Google Maps: ecco le nuove funzioni per evitare il TRAFFICO

(Perugia)ore 16:45:00 del 06/07/2018 - Categoria: , Tecnologia

Google Maps: ecco le nuove funzioni per evitare il TRAFFICO
Che le app di cartografia digitali presenti sul nostro smartphone siano utili è fuori di dubbio.

Che le app di cartografia digitali presenti sul nostro smartphone siano utili è fuori di dubbio.

Le varie Google Maps, Apple Maps o Waze ci consentono di ottenere nel giro di pochi secondi le indicazioni per raggiungere un luogo con la nostra auto, mezzi pubblici o a piedi e, in questo modo, di organizzare viaggi e spostamenti in qualunque parte del mondo ci si trovi.

Sfruttando alcuni trucchetti, poi, si possono scoprire delle scorciatoie o evitare ingorghi così da accorciare ulteriormente i tempi di percorrenza e arrivare a destinazione nel minor tempo possibile. Funzionalità, queste ultime, particolarmente apprezzate da chi è sempre in viaggio e sfrutta gli algoritmi di Google o Apple per non finire intrappolati in una coda in autostrada o in superstrada. E da oggi le mappe di Google diventano ancora più precise, grazie alla possibilità per gli utenti di segnalare ingorghi incontrati lungo il tragitto e indicarne le motivazioni. In questo modo gli altri utenti potranno sapere se si tratta di una coda “estemporanea” o se, invece, è un ingorgo in piena regola.

Come evitare il traffico con Google Maps

Stando ai soliti ben informati, gli ingegneri e sviluppatori di Big G stanno lavorando a una nuova funzionalità, tratta da Waze, da integrare all’interno del codice sorgente dell’app di cartografia digitale. Con la prossima versione di Google Maps per Android, infatti, gli utenti potranno segnalare una coda o un ingorgo e aggiungere il motivo del blocco del traffico. In questo modo gli altri automobilisti potranno cambiare strada e arrivare a destinazione evitando il traffico.

Come funzionerà la nuova funzione Google Maps per segnalare il traffico? Nulla di più semplice: nel caso siamo bloccati in coda, basterà tenere con il dito premuto sull’interfaccia dell’app, nel punto esatto in cui si è formato l’ingorgo, e attendere qualche istante: comparirà una finestra dalla quale segnalare il traffico e il motivo. Si va dal cantiere stradale all’incidente, passando per altre possibili cause di un ingorgo stradale. A quel punto gli algoritmi di Google Maps aggiorneranno la situazione della viabilità nella zona, segnalando l’ingorgo a chiunque si trovi nelle vicinanze.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

NEWS CATEGORIA
Google Lens per digitalizzare i biglietti da visita
Google Lens per digitalizzare i biglietti da visita
(Perugia)
-

L’intelligenza artificiale di Big G che riconosce gli elementi di una foto è in grado di fare la scansione di un biglietto da visita e velocizzare la creazione di un nuovo contatto. Vi spieghiamo come si fa
Lens è una app di Google che riconosce gli oggetti presenti in una foto scattata...

Idee regalo: Lampada sveglia per un risveglio senza stress
Idee regalo: Lampada sveglia per un risveglio senza stress
(Perugia)
-

La mattina svegliarsi per andare al lavoro o a scuola per molti è un'impresa. Che sia vintage, tecnologica o del telefonino, l'odiata sveglia va programmata e bisogna puntare le lancette dell'orologio.
La mattina svegliarsi per andare al lavoro o a scuola per molti è un'impresa....

Truffa clienti Enel: attenzione a queste email!
Truffa clienti Enel: attenzione a queste email!
(Perugia)
-

Una nuova minaccia informatica sta mettendo a rischio la sicurezza informatica degli utenti italiani.
Una nuova minaccia informatica sta mettendo a rischio la sicurezza...

ZOE: l'elettrico che sta spopolando!
ZOE: l'elettrico che sta spopolando!
(Perugia)
-

C'è chi è diventato attore protagonista del cambiamento nel campo della mobilità raccogliendo risultati straordinari: è Renault, che ha ideato una delle auto elettriche più amate in Francia e in Europa: ZOE.
La dimensione green negli ultimi tempi sta raccogliendo sempre più consensi, sia...

In arrivo uno Smartphone con 9 sensori!
In arrivo uno Smartphone con 9 sensori!
(Perugia)
-

Il produttore aveva già tentato di sfondare con una fotocamera compatta da 16 elementi distinti, ed entro fine anno porterà una versione rifinita della medesima tecnologia a bordo di un telefono
Dopo l’uscita dello smartphone Huawei P20 Pro dotato di tre fotocamere...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati