ITALICUM, ROSATELLUM, CONSULTELLUM: ma quante PAGLIACCIATE?

(Firenze)ore 14:40:00 del 28/09/2017 - Categoria: , Denunce, Politica

ITALICUM, ROSATELLUM, CONSULTELLUM: ma quante PAGLIACCIATE?
La designazione dei parlamentari da parte dei leader attraverso il meccanismo delle liste bloccate equivale ad una vera e propria privatizzazione della politica nazionale.

Ci iscriviamo convintamente al partito degli scettici: il Rosatellum bis, la proposta di legge elettorale su cui sembrano aver trovato un accordo RenziBerlusconiSalvini e Alfanodifficilmente vedrà la luce e verosimilmente sarà impallinata dai franchi tiratori in uno dei tanti voti segreti concessi dal regolamento di Montecitorio. Non è detto che sia un male. Infatti, il Rosatellum bis ripropone, addirittura accentuandoli, tutti i vizi delle leggi elettorali finora in vigore (il Porcellum), di quelle approvate e mai applicate (l’Italicum) o ritagliate a colpi di sentenze dalla Corte Costituzionale (il Consultellum), a cominciare dall’implicito divieto per l’elettore di scegliere l’eletto, che è poi il peccato originale di tutti i latinorum accumulati dal Parlamento in materia elettorale e, insieme, la vera ragione dell’inestinguibile polemica contro la casta.

Di più: la designazione dei parlamentari da parte dei leader attraverso il meccanismo delle liste bloccate equivale ad una vera e propria privatizzazione della politica nazionale.

Già, perché quel che non si evidenzia mai abbastanza è che agli italiani è consentito eleggere consiglieri comunali, regionali ed europarlamentari, ma non deputati e senatori. Sarebbe interessante approfondirne le ragioni. Non foss’altro perché, a lungo andare, il meccanismo di nomina (accentuato dal Rosatellum bis) è destinato a minare il principale caposaldo della democrazia rappresentativa: non è più il deputato a controllare il governo ma è l’esatto contrario.

Il leader del partito e della coalizione vincente che il giorno dopo ottiene l’investitura a premier è lo stesso che il mese prima ha scelto uno per uno i parlamentari che gli dovranno dare la fiducia e che ne dovrebbero sindacare l’operato. Ridicolo, no? Purtroppo non se ne esce perché nessun leader, con l’eccezione di Giorgia Meloni a destra e di Pierluigi Bersani a sinistra, vuole rinunciare al potere di nominare gli onorevoli. E questo spiega perché, da tempo, la legge elettorale è materia dei giudici e non dei politici. Soprattutto, spiega perché, per dirla con Flaiano, la situazione è grave ma non è seria.

Da: QUI

Scritto da Carmine

NEWS CATEGORIA
OCSE: Pensione a 67 anni per italiani (ma loro ci vanno a 51)
OCSE: Pensione a 67 anni per italiani (ma loro ci vanno a 51)
(Firenze)
-

Dunque la signora vuole pensione a 67 anni per noi, con età indicizzata all’aspettativa di vita, e trattamento calcolato col metodo contributivo.
Ieri la NeoEconomista Capa dell’OCSE Laurence Boone, ex consigliera economica...

Europa fondata sulla paura: NON TEMETE I SOVRANISTI
Europa fondata sulla paura: NON TEMETE I SOVRANISTI
(Firenze)
-

Anche in Svezia l’onda sovranista cresce, ma non abbastanza da rovesciare gli assetti di governo
Anche in Svezia l’onda sovranista cresce, ma non abbastanza da rovesciare gli...

Di Maio: 'faremo DEBITO per ABBASSARE LE TASSE'
Di Maio: 'faremo DEBITO per ABBASSARE LE TASSE'
(Firenze)
-

Anche dalla Cina, dove si trova per una missione economica, il ministro Luigi Di Maio tiene alta la guardia sulla manovra in gestazione.
Anche dalla Cina, dove si trova per una missione economica, il ministro Luigi Di...

Pensioni d'oro: M5S e LEGA pronte a tagliarle ai SINDACALISTI
Pensioni d'oro: M5S e LEGA pronte a tagliarle ai SINDACALISTI
(Firenze)
-

La proposta di legge per il taglio delle pensioni d’oro presentata da Lega e M5S in commissione Lavoro alla Camera “mira a riportare a un regime di equità l’applicazione del calcolo della base imponibile a fini pensionistici, attualmente più favorevole pe
In arrivo una stretta sugli assegni dei sindacalisti. "Rimediare alla disparità...

La Merkel rimpatria 40mila immigrati irregolari: quali DIFFERENZE CON SALVINI?
La Merkel rimpatria 40mila immigrati irregolari: quali DIFFERENZE CON SALVINI?
(Firenze)
-

Nessuno accusa la Merkel di razzismo, anche se rimpatria 40mila algerini
Nessuno accusa la Merkel di razzismo, anche se rimpatria 40mila...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati