Cosa si nasconde veramente in Antartide?

(Trento)ore 16:15:00 del 14/11/2017 - Categoria: , Curiosità, Esteri, Scienze

Cosa si nasconde veramente in Antartide?
Che ci fosse un segreto da svelare in Antartide, non lo pensavano solamente la Chiesa e le Società iniziatiche del medioevo ma anche il Terzo Reich nazista che organizzò una spedizione dai risvolti mai chiariti. Che cosa si nasconde tra i ghiacci del cont

Il continente antartico era praticamente sconosciuto al mondo occidentale sino alle grandi esplorazioni di fine ‘900.
In quest’epoca molte nazioni presero a interessarsi della sua esistenza e iniziarono a rivendicare la loro sovranità su varie parti del territorio antartico senza tuttavia rendere effettivamente esecutive le loro deliberazioni.
Nel dicembre del 1938 spettò alla Germania nazista dichiarare la sua sovranità su un’area dell’Antartico orientale che battezzò con il nome di “Neuschwabenland” ovvero “Nuova Svevia”. Un’area di 600.000 chilometri quadrati scoperta già nel 1931 dai norvegesi, ma mai occupata e studiata a fondo. Solo dopo la Seconda guerra mondiale, con la sconfitta della Germania nazista, la zona in questione venne rivendicata nuovamente dalla Norvegia e prese il nome di “Terra della Regina Maud”.
All’epoca degli eventi, per quanto si evince dalle cronache del tempo, la Germania nazista organizzò con una nave, la Schwabenland, una spedizione che aveva lo scopo, apparentemente dichiarato, di studiare in maniera più approfondita il continente antartico. Facevano parte della spedizione un buon numero di biologi, cartografi e ingegneri.
La nave, comandata dal capitano Alfred Ritscher, con il supporto di due idrovolanti raggiunse il Polo Sud il 20 gennaio 1939. Alla spedizione era stato invitato anche l’ammiraglio statunitense Byrd, per via dell’esperienza accumulata con le sue precedenti esplorazioni del Polo Sud, che tuttavia rinunciò a parteciparvi.

Una volta arrivati sul continente antartico, si ha notizia che i nazisti, nel corso delle loro esplorazioni, effettuassero alcune scoperte inaspettate: rilevarono aree libere dai ghiacci e la presenza di sorgenti calde, ma soprattutto rilevarono, sempre secondo le cronache del tempo, la presenza di un canale sottomarino che tagliava in due il continente antartico. Probabilmente il “Grande Rift Antartico” studiato nel nostro secolo. Quel che segue è cronaca raccolta da varie testimonianze dell’epoca e da diretti testimoni che l’hanno documentata.

Durante le loro esplorazioni, i nazisti rilevarono che la spaccatura subantartica sfociava in una serie di grotte poste al di sotto dei ghiacci dell’Antartide. A seguito di questa scoperta, si dice che Hitler ordinasse, nel 1940, la costruzione di una base antartica destinata a dare appoggio strategico agli U-Boot, i sottomarini da guerra impegnati negli oceani del pianeta ad attaccare i convogli alleati.
In questo sistema di grotte i nazisti avrebbero costruito in due anni una base denominata “Base 211” poi ribattezzata “Neu Berlin”. Una vera città sotto il ghiaccio, comprensiva di alloggiamenti, magazzini militari e ospedale. Un grande complesso alimentato in parte con l’energia geotermica, oggi riscoperta come energia alternativa e usata in molte abitazioni civili dell’Europa.
Secondo altre voci, sorte dopo la fine della Seconda guerra mondiale, questa base avrebbe poi ospitato in parte i gerarchi e i criminali di guerra nazisti sfuggiti alla cattura degli Alleati

È possibile che i resti di una civiltà molto avanzata possano nascondersi ancora nelle profonde cavità sotterranee dell'Antartide? Perché nel 1938 i nazisti organizzarono una costosa spedizione al Polo Sud?
L'idea che lo scioglimento dei ghiacci Antartici possa rivelare i resti appartenuti 6000 anni fa a una civiltà avanzata sconosciuta ha affascinato molte persone tra cui il folle dittatore nazista Adolf Hitler.Per gli scienziati, l'Antartide è ancora oggi un ambiente estremamente ostile ove risulta particolarmente difficile allestire degli avamposti scientifici con lo scopo di studiare la storia geologica di questo misterioso continente. L'obiettivo della ricerca esobiologia in Antartide è quello di stabilire i limiti estremi e le condizioni in cui la vita avrebbe potuto prosperare in un lontano passato . 
Tali studi si concentrano nella ricerca di quelle tracce biologiche risalenti a un lontano passato le quali potrebbero spiegare come avrebbe potuto essere l'ecosistema di Marte ancor prima che la Terra diventasse un pianeta ospitale . Tornando al presente, sembra che il continente bianco stia svelando gradualmente i suoi antichi segreti alcuni dei quali riconducibili all'esistenza di strutture allestite in epoche remote da avanzate civiltà non terrestri. 
L'anomalia antartica scoperta pochi giorni fa attraverso il sistema di mappatura satellitare offerto da Google Earth riguarda uno strano oggetto circolare dal diametro di 20 metri il quale è stato individuato nella zona di Burger Hillary, un luogo estremamente isolato ed incontaminato dell'Antartide .
L'area in cui è avvenuta la scoperta non è molto distante dal luogo ove qualche anno fa e' stato individuato un enorme ingresso ricavato tra gli inaccessibili ghiacciai antartici che a detta di alcuni ricercatori potrebbe condurre ad una profonda base sotterranea. La cosa sorprendente sta nel fatto che anche Hollywood si era interessata ai misteri dell'Antartide con una serie di film di fantascienza le cui scenografie sembrano ispirarsi a quanto tenuto nascosto negli uffici dei servizi di intelligence degli Stati Uniti. 
In realtà tutto ciò potrebbe essere correlato con un forte aumento dell'attività UFO in Antartide. Non è da escludersi che i militari americani possano aver già incontrato delle avanzate intelligenze e ciò giustificherebbe la loro segretezza e i timori di doversi confrontare in futuro con i sopravvissuti di un'antica civiltà extraterrestre .
Scritto da Gregorio

NEWS CATEGORIA
Voltaire? Un taccagno intollerante favorevole alla schiavitu'!
Voltaire? Un taccagno intollerante favorevole alla schiavitu'!
(Trento)
-

Da qualche decennio la storiografia più seria ha cominciato a mostrarci il volto nascosto dell'«apostolo della tolleranza», pur con pochi riscontri nella vulgata più comune e, in particolare, in quella scolastica.
Chi era davvero Voltaire? Il difensore intransigente della tolleranza, nemico di...

Il VERO motivo per cui tutti vogliono la testa di Assad
Il VERO motivo per cui tutti vogliono la testa di Assad
(Trento)
-

Assad è un pericolosissimo dittatore, come lo erano Saddam Hussein e Gheddafi, e su questo non c’è alcun dubbio. Ma la sua destituzione nasconde interessi che vanno molto oltre a ciò che vuole farci credere l’informazione occidentale.
Assad è un pericolosissimo dittatore, come lo erano Saddam Hussein e Gheddafi, e...

Esportatori di democrazia? Una volta si chiamavano COLONIZZATORI
Esportatori di democrazia? Una volta si chiamavano COLONIZZATORI
(Trento)
-

Il suo nuovo libro si chiama “I coloni dell’austerity. Africa, neoliberismo e migrazioni di massa”.
Il suo nuovo libro si chiama  “I coloni dell’austerity. Africa, neoliberismo e...

Interstizio, il nuovo organo scoperto dalla Scienza legato al Cancro
Interstizio, il nuovo organo scoperto dalla Scienza legato al Cancro
(Trento)
-

Ricercatori americani scoprono un nuovo organo nel corpo umano: si chiama interstizio, è tra i più grandi e sembra sia legato all’invecchiamento e al cancro. Ecco com’è fatto e quali funzioni svolge.
È SEMPRE STATO LÌ, MA NON ERA ANCORA STATO SCOPERTO, O MEGLIO, NON ERA MAI STATO...

Dimenticare le cose? E' sinonimo di intelligenza!
Dimenticare le cose? E' sinonimo di intelligenza!
(Trento)
-

Dimenticare le cose è spesso visto come un problema, ma è stato scoperto che succede principalmente a chi ha un'intelligenza superiore. Ecco i dettagli dello studio
Vi capita spesso di dimenticare le cose? Non preoccupatevi, è sintomo...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati