1) ed eliminate i semi interni (2). Dividete i peperoni a metà per il senso della lunghezza (3),  rimuovete i filamenti interni (4) e dividetelo ancora a metà (5), infine ttagliatelo a tocchetti di media grandezza (6). Procedete in questo modo anche con gli altri peperoni e tenete da parte.
Sbucciate gli spicchi d'aglio e tagliateli a rondelle molto fini (7). In una casseruola capiente versate i peperoni (8), l'aglio (9),  il peperoncino a pezzi, lo zucchero (11) e il sale (12).
Mescolate il tutto (13) e cuocete a fuoco medio, rimestando di tanto in tanto se necessario. Munitevi di un termometro da cucina e lasciate cuocere fino a che non avrete raggiunto la temperatura di 108°. A questo punto spegnete il fuoco (15)
e trasferite la marmellata all'interno di un passaverdure posto sopra ad una ciotola. Girate la manopola (16) fino a ridurre i peperoni in una purea (17). Se la marmellata è ancora ben calda potete proseguire, altrimenti dovrete scaldarla nuovamente in microonde o nel tegame. Invasate quindi la marmellata bollente in uno o più barattoli di vetro sterilizzati (18).
Chiudete bene avvitando il tappo (19-20) e lasciate raffreddare completamente per almeno una notte. Prima del consumo assicuratevi che il sottovuoto sia avvenuto correttamente verificando che il tappo non faccia "click-clack" quando lo premete al centro. Per queste ed altre indicazioni, rimandiamo sempre alle informazioni in merito alle conserve fatte in casa del Ministero della salute.
Conservazione
Conservate in luogo fresco e asciutto e consumate entro un mese. Se aperta, conservatela in frigo e consumatela entro 3 giorni.
Consiglio
Profumate la vostra marmellata aggiungendo del basilico e utilizzate anche i peperoni gialli per un tocco di colore.
Se non amate l'aglio sostituitelo con della cipolla rossa di Tropea!

Giallozafferano

 

Scritto da Carla

NEWS CATEGORIA
Cucina: Crostata con ricotta e marmellata
Cucina: Crostata con ricotta e marmellata
(Bologna)
-

Iniziare la preparazione della crostata dalla realizzazione della pasta frolla; dunque sbattere leggermente le uova con lo zucchero e tagliare il burro freddo a pezzetti.
  Di crostate ne abbiamo preparate tante. Dalla più semplice con la confettura...

Simnel cake: guida passo passo
Simnel cake: guida passo passo
(Bologna)
-

La simnel cake è già caratterizzata da un impasto particolarmente ricco, ma se desiderate potete aggiungere del brandy per una nota liquorosa oppure delle mandorle non pelate e tritate grossolanamente per una nota croccante!
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Uova alla monachina: guida passo passo
Uova alla monachina: guida passo passo
(Bologna)
-

Mescolate, aggiungete il latte ecuocete fino a che la besciamella non si sarà addensata.
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Cucina: Sardenaira
Cucina: Sardenaira
(Bologna)
-

Prendiamo una ciotola, versiamo parte dell’acqua, sbricioliamo il cubetto di lievito, aggiungiamo lo zucchero e mescoliamolo per poi lasciarlo a riposo circa 5 minuti.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...

Vitello tonnato: guida passo passo
Vitello tonnato: guida passo passo
(Bologna)
-

Aggiungete o sostituite le verdure così come le spezie con quelle che preferite, meglio se di stagione.
  VITELLO TONNATO RICETTA - Molti non sanno che il vitello tonnato, o vitel...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati