Elezioni europee 2019: come si vota, la guida

(Napoli)ore 15:35:00 del 28/05/2019 - Categoria: , Guide, Politica

Elezioni europee 2019: come si vota, la guida
ELEZIONI EUROPEE 2019 GUIDA - Gli elettori in Italia devono votare presso il seggio elettorale in cui sono iscritti, corrispondente alla sezione nel cui ambito territoriale è compreso il loro luogo di residenza.

ELEZIONI EUROPEE 2019 GUIDA - Gli elettori in Italia devono votare presso il seggio elettorale in cui sono iscritti, corrispondente alla sezione nel cui ambito territoriale è compreso il loro luogo di residenza.

Per conoscere il proprio seggio elettorale, è necessario rivolgersi al proprio Comune di residenza.

Condizioni particolari di voto sono previste per i degenti in ospedale, elettori affetti da infermità tali da renderne impossibile l’allontanamento dall’abitazione, detenuti, elettori non deambulanti in sezioni diverse dalla propria se questa non è accessibile.

Militari, forze di polizia, vigili del fuoco e naviganti possono votare nel comune in cui si trovano per causa di servizio.

Elezioni europee 2019: la guida al voto | Quando si vota e chi votare

Elezioni europee 2019: quando si vota ELEZIONI EUROPEE 2019 GUIDA - Come deciso dall'organo esecutivo dell'Europa, il Consiglio dell’Unione Europea, le urne nei 27 Stati membri si apriranno tra il 23 e il 26 maggio 2019 ma ogni Paese ha scelto in maniera autonoma la data. I primi seggi ad aprire quelli di Regno Unito e Paesi Bassi, gli ultimi a chiudere saranno proprio quelli italiani. Infatti in Italia si voterà domenica 26 maggio e le urne saranno aperte dalle ore 7 alle ore 23.

Elezioni Europee, tutte le liste e i candidati all'Europarlamento

Ai fini delle votazioni, l'Italia viene divisa in cinque circoscrizioni elettorali: Nord-occidentale (circ. I), nord-orientale (circ. II), centrale (circ. III), meridionale (circ. IV), insulare (circ. V).

Elezioni europee 2019: come si vota

ELEZIONI EUROPEE 2019 GUIDA - Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa che vi verrà consegnata al seggio, un segno X sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta.

Si possono esprimere fino a tre preferenze per candidati della stessa lista. Nel caso si esprimano tre preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso pena l'annullamento.

Gli elettori italiani che risiedono negli altri Stati membri dell’Unione europea e che non intendono votare per i membri dello Stato ove risiedono, possono votare per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, presso le sezioni elettorali appositamente istituite nel territorio dei Paesi stessi presso i consolati d’Italia, gli istituti di cultura, le scuole italiane e gli altri locali messi a disposizione dagli Stati membri dell’Unione. Votando all'estero presso le sezioni elettorali istituite dagli Uffici Consolari, si vota per le liste dei candidati italiani presentate nella circoscrizione alla quale appartiene il Comune di iscrizione elettorale del votante.

Intanto a due settimane dalle elezioni europee si assiste ad un vero e proprio riposizionamento dei grandi gruppi politici che pongono la parole fine all'alleanza tra popolari e socialisti che ha governato Bruxelles per due legislature. Come spieghiamo qui, la polarizzazione ha di fatto spacchettato il gruppo liberale, mentre il partito socialista potrebbe assistere all'abbandono del Pd.

Bonino unica candidata italiana alla presidenza della Commissione Ue

Ricordiamo che per le elezioni europee vige dal 2014 il sistema degli Spitzenkandidaten che ha l'obiettivo di rafforzare la legittimità democratica dell’esecutivo comunitario, ed è stato il frutto di un accordo tra i capi di Stato e di governo dell’Ue, l’Europarlamento e i gruppi politici. 

In pratica la presidenza dell’esecutivo comunitario viene assegnata al candidato principale del partito politico europeo che ha ottenuto il maggior numero di seggi al Parlamento Ue

 

Scritto da Alberto

NEWS CATEGORIA
La fine del Governo del cambiamento...in peggio!
La fine del Governo del cambiamento...in peggio!
(Napoli)
-

Più spread, capitali in uscita, negozi chiusi e meno lavoro. Il prezzo del governo
FINE DEL GOVERNO DEL "CAMBIAMENTO".... Dovevano abolire la Fornero, la povertà,...

Trovare lavoro in un Paese senza lavoro: e' possibile?
Trovare lavoro in un Paese senza lavoro: e' possibile?
(Napoli)
-

TROVARE LAVORO IN ITALIA - È impossibile trovare lavoro in un paese come il nostro, capace di tarpare le ali alle speranze di giovani?
TROVARE LAVORO IN ITALIA - È impossibile trovare lavoro in un paese come il...

Pensione troppo bassa? Come presentare ricorso all'Inps
Pensione troppo bassa? Come presentare ricorso all'Inps
(Napoli)
-

PENSIONE TROPPO BASSA COME PRESENTARE RICORSO - Convinto che si tratti di un errore, ti chiedi se puoi presentare ricorso all’INPS per pensione troppo bassa e, in caso affermativo, qual è la procedura da seguire per chiedere che l’eventuale errore venga c
PENSIONE TROPPO BASSA COME PRESENTARE RICORSO - Convinto che si tratti di un...

Italia a RISCHIO RECESSIONE, ma ai nostri parlamentari non interessa
Italia a RISCHIO RECESSIONE, ma ai nostri parlamentari non interessa
(Napoli)
-

ITALIA A RISCHIO RECESSIONE - Lo spettro della crisi economico-finanziaria torna a farsi vivo in Europa.
ITALIA A RISCHIO RECESSIONE - Lo spettro della crisi economico-finanziaria torna...

Migranti, crolla il numero degli sbarchi col governo gialloverde. 80% in meno
Migranti, crolla il numero degli sbarchi col governo gialloverde. 80% in meno
(Napoli)
-

MENO SBARCHI IN ITALIA - Crolla il numero dei migranti che sbarcano sulle coste italiane.
MENO SBARCHI IN ITALIA - Crolla il numero dei migranti che sbarcano sulle coste...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati