Gamberoni al guazzetto, guida

(Milano)ore 08:31:00 del 15/05/2018 - Categoria: , Cucina

Gamberoni al guazzetto, guida
Far cuocere le teste per un paio di minuti, poi schiacciatele per far uscire il sughetto e sollevatele.

I gamberoni al guazzetto sono un secondo piatto di pesce appetitoso che esalta al meglio e con semplicità il gusto delicato di questi crostacei.

Le carni polpose e sode dei gamberoni sono avvolte da un saporito sughetto, il guazzetto appunto, reso ancora più invitante da una spruzzata di brandy che li renderà profumati e aromatici.

Il tocco flambé da veri chef conferirà un po’ di brio alla preparazione, l’ideale per fare colpo sui vostri ospiti!

Questa deliziosa pietanza non può temere la scarpetta, quindi vi raccomandiamo di accompagnare i gamberoni al guazzetto con una croccante pagnotta da tagliare a fette, saranno irresistibili!

Conservazione

I gamberoni al guazzetto si possono conservare in frigo massimo per 1 giorno in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se non avete il brandy potete usare anche del cognac per sfumare i gamberoni. Invece dei pomodorini pelati potete usare della polpa di pomodoro o dei comuni pomodori pelati.

Ingredienti per 4 persone:

   20 gamberoni

   1 cipolla

   1 carota

   prezzemolo

   1 manciata di capperi

   1 bicchiere di champagne

   4 pomodorini

   1 spicchio di aglio

   olio di oliva extravergine

Come fare i Gamberoni al guazzetto

Sgusciare i gamberoni tenendo da parte alcune teste.

Preparare un trito di cipolla e carota e far appassire il tutto con qualche cucchiaio d'olio extravergine d'oliva in una padella ampia insieme ad uno spicchio d'aglio.

Appena il trito sarà pronto aggiungere il prezzemolo sminuzzato e le teste di gamberoni.

Far cuocere le teste per un paio di minuti, poi schiacciatele per far uscire il sughetto e sollevatele.

Aggiungere ora i capperi e i gamberoni sgusciati e far rosolare i gamberi un minuto per lato.

Sfumare il tutto con un bicchiere di champagne

Far cuocere ancora per un minuto.

Servite ora i gamberoni al guazzetto nei piatti con un pò di prezzemolo fresco.

Scritto da Carla

NEWS CATEGORIA
Come fare il Pancotto del Gargano
Come fare il Pancotto del Gargano
(Milano)
-

Le cime di rapa si possono sostituire con altre erbette amare o con del cavolo verza.
  La cucina contadina viene spesso definita povera perché realizzata con...

Polpette di sedano: come fare
Polpette di sedano: come fare
(Milano)
-

Si consiglia di consumare le polpette subito dopo la frittura. Se preferite potete prepararle il giorno prima e conservarle in frigorifero per poi friggerle poco prima di servire. In alternativa si possono congelare da crude dopo averle impanate. La salsa
  Tutti utilizziamo regolarmente carote, sedano e cipolla per preparare il...

Sandwich di pollo: guida passo passo
Sandwich di pollo: guida passo passo
(Milano)
-

Per realizzare il sandwich di pollo per prima cosa lavate e affettate sottilmente i pomodori ramati (1). Lavate e tagliate a julienne la lattuga iceberg (2), poi mondate e affettate la cipolla rossa (3).
  Quanto volte vi sarà capitato di avanzare del pollo arrosto fatto in casa...

Frittata di cavolfiore: guida passo passo
Frittata di cavolfiore: guida passo passo
(Milano)
-

Oggi vogliamo stuzzicare il vostro palato con la frittata di cavolfiore, perfetta da preparare per una cenetta invernale.
  La frittata è una delle ricette più classiche, semplice da preparare e amata...

Cucina: Crocchette di riso giallo con stracchino
Cucina: Crocchette di riso giallo con stracchino
(Milano)
-

Potete anche congelarle una volta formate e friggerle mentre sono ancora gelate.
  Amanti del risotto alla milanese oggi vogliamo farvi strabuzzare gli occhi...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati