Dieta degli ormoni per donne

(Cagliari)ore 08:04:00 del 21/07/2018 - Categoria: , Salute

Dieta degli ormoni per donne
Nelle prime due settimane del ciclo, dal primo giorno fino a quello dell’ovulazione, grazie agli estrogeni il metabolismo è più attivo e anche l’equilibrio glicemico è migliore, tanto che ci si sente più energiche.

Nelle prime due settimane del ciclo, dal primo giorno fino a quello dell’ovulazione, grazie agli estrogeni il metabolismo è più attivo e anche l’equilibrio glicemico è migliore, tanto che ci si sente più energiche.

Nelle successive due si comincia a percepire una frenata, con aumento del gonfiore e della ritenzione idrica e una accresciuta voglia di dolci (colpa anche del calo di serotonina).

Si capisce così che a ogni fase del ciclo corrisponde un regime alimentare giusto che accompagna la «danza» degli ormoni femminili, in particolare estrogeni e progesterone.

Il principio è alla base della dieta ciclica, la «Cyclicity diet», che adatta la scelta alimentare al movimento degli ormoni femminili, anche in un’ottica di longevità. La dieta è stata ideata da due biologi, Ennio Avolio e Claudio Pecorella, che sull’argomento hanno scritto un libro. Dagli stessi studiosi arriva un vademecum dei super cibi anti-età che dà soprattutto il via libera, nelle diverse fasi del ciclo, nella pre-menopausa e in menopausa, ai cibi ricchi di antiossidanti come cioccolato fondente, olio extra vergine d’oliva, frutta secca, avocado, frutti di bosco, curcuma.

Il motivo è che contrastano l’infiammazione silente correlata alle disfunzioni metaboliche e cardiovascolari. Sì anche ai carboidrati a basso indice glicemico, a cibi ricchi di proteine altamente digeribili, come il pane di segale o integrale, alla quinoa, ai semi di zucca o di girasole. Sì a quelli ricchi di ferro, da associare ad alimenti con vitamina C che ne facilitano l’assorbimento, per compensare le perdite ematiche della fase mestruale. Ecco perché gli studiosi consigliano rucola a volontà, agretti, verdure a foglia verde (cicoria catalogna, cime di rapa e lattuga), broccoli, sedano da costa, finocchio, cavoli e porri.

Infine, ok alla vitamina D, contenuta in legumi secchi, carciofi, cardi, indivia e spinaci e agli omega 3 che derivano da pesce azzurro e olio di canapa e aiutano a prevenire malattie cardiovascolari e neurodegenerative, ma anche a ridurre le vampate di calore.

Da: QUI

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
(Cagliari)
-

Gli smartphone? Una droga. «Le notifiche danno dipendenza come l'oppio»
Ci permettono di rimanere sempre connessi e informati ma siamo sempre più...

Miele al supermercato? Il 75% non e' VERO MIELE!
Miele al supermercato? Il 75% non e' VERO MIELE!
(Cagliari)
-

Test effettuati su larga scala nei supermarket americani rivelano che circa il 75% del miele sul mercato non è miele.
Test effettuati su larga scala nei supermarket americani rivelano che circa il...


(Cagliari)
-


Sono più che raddoppiate in otto mesi le persone che...

Perdere la pancia in eccesso per l'estate: la guida
Perdere la pancia in eccesso per l'estate: la guida
(Cagliari)
-

Perdere peso, o comunque più in generale ridurre la sporgenza derivante dalla nostra pancia, non è semplice.
Perdere peso, o comunque più in generale ridurre la sporgenza derivante dalla...

INFLUENZA: 1,2 miliardi spesi dagli italiani in farmaci nonostante i VACCINI GRATUITI
INFLUENZA: 1,2 miliardi spesi dagli italiani in farmaci nonostante i VACCINI GRATUITI
(Cagliari)
-

Sindromi influenzali e influenza: gli italiani hanno sborsato 1,2 mld di tasca propria
Ci si copre, abbiamo tutte le comodità e i servizi, ci si vaccina per tutto,...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati