Come diventare Agente dei Servizi Segreti Italiani: GUIDA

(Milano)ore 09:47:00 del 16/07/2017 - Categoria: , Guide, Lavoro

Come diventare Agente dei Servizi Segreti Italiani: GUIDA
Già da qualche anno l’intelligence italiana ha avviato un processo di profondo rinnovamento che sta portando ad investimenti sempre più crescenti del comparto in capitale umano.

Già da qualche anno l’intelligence italiana ha avviato un processo di profondo rinnovamento che sta portando ad investimenti sempre più crescenti del comparto in capitale umano.

La mission in materia di reclutamento è molto semplice, come riferiscono dall’Agenzia:

Dalla sfida globale del terrorismo alla minaccia cyber: il tag è scommettere sugiovani eccellenti e tecnicamente preparati, con un forte senso di responsabilità e di attaccamento alle istituzioni dello Stato, e che abbiano molta passione nell’affrontare nuove sfide, non solo dal punto di vista tecnologico, ma anche culturale.

Sintetizzando, possiamo dire che in Italia c’è ancora chi scommette sui giovani: il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica, vale a dire i Servizi Segreti (DIS, AISE, AISI)

Nuova policy di reclutamento

La Legge 124/2007 ha sensibilmente ampliato gli ambiti di intervento dei Serviziinformativi: ora non più circoscritti alla difesa della sicurezza, integrità e indipendenza delle istituzioni democratiche da minacce provenienti dall’interno o dall’esterno, ma ampliati anche alla tutela degli interessi strategici nazionali in campo politico, militare, economico, scientifico e industriale, nonché alla protezione cibernetica e sicurezza informatica nazionale.

Di conseguenza uno dei settori più strategici è diventato quello dell’Information and Communications Technology (ICT). Ed è proprio in questo settore che avviene la maggior parte del reclutamento del capitale umano giovane.

Lo scouting di risorse d’eccellenza per far fronte alle sfide emergenti è passato attraverso la ricerca di varie professionalità appartenenti anche a bacini diversi da quelli tradizionali(Forze armate, Forze di polizia, altre Amministrazioni dello Stato), e cioè Università, enti di ricerca, imprese e settore privato e altre istituzioni di interesse.

Negli anni è stato così possibile individuare e assumere nuove giovani professionalità in possesso di specifiche conoscenze e competenze, specie nei campi dell’analisi, nel settore tecnologico-informaticolinguisticogeopolitico ed economico-finanziario.

Requisiti principali per diventare agente dei Servizi Segreti italiani

Di seguito i più importanti requisiti per diventare uno 007 italiano:

1) ETÀ

Di norma possono essere assunti nel comparto intelligence i cittadini di età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai 40. Il limite dei 40 anni può essere derogato solo in casi particolari.

2) FEDINA PENALE

Anche se sei stato condannato per un reato che risale a molti anni fa, non puoi partecipare alle selezioni: la normativa vigente prevede requisiti restrittivi di condotta e qualità morali per le assunzioni presso la Presidenza del Consiglio dei ministri e le amministrazioni che esercitano competenze istituzionali in materia di difesa e sicurezza dello Stato, di polizia e di giustizia.

3) SERVIZIO DI LEVA

Essere stati riformati al servizio di leva non è un motivo di esclusione dalla procedura.

4) CATEGORIE PROTETTE

La legge esclude espressamente l’applicabilità delle disposizioni per il collocamento obbligatorio delle categorie protette per le assunzioni nel settore.

Inoltre, tra i requisiti richiesti ci sono anche altri aspetti come:

Saper lavorare in team

Resilienza

Capacità proattiva di analisi e ricerca

Essere in grado di intercettare il cambiamento e anticipare scenari.

E ancora: disponibilità a crescere e a confrontarsi con le sfide del nostro tempo.

Serve equilibrio e capacità di guardare più lontano, integrando dimensione umana e competenze tecnologiche.

Si cercano persone concrete nel modo di pensare e di operare.

Come inviare il curriculum

Se vuoi sottoporre il tuo curriculum al Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica, perché ritieni di possedere caratteristiche peculiari che potrebbero essere di eventuale interesse per l’intelligence nazionale, puoi inviare la tua candidatura spontanea attraverso la nuova procedura online disponibile nella sezione del sito “Reclutamento“.

La procedura, che potrai utilizzare quando e come vorrai, si configura come un canale aperto per la creazione di un bacino di potenziali aspiranti, da cui eventualmente attingere qualora emergesse l’esigenza di una professionalità come quella evidenziata nel tuo curriculum.

Ma, attenzione! Se sarai contattato per un colloquio conoscitivo, questo non significa che parteciperai in automatico a una selezione o a un concorso. Tutto ciò rientra nelle ordinarie attività di reclutamento del Comparto intelligence per l’individuazione di figure professionali di interesse.

Sugli esiti di tale attività non saranno fornite informazioni e sarai tenuto al massimo riserbo sui contatti avuti.

Il processo selettivo

La normativa vigente prevede diverse procedure selettive per l’assunzione nel comparto intelligence, a seguito di candidature spontanee o di ricerche di specifiche professionalità all’interno di diversi bacini di reclutamento.

Il processo si articola in diversi momenti di valutazione delle candidature che comprendonovisite mediche di idoneità psico-fisica all’impiego nel settore, accertamenti sull’affidabilità per la trattazione di informazioni riservate o segrete, verifica del possesso dei requisiti culturali e delle esperienze professionali utili per l’impiego nel comparto.

Infine, last but not least, ricordate sempre quello che diceva Giulio Andreotti:

Chi non vuol far sapere una cosa, in fondo non deve confessarla neanche a se stesso, perché non bisogna mai lasciare tracce.

Da: QUI

Scritto da Samuele

NEWS CATEGORIA
Come risparmiare energia e avere una bolletta leggera in estate
Come risparmiare energia e avere una bolletta leggera in estate
(Milano)
-

Con l’avvicinarsi dei mesi più caldi dell’anno, ritorna l’incubo di bollette da capogiro per moltissime famiglie.
Con l’avvicinarsi dei mesi più caldi dell’anno, ritorna l’incubo di bollette da...

L'ILVA sta morendo: 1 quarto della produzione persa, liquidita' quasi finita
L'ILVA sta morendo: 1 quarto della produzione persa, liquidita' quasi finita
(Milano)
-

L'Ilva va chiusa e gli operai devono essere ricollocati, punto e basta. Non ha senso continuare a tenere in vita una fabbrica che sta avvelenando tutta Taranto e d'intorni.
L'Ilva va chiusa e gli operai devono essere ricollocati, punto e basta. Non ha...

 Influenza Giugno 2018: sintomi e cura
Influenza Giugno 2018: sintomi e cura
(Milano)
-

Tutto quello che c’è da sapere sull’influenza che purtroppo si sta diffondendo in Italia in questo giugno 2018. Vediamo quali sono i sintomi principali di questo nuovo virus, che può manifestarsi con e senza febbre.
Tutto quello che c’è da sapere sull’influenza che purtroppo si sta diffondendo...

Sequestro beni da Equitalia? Ecco come evitarlo legalmente
Sequestro beni da Equitalia? Ecco come evitarlo legalmente
(Milano)
-

Basta poco per essere letteralmente “perseguitati” da Equitalia, come per esempio non pagare il canone Tv e dopo una serie di solleciti pagamenti ecco arrivare la cartella da parte di Equitalia.
Il peggiore incubo degli italiani, oggi come oggi è diventato Equitalia, ovvero...

Paghiamo perche' Esistiamo: UN CALVARIO ETERNO
Paghiamo perche' Esistiamo: UN CALVARIO ETERNO
(Milano)
-

L'1% di questa civilta' si e' impadronita fraudolentemente di tutte queste risorse....privandoci di fatto di avere una vita agevole e gioiosa.....
Riassunto di questo calvario eterno....Basti pensare che noi siamo nati su...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati