Branzino al cartoccio con agrumi e melograno: guida passo passo

(Trento)ore 10:22:00 del 29/12/2018 - Categoria: , Cucina

Branzino al cartoccio con agrumi e melograno: guida passo passo
Con gli agrumi potrete personalizzare questa sfiziosa preparazione: potete aggiungere anche delle fettine di pompelmo ad esempio!

 

Oggi abbiamo in serbo per voi una ricetta di cui non potrete più fare a meno quando vorrete presentare ai vostri ospiti per una cena a base di pesce: branzino al cartoccio con agrumi e melograno! La cottura al cartoccio è perfetta per lasciare le carni delicate del branzino morbide e succose. Ma come rendere una preparazione così semplice veramente sfiziosa? Abbiamo scelto di osare un pò, arricchendola con arancia e melograno! Un’accoppiata vincente che rilascerà piacevoli note agrumate al branzino. Quando porterete in tavola il vostro branzino al cartoccio con agrumi e melograno lascerete tutti senza parole per l’originalità della preparazione e l’accostamento curioso, ma perfettamente bilanciato e saporito, di questi ingredienti! Concludete la cena con un fantastico sorbetto autunnale, come quello alle nocciole!

Ingredienti

Branzino (spigola) (2 pesci) 1400 g Arance 100 g Melagrana (i chicchi) 40 g Sale fino q.b. Pepe nero q.b. Maggiorana 4 rametti Timo 4 rametti Aglio 1 spicchio

Come preparare il Branzino al cartoccio con agrumi e melograno

Per preparare il branzino al cartoccio con agrumi e melagrano iniziate dalla pulizia del pesce: con un coltello dalla lama affilata oppure con l’apposito attrezzo desquamatore togliete le squame al pesce riposto nel lavello (per evitare lo spargimento delle squame) (1): passatelo dalla coda fino alla testa più volte fino a che le squame non saranno totalmente eliminate. Trasferite quindi il branzino su un tagliere per eviscerarlo: effettuate un’incisione lungo tutto il dorso dell’animale dalla coda fino alla testa, aiutandovi con un coltello: fate passare la lama a destra e sinistra della lisca centrale in modo tale da staccare le carni lateralmente (2). Fate molta attenzione a non staccare totalmente i filetti dal pesce: il ventre non dovrà essere inciso per consentire al pesce di aprirsi leggermente come fosse un libro. A questo punto effettuate dei tagli con delle forbici alla lisca sia dal lato della coda che della testa (3) in modo tale da poterla estrarre.

Tiratela leggermente verso l’esterno per asportarla (4): con essa dovrete levare anche le viscere interne del branzino. Ora eliminate le branchie laterali tagliandole con le forbici (5). Sciacquate bene il branzino sotto abbondante acqua corrente avendo cura di lavarne l’interno per evitare che permanga il sapore amarognolo delle viscere e per eliminare i residui di sangue (6).

Ripetete l’operazione per entrambi i branzini che disporrete sul piano di lavoro (7). A questo punto preparate l'arancia: sbucciatela avendo cura di eliminare anche la parte bianca più amarognola, poi affettate la polpa in modo tale da eliminare anche la sottile pellicina che racchiude gli spicchi (8). Tenetela da parte. Salate l’interno del pesce (9) e pepate.

Cospargete la carne dei branzini con le foglioline di maggiorana e timo, accuratamente lavate e asciugate (10). Mondate l’aglio e dividetelo a metà: ponete le metà di spicchi nell'uno e nell'altro pesce (11), assieme agli spicchi di arancia (12).

Dividete tra i due filetti anche i chicci di melagrana, sempre all'interno del pesce (13): il branzino è ora pronto per essere cucinato (14). Adagiate il branzino su un foglio di carta da forno e chiudetelo all’interno, arrotolandone le estremità per fissare la carta forno (15).

Adagiate il pesce su un foglio di carta di alluminio e richiudete nuovamente il branzino dentro di essa, sigillando nuovamente bene le estremità per evitare che si aprano in cottura (16): infornate in forno statico preriscaldato a 200°C per 25 minuti (se non disponete di un forno statico optate per una cottura in forno ventilato preriscaldato a 180°C per 15 minuti). Il vostro branzino al cartoccio con agrumi e melagrana è ora pronto per essere portato in tavola e gustato (18)!

Conservazione

Il branzino al cartoccio con agrumi e melagrana va consumato appena pronto. Tuttavia se ne avanza potete conservarlo in frigorifero per al massimo 1 giorno chiuso in contenitore ermetico.

Sconsigliamo di congelare.

Consiglio

Con gli agrumi potrete personalizzare questa sfiziosa preparazione: potete aggiungere anche delle fettine di pompelmo ad esempio! Il vero must: accompagnate questo secondo piatto con delle patate novelle: finirà subito!

Giallozafferano

 

Scritto da Carla

NEWS CATEGORIA
Pizza di carne: guida passo passo
Pizza di carne: guida passo passo
(Trento)
-

Giusto per cominciare. Anche i formaggi possono essere variati, perché non del provolone o della scamorza?
  Qualcuno potrebbe infastidirsi nel sentirla chiamare pizza, ma la pizza di...

Cucina: Crostata con ricotta e marmellata
Cucina: Crostata con ricotta e marmellata
(Trento)
-

Iniziare la preparazione della crostata dalla realizzazione della pasta frolla; dunque sbattere leggermente le uova con lo zucchero e tagliare il burro freddo a pezzetti.
  Di crostate ne abbiamo preparate tante. Dalla più semplice con la confettura...

Simnel cake: guida passo passo
Simnel cake: guida passo passo
(Trento)
-

La simnel cake è già caratterizzata da un impasto particolarmente ricco, ma se desiderate potete aggiungere del brandy per una nota liquorosa oppure delle mandorle non pelate e tritate grossolanamente per una nota croccante!
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Uova alla monachina: guida passo passo
Uova alla monachina: guida passo passo
(Trento)
-

Mescolate, aggiungete il latte ecuocete fino a che la besciamella non si sarà addensata.
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Cucina: Sardenaira
Cucina: Sardenaira
(Trento)
-

Prendiamo una ciotola, versiamo parte dell’acqua, sbricioliamo il cubetto di lievito, aggiungiamo lo zucchero e mescoliamolo per poi lasciarlo a riposo circa 5 minuti.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati