Immigrazione: ecco il dossier dei crimini

CAMPOBASSO ore 20:20:00 del 17/04/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Esteri, Sociale - Crimini migranti

Immigrazione: ecco il dossier dei crimini
Un’avanguardia di qualche migliaio di persone – stando al Times – avrebbe infatti deciso di tornare in patria temendo di perdere tutele sociali e mediche spagnole in caso di Brexit.

L’attacco a Hunt, ripreso dal filo-conservatore Daily Telegraph, è condotto dal ministro della Giustizia Michael Gove, capofila degli anti-Ue nell’esecutivo, secondo il quale il collega titolare della Sanità ha fatto precipitare nella crisi finanziaria gli ospedali pubblici del Regno.

Arriva anche un dossier sui crimini attribuiti in Gran Bretagna a cittadini di altri Paesi Ue nella campagna referendaria degli euroscettici in vista del referendum del 23 giugno.

Intanto le preoccupazioni di un possibile divorzio di Londra da Bruxelles cominciano a riguardare anche gli espatriati britannici, in particolare i pensionati che a frotte si sono trasferiti nel sud della Spagna per trascorrevi la terza età. Un’avanguardia di qualche migliaio di persone – stando al Times – avrebbe infatti deciso di tornare in patria temendo di perdere tutele sociali e mediche spagnole in caso di Brexit.

Il rapporto diffuso dagli attivisti di Vote Leave – la piattaforma anti Ue a cui ha aderito fra gli altri il ministro della Giustizia in carica, Michael Gove – elenca 14 omicidi commessi nel Paese da Immigrati comunitari, fra cui quello recente della 14enne Alice Gross da parte del lettone Arnis Zalkalns. Indica poi le fedine penali di cittadini polacchi, slovacchi o lituani ora residenti nel regno che nei Paesi d’origine erano stati condannati per violenza sessuale. In totale si tratta di alcune decine di casi, ben pochi rispetto alle centinaia di migliaia di lavoratori comunitari che vivono sull’isola. Di qui le polemiche e le accuse dei comitati del “sì” all’Ue secondo i quali Vote Leave sparge “allarmismo del tipo peggiore” e d prova di “plateale ipocrisia”.

Si arroventa la polemica in attesa del referendum sulla Brexit

Un allarme sui possibili contraccolpi sull’economia di un giro di vite sulle tasse viene al contrario dal Financial Times, “voce” della City.

Intanto si allarga e s’incrocia con il referendum sulla Brexit del 23 giugno la “guerra civile” esplosa nel Partito Conservatore britannico del premier David Cameron. L’ala euroscettica, dopo aver cavalcato la polemica contro la finanziaria e i tagli ai disabili, si scaglia ora anche contro il ministro della Sanità Jeremy Hunt – un fedelissimo di Cameron, schierato al fianco del primo ministro nella campagna referendaria per la permanenza della Gran Bretagna nell’Ue – accusato d’aver affossato il sistema sanitario nazionale (Nhs).

Il documento trova ampio spazio sui filo-conservatori Daily Telegraph e Daily Mail, mentre il progressistaGuardian ovviamente evidenzia le polemiche sul dubbio valore statistico dell’iniziativa e sul suo carattere strumentale.

La bufera sui tagli alla politica sociale fa sentire intanto i suoi effetti nei sondaggi, negativi per Cameron e i ministri a lui più vicini, a cominciare dal cancelliere dello Scacchiere, George Osborne. Mentre il cancelliere ombra dell’opposizione laburista, John McDonnell, citato dal Guardian, coglie la palla al balzo per denunciare le ingiustizie fiscali imputate al governo Tory e chiedere a Osborne di recuperare semmai risorse rinunciando ai nuovi sgravi annunciati in favore del business e dei ceti più abbienti.

Scritto da Sasha

NEWS CATEGORIA


-


Nel dibattito pubblico si possono constatare degli assunti da tutti asseriti...

Italia maglia nera d'Europa: 1 giovane su 4 TOTALEMENTE NULLAFACENTE
Italia maglia nera d'Europa: 1 giovane su 4 TOTALEMENTE NULLAFACENTE

-

L’Italia mantiene il suo primato negativo in Europa per la quota di “Neet”, i giovani tra 18 e 24 anni che non studiano non seguono un corso di formazione e non lavorano.
L’Italia mantiene il suo primato negativo in Europa per la quota di “Neet”, i...

La PERVERSIONE della Buona Scuola che tradisce i ragazzi e li abbandona nelle mani delle aziende
La PERVERSIONE della Buona Scuola che tradisce i ragazzi e li abbandona nelle mani delle aziende

-

Come trasformare un bambino in un “asset”: un individuo solo al mondo, in lotta contro tutti. E’ l’orrore del neoliberismo, sintetizzato da Margaret Thatcher nel 1980
Come trasformare un bambino in un “asset”: un individuo solo al mondo, in lotta...

E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari milionario?
E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari milionario?

-

Lo scrive sulla propria pagina facebook Gherardo Chirici, professore associato di Inventari forestali e telerilevamento presso Università degli Studi di Firenze
E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari...

La Tasse ci DIVORERANNO: ECCO 3 MOTIVI
La Tasse ci DIVORERANNO: ECCO 3 MOTIVI

-

Vi citiamo tre casi apparentemente diversi tra loro: l’accordo per gli esuberi Tim, l’impatto delle politiche Bce su debito pubblico italiano e infine le aliquote dell’Imu da pagare lunedì prossimo.
Vi citiamo tre casi apparentemente diversi tra loro: l’accordo per gli esuberi...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati