Gran Bretagna, crescita improvvisa (nonostante, o GRAZIE alla Brexit!)

(Bologna)ore 09:41:00 del 11/02/2018 - Categoria: , Denunce, Economia

Gran Bretagna, crescita improvvisa (nonostante, o GRAZIE alla Brexit!)
IL SETTORE DEI SERVIZI DELLA GRAN BRETAGNA, COMPRESI HOTEL E BANCHE, È CRESCIUTO A UN RITMO PIÙ VELOCE DEL PREVISTO IL MESE SCORSO,NONOSTANTE LA BREXIT.

IL SETTORE DEI SERVIZI DELLA GRAN BRETAGNA, COMPRESI HOTEL E BANCHE, È CRESCIUTO A UN RITMO PIÙ VELOCE DEL PREVISTO IL MESE SCORSO,NONOSTANTE LA BREXIT.

Il settore dei servizi della Gran Bretagna, compresi gli hotel e le banche, è cresciuto a un ritmo più veloce del previsto il mese scorso, stabilendo l’economia per il suo trimestre più forte nel 2017, nonostante i crescenti timori sulle sfide future della Brexit.

Le famiglie britanniche, dal giorno della Brexit hanno modificato il loro stile di vita per contribuire a stimolare la crescita del settore dei servizi, e l’ottimismo ha raggiunto il massimo in sette mesi. Tuttavia, le imprese sono preoccupate in quanto, anche se sono in crescita, hanno riportato il tasso di crescita più lento da agosto 2016.

Accanto alle solide letture dei settori manifatturiero e delle costruzioni più piccoli, il rapporto del settore dei servizi dominanti della Gran Bretagna ha suggerito una crescita economica compresa tra lo 0,4% e lo 0,5% negli ultimi tre mesi del 2017, secondo l’economista capo di IHS Markit, Chris Williamson. Quello sarebbe il trimestre di crescita più forte nell’economia del Regno Unito lo scorso anno.

Il settore dei servizi comprende trasporti, comunicazioni, finanza, servizi aziendali e personali, informatica e IT, hotel e ristoranti.

Gli economisti si aspettavano che il tasso di crescita complessivo del Regno Unito per il 2017 fosse dell’1,5% circa, ovvero di 0,3 punti percentuali in meno rispetto al livello del 2016 a causa della compressione del costo della vita delle famiglie che danneggiano la spesa dei consumatori. Il tasso di crescita dovrebbe quindi avvicinarsi all’1% nel 2018 man mano che si intensificheranno i colloqui per lasciare l’UE.

Kallum Pickering, senior economista britannico presso la banca della città Berenberg, ha detto che l’anno scorso l’economia potrebbe essere cresciuta di circa il 2,5% se non ci fosse stato un voto per lasciare l’UE nel 2016. “L’incertezza della Brexit ha impedito al Regno Unito di godere pienamente del vento favorevole dalla crescita globale sincronizzata [per la crescita economica] “, ha aggiunto.

Sebbene i dati del PMI forniscano una lettura ampiamente positiva sulla salute dell’economia alla fine del 2017, vi sono stati alcuni segnali di debolezza di fondo. Oltre a crescere al tasso più lento da agosto 2016, le società di servizi hanno affermato che l’incertezza legata alla Brexit sta frenando la disponibilità dei loro clienti a spendere. Anche il tasso di crescita dell’occupazione è diminuito a un minimo di nove mesi, ma comunque si tratta di crescita, al contrario delle previsioni pre Brexit, che profetizzavano un collasso totale dell’ economia.

Da: Jeda

Scritto da Sasha

NEWS CATEGORIA
I segreti della NORVEGIA (SENZA DEBITO PUBBLICO)
I segreti della NORVEGIA (SENZA DEBITO PUBBLICO)
(Bologna)
-

Ogni bambino che nasce in Norvegia ha un patrimonio di 161.000 Euro, il fondo sovrano vale mille miliardi, Altro che debito pubblico! Il segreto del loro successo.
Ogni bambino che nasce in Norvegia ha un patrimonio di 161.000 Euro, il fondo...

Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
(Bologna)
-

Controlli a tappeto: individuati 2.187 venditori abusivi, tra cui 509 stranieri e 22 minori, o erano senza contratto o venivano pagati in nero
Una casa vacanza su due affittata in maniera irregolare. E' quanto emerge dai...

Giudici e professori salvati: FINTO taglio agli assegni d'oro
Giudici e professori salvati: FINTO taglio agli assegni d'oro
(Bologna)
-

Il ricalcolo contributivo avvantaggerà le categorie che si ritirano dal lavoro più tardi e con salari elevati
L'esperto di materia previdenziale Giuliano Cazzola lo aveva già spiegato sul...

Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO
Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO
(Bologna)
-

Prima due pignoramenti da 235mila euro. Poi una serie infinita di cartelle esattoriali, che soltanto grazie agli sconti garantiti dall' ultima rottamazione hanno portato a un esborso all' Erario di 300 mila euro
CONSUMATORI CONSUMATI DALLA GIUSTIZIA - IL CODACONS È A RISCHIO CHIUSURA: GLI...

L'economia TRUMP VOLA: lavoro per tutti!
L'economia TRUMP VOLA: lavoro per tutti!
(Bologna)
-

Ci sono momenti dove il cronista deve tacere a far parlare solo i fatti. E questi fatti sono immensi, gridano vendetta per noi cittadini ridotti da un sistema monetario infame a viver da topi nel perenne terrore delle ire e delle scudisciate del Padrone a
Ci sono momenti dove il cronista deve tacere a far parlare solo i fatti. E...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati