Automobilisti, ecco il nuovo incubo: la macchina infernale che vi estorcera' soldi a ripetizione

(Genova)ore 11:09:00 del 22/11/2016 - Categoria: Denunce, Motori

Automobilisti, ecco il nuovo incubo: la macchina infernale che vi estorcera' soldi a ripetizione
”Nuvola” è il nuovo dispositivo in dotazione alla polizia municipale. È capace di segnalare diverse infrazioni in tempo reale. Consente inoltre di emettere multe e sanzioni in maniera immediata. Si inizia da Pisa, successivamente dovrebbe sbarcare in tutt

AUTOMOBILISTI, ECCO IL NUOVO INCUBO: LA MACCHINA INFERNALE CHE VI ESTORCERA’ SOLDI A RIPETIZIONE. ECCO COME FUNZIONA

”Nuvola” è il nuovo dispositivo in dotazione alla polizia municipale. È capace di segnalare diverse infrazioni in tempo reale. Consente inoltre di emettere multe e sanzioni in maniera immediata. Si inizia da Pisa, successivamente dovrebbe sbarcare in tutte le altre città italiane.

Si chiama “Sistema Nuvola It urban security-street monitoring”. Il suo nome è abbastanza complicato, ma la sua funzione è invece molto elementare: multe, multe e ancora multe. È una sorta di vigile urbano elettronico, in grado di segnalare qualunque genere di infrazione al codice della strada: dalle soste irregolari alla violazione delle zone a traffico limitato. L’apparecchio, è anche in grado di formulare una vera e propria “storia del veicolo”, controllando quindi (sempre in tempo reale) se la vettura risulta in regola con l’assicurazione, se la revisione è scaduta o se il proprietario del mezzo non ha pagato il bollo.

Volendo utilizzare un linguaggio tecnico, il dispositivo effettua uno “screening completo” del veicolo. Insomma, una sorta di “Grande fratello” mobile puntato sul quotidiano traffico cittadino, che vigilerà negli orari di punta e di elevato traffico veicolare, quando risulta più difficile l’intervento fisico dell’agente della municipale.

“Nuvola” è stato progettato e sviluppato da Telecom Italia. Rappresenta a tutti gli effetti l’evoluzione dello street control, ed è in grado di controllare, al suo passaggio, sia i veicoli in sosta sia quelli in movimento. Il tutto grazie ad una telecamera ad alta definizione installata sulla vettura della polizia municipale, che grazie all’analisi della targa, riuscirà facilmente ad individuare anche i veicoli rubati o sottoposti a sequestro. Ovviamente, la polizia potrà emettere multe in maniera immediata. Quindi, vista la precisione di un perfido apparecchio che non lascia nulla al caso, si prevede un grande aumento di multe e, di conseguenza, maggiori introiti nelle casse comunali.

Come se non bastasse, “Nuvola” è in grado di creare anche una “black and white list”, capace di sanzionare tutti i veicoli che entrano da divieti di accesso non protetti da varchi elettronici, infrangendo le norme delle zone a traffico limitato. A Pisa, città pilota del progetto, “Nuvola” sarà realtà tra poche settimane. Ma considerate le previsioni sui futuri introiti che il sistema è in grado di portare nelle casse comunali attraverso le sue multe, molto probabilmente il nuovo apparecchio sbarcherà presto in tutte le grandi città italiane. E diventerà l’incubo degli automobilisti.

http://www.italiainmovimento.it/

Scritto da Luca

NEWS CATEGORIA
Come AirBnB sta uccidendo la vera Napoli
Come AirBnB sta uccidendo la vera Napoli
(Genova)
-

Nei Quartieri Spagnoli il turismo gestito dalla piattaforma online sta scacciando i vecchi residenti. E gli storici “bassi” sono diventati un’attrazione folcloristica.
«I Quartieri Spagnoli a Napoli hanno goduto per anni di una cattiva nomea, ma...

Meta' degli immigrati rimane qui: RICOLLOCAMENTO OBBLIGATORIO FLOP
Meta' degli immigrati rimane qui: RICOLLOCAMENTO OBBLIGATORIO FLOP
(Genova)
-

La redistribuzione obbligatoria ha mestamente fallito. A distanza di più di tre anni dalla decisione di ricollocare l’alto numero dei migranti arrivato in Europa tra il 2014 ed il 2015, si può ben dire che l’esperimento non ha funzionato.
La redistribuzione obbligatoria ha mestamente fallito. A distanza di più di tre...

Fukushima: il DISASTRO AMBIENTALE di cui nessuno parla
Fukushima: il DISASTRO AMBIENTALE di cui nessuno parla
(Genova)
-

Molti pesci stanno morendo.Sono stati sottoposti a dei test e hanno dimostrato quantità estremamente elevate di radioattività.E’ disastro ambientale
Nel 2011, un terremoto di magnitudo 9.0 ha colpito al largo della costa del...

STOP SPRECHI IN EUROPA: tagliare gli stipendi faraonici dei Commissari e azzerare i fondi a partiti
STOP SPRECHI IN EUROPA: tagliare gli stipendi faraonici dei Commissari e azzerare i fondi a partiti
(Genova)
-

Tagliamo gli stipendi dei Commissari europei: basta privilegi a Bruxelles (2) #CambiamolaInsieme
Tagliamo gli stipendi dei Commissari europei: basta privilegi a Bruxelles (2)...

71500 romani vivono in zone ad alto rischio esondazione
71500 romani vivono in zone ad alto rischio esondazione
(Genova)
-

Si tratta di un’area grande circa 3.600 volte il Circo Massimo.
Circa 71.500 romani vivono in zone a rischio esondazione. In particolare 13.500...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati