Fumi in Spiaggia? Occhio! Ti fanno piangere!

(Napoli)ore 16:16:00 del 08/08/2017 - Categoria: , Nuove Leggi

Fumi in Spiaggia? Occhio! Ti fanno piangere!
SI PROSPETTANO TEMPI DURI PER I FUMATORI CHE NON POTRANNO PIÙ NEMMENO FUMARSI UNA SIGARETTA IN SPIAGGIA, ALL’ ARIA APERTA MAGARI DISTESI SU UN BEL LETTINO.

SI PROSPETTANO TEMPI DURI PER I FUMATORI CHE NON POTRANNO PIÙ NEMMENO FUMARSI UNA SIGARETTA IN SPIAGGIA, ALL’ ARIA APERTA MAGARI DISTESI SU UN BEL LETTINO.

A chiedere al Ministro della Salute maggiori misure contro i “fumatori da spiaggia” è il Consolida, che vuole l’estensione del divieto di fumo su tutte le spiagge nazionali.

Ecco spiegato il motivo dall’ associazione consumatori:
“la spiaggia è spazio aperto ma le persone sono concentrate in pochissimi metri quadrati” e quindi “va salvaguardata la salute dei cittadini.”

“In certe condizioni l’inquinamento generato dalle sigarette fumate sotto gli ombrelloni può superare quello che si registra in una zona ad elevato traffico di auto. – Per la salute di tutti coloro che vanno in spiaggia, è necessario intervenire il prima possibile, salvaguardando bambini, anziani e tutti coloro che vogliono godersi le nostre spiagge senza finire intossicati”

Teniamo a precisare che già alcuni comuni hanno esteso il divieto di fumo, oltre che nei locali pubblici come previsto dalla legislazione, anche sulle loro spiagge.  Bibione è stata la prima località balneare italiana ad avere bandito nel 2014 il fumo sulla battigia.

Infatti il Codacons dichiara: “i tempi sono maturi per seguire l’esempio di alcune amministrazioni locali che già sono intervenute sul punto estendendo il divieto di fumo anche sulle spiagge”

Tuttavia, in attesa della risposta del Ministero della Salute al Codacons, sono in arrivo (per via di un provvedimento già approvato) sanzioni da capogiro (fino a 300€) per chi viene sorpreso ad abbandonare mozziconi di sigarette sulla spiaggia senza utilizzare l’apposito portacenere situato sull’ asta dell’ ombrellone.

Da: Jeda

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
La PERVERSIONE della Buona Scuola che tradisce i ragazzi e li abbandona nelle mani delle aziende
La PERVERSIONE della Buona Scuola che tradisce i ragazzi e li abbandona nelle mani delle aziende
(Napoli)
-

Come trasformare un bambino in un “asset”: un individuo solo al mondo, in lotta contro tutti. E’ l’orrore del neoliberismo, sintetizzato da Margaret Thatcher nel 1980
Come trasformare un bambino in un “asset”: un individuo solo al mondo, in lotta...

Ingiusta detenzione: calcolo danni, risarcimento, guida
Ingiusta detenzione: calcolo danni, risarcimento, guida
(Napoli)
-

Come calcolare il risarcimento danni o l’indennizzo dell’ingiusta detenzione
Per chiedere l’ingiusta detenzione infatti deve essere fatto un formulario...

Parcheggio senza BANCOMAT? Parcheggio GRATIS!
Parcheggio senza BANCOMAT? Parcheggio GRATIS!
(Napoli)
-

Lo afferma una sentenza del giudice di pace. La soluzione per i comuni è adeguarsi o spingere sul pagamento attraverso lo smartphone
La notizia farà male a quei comuni che fanno cassa con multe e soste sulle...

Se cammini il cellulare si blocca dopo 5 passi: ecco la NUOVA LEGGE IN COREA
Se cammini il cellulare si blocca dopo 5 passi: ecco la NUOVA LEGGE IN COREA
(Napoli)
-

La Corea del Sud lancia un’app contro gli smartphone zombie: dopo 5 passi bloccherà il telefono
Il garante per le comunicazioni della Corea del Sud ha imposto l’uso...

DIRITTO  a morire...o DOVERE di uccidere? VIDEO
DIRITTO a morire...o DOVERE di uccidere? VIDEO
(Napoli)
-

Tommaso Scandroglio critica la legge italiana sul testamento biologico che obbliga medici e infermieri a praticare l'eutanasia cioè, in pratica, a uccidere un innocente
La interessantissima 88° conferenza organizzata dal "Centro Culturale Amici del...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati