Dieta vegetariana per insufficienza cardiaca

(Ancona)ore 08:47:00 del 06/12/2017 - Categoria: , Salute

Dieta vegetariana per insufficienza cardiaca
Sono sempre più le persone che seguono una dieta vegetariana. Che sia per motivi etici o salutari, ha i suoi vantaggi.

Sono sempre più le persone che seguono una dieta vegetariana. Che sia per motivi etici o salutari, ha i suoi vantaggi. Come si legge sul Daily Mail, la coronaropatia è responsabile di quasi 70.000 morti solo in Gran Bretagna. La malattia va a colpire, ogni anno, un uomo su sette e una donna su undici con una media di 190 persone al giorno. Prestare qualche attenzione in più a cosa finisce in tavola potrebbe apportare grandi benefici al proprio stato di salute. La dieta vegetariana riduce l’insufficienza cardiaca

La dieta veggy riduce del 42% il rischio di insufficienza cardiaca

Seguire una dieta che include cereali integrali, pesce, fagioli e piante a foglia verde scuro permetterebbe di avere uno stile di vita più sano. Tale regime alimentare, infatti, proteggerebbe il cuore. Ebbene sì, rinunciare ad alimenti come carboidrati raffinati, cibi ricchi di zuccheri aggiunti, grassi saturi, grassi trans e carni lavorate ridurrebbe il rischio di insufficienza cardiaca del 42%.

La ricerca

Ad affermarlo è stata una ricerca portata avanti dai ricercatori dell’Icahn School of Medicine di New York, coordinati dalla Dott.ssa Kyla Lara, facendo tesoro dei dati raccolti durante uno studio precedente. Analizzando i rischi di infarto in soggetti adulti era emerso che, ciò che finisce nel piatto, può favorire l’arteriosclerosi e il restringimento delle arterie (causa di infarti). Non solo. Si parla anche di ictus e di insufficienza cardiaca.

Le conclusioni

Il team ha portato avanti una ricerca che ha coinvolto 15.569 persone. Per circa quattro anni è stata monitorata la loro alimentazione suddivisa secondo cinque diversi tipi di dieta. Ognuna prevedeva alimenti di varia natura dalle carni rosse ai cibi a base vegetale. E ancora dai dolci ai fritti passando per l’alcool etc.

Cosa è emerso? I partecipanti che seguivano la dieta a base vegetale avevano un minor rischio di insufficienza cardiaca. “Limitare il più possibile il consumo di carni lavorate, grassi saturi, grassi trans, carboidrati raffinati e cibi ad alto contenuto di zuccheri prediligendo, invece, il consumo di frutta, verdura e pesce, aiuterebbe a prendersi cura della salute del proprio cuore” – ha specificato la Dott.ssa Lara.

Da: QUI

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
RIP sovranita' alimentare: Juncker autorizza gli Ogm nella UE
RIP sovranita' alimentare: Juncker autorizza gli Ogm nella UE
(Ancona)
-

Il grosso vantaggio dell’Ue per le lobby finanziarie e industriali è che è molto più facile influenzare un potere centrale che i singoli governi dei 28 paesi membri.
JUNCKER (PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA) AUTORIZZA BEN 19 TIPOLOGIE DI ...

Diete yo-yo? Il problema e' nel cervello
Diete yo-yo? Il problema e' nel cervello
(Ancona)
-

LO CHIAMANO effetto yo-yo. Capita quando si segue una dieta con successo, si perde peso, e poi si recuperano tutti i chili in più appena si ricomincia a mangiare normalmente.
LO CHIAMANO effetto yo-yo. Capita quando si segue una dieta con successo, si...

Come perdere peso senza fare la fame
Come perdere peso senza fare la fame
(Ancona)
-

È ormai risaputo che in inverno, complice la minore esposizione ai raggi solari, si è inclini a mettere su peso: ecco i consigli da seguire nella dieta di tutti i giorni per avere una linea invidiabile.
È ormai risaputo che in inverno, complice la minore esposizione ai raggi solari,...

I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Ancona)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
(Ancona)
-

Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a lungo a seconda del luogo di residenza o del livello d’istruzione: hanno una speranza di vita più bassa le persone che nascono al Sud, in particolare in Campania, o che non rag
Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati