Come si fa la Torta salata agli spinaci

(Genova)ore 09:30:00 del 16/11/2018 - Categoria: , Cucina

Come si fa la Torta salata agli spinaci
Conservate la torta salata agli spinaci in frigo e consumate entro 3 giorni. Potete congelare la torta dopo la cottura.

 

Da sempre amiamo le torte salate per la loro versatilità e la semplicità di realizzazione che le rendono delle perfette soluzioni salvacena e svuotafrigo! Con cavolfiori e finocchi in inverno e con pomodorini e melanzane in estate, queste sfiziose torte si possono realizzare tutto l’anno seguendo la stagionalità degli ortaggi che rappresentano il cuore saporito di queste ghiotte pietanze. In tavola si possono servire come antipasto, magari tagliate a piccoli e pratici cubetti, ma anche come secondo piatto ricco, che in alcuni casi può essere una perfetta alternativa vegetariana, come la ricetta che vi proponiamo qui: la torta salata agli spinaci. Un guscio di friabile brisè custodisce un morbido ripieno insaporito con spinacini saltati in padella. Senza dubbio uno dei modi più golosi di mangiare le verdure!

Ingredienti per la brisè (per uno stampo da 22 cm)

Burro freddo 100 g Farina 00 200 g Acqua fredda 50 g Sale fino q.b. Pepe nero q.b.

PER GLI SPINACI

Spinaci 550 g Cipollotto fresco (circa 2) 30 g Olio extravergine d'oliva q.b. Sale fino q.b.

PER LA FARCITURA

Uova 3 Panna fresca liquida 200 g Caciocavallo 80 g Timo q.b.

Preparazione

Per realizzare la torta salata agli spinaci per prima cosa preparate la pasta brisè: in una ciotola versate la farina e il burro freddo a tocchetti (1), lavorate l’impasto con la punta delle dita (2) per ottenere una consistenza sbriciolata, salate, pepate e poi versate l’acqua fredda a filo (3), continuando a mescolare.

Una volta che avrete ottenuto un impasto uniforme (4), trasferitelo sulla spianatoia e formate un panetto (5). Avvolgetelo con la pellicola (6) e ponetelo in frigorifero a rassodare per circa 1 ora.

Intanto spuntate il cipollotto e affettatelo (7). In un tegame versate un filo di olio, aggiungete il cipollotto (8) e lasciate rosolare per un paio di minuti, quindi aggiungete gli spinaci lavati (9); coprite con il coperchio e cuocete così per 10 minuti (10). A cottura ultimata, salate (11) e strizzate bene gli spinaci e lasciateli asciugare per circa 20 minuti in un colino (12), così non rilasceranno acqua nella torta.

Riprendete il panetto di pasta brisè e stendetela su una spianatoia leggermente infarinata (13) a uno spessore di circa 1 mm (14). Imburrate uno stampo da crostata del diametro di 22 cm (15).

Adagiate sopra la sfoglia (16), facendola aderire bene al fondo e ai bordi, quindi ritagliate la pasta in eccesso (17-18).

Preparate ora il ripieno: nel bicchiere di un mixer versate le uova e la panna (19) e frullate tutto con il mixer a immersione (20). Tagliate a piccoli cubetti il formaggio (21)

Incorporatelo alla miscela di panna e uova (22), aromatizzate con foglioline di timo (23) e versate il composto all’interno della torta (24-25).

Per finire distribuite gli spinaci in superficie (26) e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 55 minuti. A cottura ultimata sfornate la vostra torta salata agli spinaci (27) e lasciatela intiepidire prima di sformarla

Conservazione

Conservate la torta salata agli spinaci in frigo e consumate entro 3 giorni. Potete congelare la torta dopo la cottura.

Consiglio

Chi ama i sapori decisi può realizzare una crema diversa sostituendo il caciocavallo con 120 g di Gorgonzola.

Giallozafferano

 

 

Scritto da Carla

NEWS CATEGORIA
Cucina: Crostata con ricotta e marmellata
Cucina: Crostata con ricotta e marmellata
(Genova)
-

Iniziare la preparazione della crostata dalla realizzazione della pasta frolla; dunque sbattere leggermente le uova con lo zucchero e tagliare il burro freddo a pezzetti.
  Di crostate ne abbiamo preparate tante. Dalla più semplice con la confettura...

Simnel cake: guida passo passo
Simnel cake: guida passo passo
(Genova)
-

La simnel cake è già caratterizzata da un impasto particolarmente ricco, ma se desiderate potete aggiungere del brandy per una nota liquorosa oppure delle mandorle non pelate e tritate grossolanamente per una nota croccante!
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Uova alla monachina: guida passo passo
Uova alla monachina: guida passo passo
(Genova)
-

Mescolate, aggiungete il latte ecuocete fino a che la besciamella non si sarà addensata.
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Cucina: Sardenaira
Cucina: Sardenaira
(Genova)
-

Prendiamo una ciotola, versiamo parte dell’acqua, sbricioliamo il cubetto di lievito, aggiungiamo lo zucchero e mescoliamolo per poi lasciarlo a riposo circa 5 minuti.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...

Vitello tonnato: guida passo passo
Vitello tonnato: guida passo passo
(Genova)
-

Aggiungete o sostituite le verdure così come le spezie con quelle che preferite, meglio se di stagione.
  VITELLO TONNATO RICETTA - Molti non sanno che il vitello tonnato, o vitel...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati