Il punto G? Potra' mandare la sua posizione tramite WhatsApp!

(Firenze)ore 18:43:00 del 16/07/2017 - Categoria: , Bufale

Il punto G? Potra' mandare la sua posizione tramite WhatsApp!
La notizia è trapelata da una recente intervista alla madre di Flavio Corigliazzo, ricercatore italiano che da anni lavora nella Silicon Valley a svariati progetti di tecnologia applicata alla sessualità, come il kit da apnea per cunnilingus e un cane tel

La notizia è trapelata da una recente intervista alla madre di Flavio Corigliazzo, ricercatore italiano che da anni lavora nella Silicon Valley a svariati progetti di tecnologia applicata alla sessualità, come il kit da apnea per cunnilingus e un cane telecomandato che non distingue gli umani dalle bestie.

Il progetto segreto riguarderebbe una collaborazione con la nota app di messaggistica WhatsApp e aiuterebbe il cosiddetto “punto G” femminile a farsi trovare, dandogli la possibilità di inviare la sua posizione. La madre del ricercatore avrebbe dovuto mantenere questo segreto in cambio di due chiamate settimanali per farla stare tranquilla.

Ricordiamo che una decina di anni fa gli scienziati inglesi affermarono che non esisteva alcun misterioso “punto G”, facendo tramontare il 92% degli indirizzi di ricerca accademici e il 92% dei propositi estivi degli italiani a Gallipoli. In direzione opposta vi era la posizione di buona parte degli psicologi, che asserì di aver scoperto dove si trova precisamente il punto G delle donne: nell’ultima lettera della parola ‘shopping’.

“Non solo sono convinto che il punto G esista, ma anche che sia vivo e dotato di una coscienza” – queste, invece, le parole entusiastiche dette dal dott. Corigliazzo alla madre, che ha spiegato così l’origine della sua idea: “Avevo lo spazzolino elettrico scarico e stavo cercando qualcosa che vibrasse per un massaggio prostatico. A quel punto ho avuto come un’illuminazione e mi son detto: se si può usare lo smartphone per sollazzare la prostata o il punto G, perché non agevolare l’operazione di ricerca permettendo di segnalarne la posizione?”.

http://www.lercio.it/tecnologia-il-punto-g-potra-mandare-la-sua-posizione-tramite-whatsapp/

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Internet: saranno rimborsate le spese per i troll pagati dai partiti!
Internet: saranno rimborsate le spese per i troll pagati dai partiti!
(Firenze)
-

Sta suscitando polemiche infuocate una delle norme inserite nel Documento di Economia e Finanza (conosciuto anche con la misteriosa sigla DEF) in discussione alla Camera, quella che prevede che siano totalmente rimborsabili le spese sostenute per i troll
Pidio (TA) – Sta suscitando polemiche infuocate una delle norme inserite...

Texas, polizia uccide il sospetto: GIRAVA DISARMATO!
Texas, polizia uccide il sospetto: GIRAVA DISARMATO!
(Firenze)
-

Lansdale (Texas) – Fino a quel momento era stata una giornata tranquilla per i due agenti Leonard Collins e Hap Pine: un paio di linciaggi che avevano rischiato di saltare per le proteste degli arroganti difensori dei diritti civili, un tizio con una divi
Lansdale (Texas) – Fino a quel momento era stata una giornata tranquilla per i...

Scoreggia di Kim Jong-un eletta profumo dell'anno
Scoreggia di Kim Jong-un eletta profumo dell'anno
(Firenze)
-

Pyongyang (Sì: è una località) – Una folla entusiasta di figuranti e comparse, con parenti e amici in ostaggio, ha salutato con felicità la vittoria dell’Eau de Toilette “Flat’U’Lenz” al gran premio “North Corean Academy of Parfum and Declaration of Donal
Pyongyang (Sì: è una località) – Una folla entusiasta di figuranti e comparse,...

Facebook blocca il profilo di Papa Francesco: 'TROPPE BUFALE'!
Facebook blocca il profilo di Papa Francesco: 'TROPPE BUFALE'!
(Firenze)
-

Davanti a Facebook, se non sei nazista, siamo tutti uguali. Lo hanno duramente appreso anche i gestori del profilo di Jorge Mario Bergoglio, in arte papa Francesco, che hanno conosciuto la scure del social network più usato al mondo quando, ieri mattina,
Davanti a Facebook, se non sei nazista, siamo tutti uguali. Lo hanno duramente...

Gli Incas furono sterminati perche' rompevano il c*** con i flauti!
Gli Incas furono sterminati perche' rompevano il c*** con i flauti!
(Firenze)
-

La notizia ci arriva grazie all’opera dell’illustre professore universitario Arsenio K. Lattanzi, di evidenti origini italiane, come si può notare dalla sua usanza di far assumere parenti senza particolari competenze
[MILWAUKEE] La notizia ci arriva grazie all’opera dell’illustre professore...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati