Cucina facile: Ciambellone della nonna

(Udine)ore 21:10:00 del 06/11/2017 - Categoria: , Cucina

Cucina facile: Ciambellone della nonna
Non è possibile conservare l’impasto da crudo, perciò una volta pronto andrà cotto subito.

Il ciambellone è il classico dolce della nonna che con la sua consistenza soffice e morbida riesce a mettere d'accordo tutti, grandi e piccini. Se avete poco tempo a disposizione e volete preparare un dolce genuino da tuffare nel latte a colazione o da accompagnare ad una tazza di tè a merenda, vi propongo una ricetta semplicissima e garantita: mai mangiato un ciambellone più buono e morbido! Gli ingredienti si contano sulle dita di una mano, sono quelli che abbiamo tutti in casa: farina, burro, uova, latte e zucchero. Un po' di lievito per dolci, una spolverata di zucchero a velo e la magia è pronta.
Ingredienti per uno stampo di 23 cm di diametro

Farina 00 500 g Zucchero 300 g Burro a temperatura ambiente 250 g Latte intero a temperatura ambiente 250 g Uova (circa 5 medie) a temperatura ambiente 275 g Uvetta 75 g Arancia candita 50 g Arance (la scorza e il succo) 1 Scorza di limone 1 Baccello di vaniglia 1 Lievito in polvere per dolci 16 g

PER LO STAMPO E LE UVETTE AMMORBIDITE

Burro q.b. Farina 00 q.b.

PER GUARNIRE

Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Ciambellone della nonna

Per preparare il ciambellone della nonna cominciate assicurandovi che gli ingredienti da frigo siano a temperatura ambiente altrimenti si slegheranno tra loro. Grattugiate la scorza di limone e arancia e tenete da parte (1), poi dividete a metà l’arancia, spremete (2) e filtrate il succo in un recipiente. Quindi sciacquate l'uvetta e mettetela in ammollo con succo d'arancia (3).

Ciambellone della nonna

Nel frattempo setacciate la farina e il lievito in una ciotola (4) e mescolate (5). Prima di proseguire, imburrate e infarinate uno stampo da ciambella del diametro di 23 cm e alto 9 cm e accendete il forno. Ora che avete tutto pronto passate alla preparazione: in una ciotola versate il burro morbido, unite le scorze degli agrumi (6),

Ciambellone della nonna

i semi della bacca di vaniglia (7) e montate con le fruste versando lo zucchero un po’ alla volta (8-9).

Ciambellone della nonna

Dopo circa 5 minuti potete unire le uova versandole una alla volta (10), continuando a far andare le fruste. Lasciate montare ancora qualche minuto, fino a quando l'impasto non sarà spumoso e omogeneo (11). Infine aggiungete farina e lievito un po’ alla volta aiutandovi con un cucchiaio (12). Tenete sempre le fruste in funzione

Ciambellone della nonna

e stemperate versando il latte a filo (13). Spegnete e togliete le fruste. Scolate l’uvetta (14) e spolverizzate con un po’ di farina (15).

Ciambellone della nonna

Eliminate la farina in eccesso e unite l'uvetta alle scorze d’arancia candita (16). Ora versate 1/3 di impasto nello stampo e poi distribuite metà delle uvette e delle scorze candite (17). Ripetete ancora con 1/3 di impasto (18) e la restante parte di uvetta e scorze.

Ciambellone della nonna

Infine ricoprite con il restante 1/3 di impasto. Livellate la superficie (19) e il dolce è pronto per essere infornato. Cuocete in forno statico, già caldo a 180°, per circa 60 minuti: fate la prova stecchino a fine cottura. Una volta cotto, lasciate raffreddare completamente il ciambellone della nonna (20) prima di sformare e spolverizzare, a vostro piacimento, con lo zucchero a velo (21)!

Conservazione

Il ciambellone della nonna si conserva per 2-3 giorni sotto una campana di vetro in un luogo fresco. Se si preferisce si può congelare, meglio se già a fette.

Non è possibile conservare l’impasto da crudo, perciò una volta pronto andrà cotto subito.

Consiglio

Potete personalizzare il vostro ciambellone della nonna e renderlo ogni volta diverso: per esempio, invece delle scorze d’arancia, provate ad utilizzare dello zenzero candito. Oppure, invece della scorza d’agrumi, utilizzate delle gocce di cioccolato o spezzettate una barretta grossolanamente per un effetto più rustico. Infine potete dare un tocco di brio aggiungendo 2 cucchiai di cointreau o limoncello al succo per reidratare le uvette.

Scritto da Carla

NEWS CATEGORIA
Porri al prosciutto: guida passo passo
Porri al prosciutto: guida passo passo
(Udine)
-

Se i vostri porri dovessero essere piuttosto grossi o se li preferite meno croccanti, sfogliateli molto così da ricavarne solo il cuore più interno e morbido.
  I porri, con il loro gusto intenso ma meno pungente della cipolla, sono degli...

Borsch di seitan, guida passo passo
Borsch di seitan, guida passo passo
(Udine)
-

Per chi invece intende lessare la rapa può poi utilizzare l’acqua di bollitura come brodo: avrà un colore davvero particolare!
  La barbabietola, nella fattispecie quando è precotta, ha diverse...

Fregola con scampi e gamberi, guida passo passo
Fregola con scampi e gamberi, guida passo passo
(Udine)
-

Aggiungete acqua calda fino a coprire totalmente la fregola, rabboccando quella che evaporerà durante la cottura.
  La cucina scalda il cuore, unisce le persone e le culture... esistono...

Biscotti ai fichi: guida passo passo
Biscotti ai fichi: guida passo passo
(Udine)
-

Una volta cotti potranno essere conservati per 24 ore al massimo, perchè l'umidità dei fichi tenderà ad ammorbidirli.
Per salutare la stagione estiva in bellezza abbiamo preparato dei deliziosi...

Moscardini in umido, guida
Moscardini in umido, guida
(Udine)
-

Svuotate accuratamente le sacche e aiutatevi con le dita e sciacquateli molto bene.
  Saltati alla “busara”, accompagnati con i piselli oppure come condimento per...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati