Foto hot sui social? Poco sesso reale!

(Genova)ore 09:09:00 del 20/04/2017 - Categoria: , Sesso

Foto hot sui social? Poco sesso reale!
NED FLANDERS nella realtà, Rocco Siffredi sul web. I millennial, secondo uno studio congiunto, condotto della San Diego State University, dalla Florida Atlantic University e dalla Widener University, fanno meno sesso di tutte le generazioni che li hanno p

NED FLANDERS nella realtà, Rocco Siffredi sul web. I millennial, secondo uno studio congiunto, condotto della San Diego State University, dalla Florida Atlantic University e dalla Widener University, fanno meno sesso di tutte le generazioni che li hanno preceduti, raggiungendo percentuali di castità paragonabili solo a quelle dei loro coetanei degli anni Venti del Novecento.

La colpa, secondo gli studiosi, sarebbe paradossalmente da attribuire alle app di dating. «Questi servizi – spiegano i ricercatori – dovrebbero aiutare i ragazzi a trovare partner sessuali più facilmente, ma in verità costringono i giovani a spendere molto tempo nella realtà virtuale. Questo comporta che interagiscano meno di persona e che alla fine non abbiano rapporti sessuali». Sempre meglio, comunque, dei loro coetanei giapponesi. Uno studio commissionato dal governo nipponico ha dimostrato che il 30% delle ragazze single e il 15% dei giovani senza fidanzata si erano innamorati di un personaggio dei videogame e per questo non cercavano una relazione nel mondo reale.

L’ululato alla Mastroianni, in estasi per uno spogliarello – rigorosamente dal vivo – della Loren in ‘Ieri, oggi e domani’, resta oggi strozzato nel mondo digitale, dove la pratica del sexting, ovvero l’invio di contenuti a sfondo sessuale via messaggini, è sempre più in voga tra gli adolescenti. Secondo una ricerca di Pepita Onlus, il 40% dei minorenni italiani dice di aver spedito materiale hard. «Il mezzo più utilizzato, con il 67% delle preferenze, è WhatsApp, che batte Instagram (fermo a quota 57%) e Snapchat (43%).

I ragazzi inglesi, invece, vanno pazzi per Yellow, una app simile a Tinder, ma dedicata agli adolescenti. Bastano pochi clic per iscriversi e solitamente il messaggio di benvenuto che si riceve dagli altri utenti non è «Ciao», ma «Mandaci delle tue foto senza vestiti».

Per gli psicologi Andrea Marino e Roberta Bucci dell’Istituto di Terapia Cognitivo-Interpersonale di Roma, i nostri ragazzi cominciano a fare sexting già a 8-9 anni. Una pratica che è considerata reato. «In generale i giovani non si preoccupano: è quasi normale inviare e ricevere foto o video pornografici, anche perché molto spesso non sono in grado di cogliere la pericolosità delle loro azioni», fa notare Emiliano Lambiase, psicologo dell’Istituto di terapia cognitivo-interpersonale.

PERCHÉ quando si diffonde qualcosa via web, come insegna il triste caso di Tiziana Cantone, è poi praticamente impossibile eliminarlo. E allora qualche volta il dubbio che sia meglio imitare Ned Flanders, il religiosissimo e casto personaggio dei Simpson, anche sul web diventa quasi una certezza.

Da: QUI

Scritto da Carmine

NEWS CATEGORIA

(Genova)
-


Perchè arriva la sexy-cefalea? "In alcuni casi fare l´amore può scatenare una...

Sesso prima di una prestazione sportiva? Ecco cosa non sai
Sesso prima di una prestazione sportiva? Ecco cosa non sai
(Genova)
-

Tantissimi runner sono interessati all’influenza dell’attività sessuale prima della gara.
Tantissimi runner sono interessati all’influenza dell’attività sessuale prima...

Come salvare l'intimita' anche dopo il sesso?
Come salvare l'intimita' anche dopo il sesso?
(Genova)
-

Baci, abbracci, sesso. Come una coppia che si ama da sempre. Come una coppia che si amerà per sempre.....
Baci, abbracci, sesso. Come una coppia che si ama da sempre. Come una coppia che...

Un matrimonio duraturo? Ecco come prevederlo!
Un matrimonio duraturo? Ecco come prevederlo!
(Genova)
-

A posteriori, sappiamo tutti quali possono essere le cause che mandano all’aria un matrimonio  perché ce lo hanno detto, non il buonsenso di un amico, né gli avvocati, né mamma e papà, bensì  il fior fiore delle ricerche universitarie di mezzo mondo.
A posteriori, sappiamo tutti quali possono essere le cause che mandano all’aria...


(Genova)
-


C'è un motivo se tutti i musicisti e i viscidoni della storia usano la frase...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati