Autista pestato per aver OSATO svegliare un MIGRANTI SULL'AUTOBUS

(Rimini)ore 07:30:00 del 04/11/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce

Autista pestato per aver OSATO svegliare un MIGRANTI SULL'AUTOBUS
Non ha gradito il brusco risveglio durante il sonnellino e, nella serata di sabato, uno straniero si è trasformato in una furia aggredendo l’autista di un autobus di linea e gli agenti della polizia di Stato.

Cara Boldrini cos'hai da dire in merito? Cara Boldrini, terza carica delleo Stato cos'hai da dire sulle TUE risorse? Vogliamo che prima o poi ci scappi il morto? Chi rischia certo non sei tu, seduta nel tuo comodo scranno alla Camera e scortata da poliziotti e carabinieri quando te ne vai in giro per l'Italia....a spese nostre.

Un autista si “permette” di svegliare una risorsa “boldriniana” durante il sonnellino sui sedili dell’autobus. L’uomo di colore dà di matto e lo pesta a sangue con pugni al volto, poi si scaglia con altrettanta violenza contro le forze dell’ordine. Arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Non ha gradito il brusco risveglio durante il sonnellino e, nella serata di sabato, uno straniero si è trasformato in una furia aggredendo l’autista di un autobus di linea e gli agenti della polizia di Stato.

Il parapiglie – scrive www.riminitoday.it–  si è scatenato nella zona della stazione ferroviaria quando, il ferito arrivato a fine corsa, stava per chiudere il mezzo della Start Romagna e avviarsi al deposito. L’autista, però, si è reso conto che, su un seggiolino, era ancora presente un ragazzo di colore che russava fragorosamente e lo ha svegliato per invitarlo a scendere. Il giovane, strappato dalle braccia di Morfeo, non è stato particolarmente felice e, dopo aver preso a male parole il dipendente della Start Romagna, lo ha prima preso a male parole e, poi, lo ha malmenato con una serie di pugni al volto e si è allontanato in tutta fretta.

...abbiate pazienza, chi parla di integrazione E NON DI CONVIVENZA può essere solo di sinistra, interessato economicamente scolasticamente involuto e moralmente sudicio; per fermare lo scempio basterebbe concordare BILATERALMENTE che quanto delitto da noi...SI SCONTI A CASA PROPRIA!!!!...ma ai pidioti non conviene, i parassiti mangiano su tutto...

In Lombardia in tutti i centri commerciali si sono organizzati questi caproni, quando vai a riporre il carrello arrivano come falchi con la faccia mesta a chiedere di lasciarlo a loro per recuperare la moneta. Se ti rifiuti ti minacciano e poi ne arrivano altri a dare manforte al primo. Se chiami la Polizia non arrivano mai, tanto sono innocui, e le guardie del centro si voltano dall'altra parte perché non vogliono grane. Siamo arrivati al punto da aver paura in casa nostra a causa di questi maledetti invasori arroganti e prepotenti. E la politica si meraviglia e si indegna se vengono chiamati vermi ???

Scritto da Gregorio

NEWS CATEGORIA
Ceronetti: il genio italiano TROPPO SCOMODO
Ceronetti: il genio italiano TROPPO SCOMODO
(Rimini)
-

I cosiddetti “grandi italiani”, ebbe a dire l’autore televisivo Diego Cugia, sono personaggi che normalmente gli italiani neppure conoscono: la maggior parte della popolazione non sa neppure chi siano, che faccia abbiano, per quale ragione debbano essere
I cosiddetti “grandi italiani”, ebbe a dire l’autore televisivo Diego Cugia,...

SENZA VERGOGNA: 700 ex deputati ricorrono contro il taglio dei vitalizi
SENZA VERGOGNA: 700 ex deputati ricorrono contro il taglio dei vitalizi
(Rimini)
-

Oltre 700 ex deputati ricorrono contro il taglio dei vitalizi. Di Maio: “Non conoscono vergogna”
Sono già quasi 700 i ricorsi presentati da ex deputati della Repubblica contro...

'Sei italiano? Non mi servi'! Ecco a cosa servono veramente gli IMMIGRATI
'Sei italiano? Non mi servi'! Ecco a cosa servono veramente gli IMMIGRATI
(Rimini)
-

Nelle campagne della provincia bresciana è stata condotta un’inchiesta giornalistica, pubblicata dal Giornale di Brescia: c’è posto, per un italiano, come lavoratore agricolo?
Nelle campagne della provincia bresciana è stata condotta un’inchiesta...

In nome della LIBERTA', puoi SUICIDARTI anche se non malato
In nome della LIBERTA', puoi SUICIDARTI anche se non malato
(Rimini)
-

Alice Whiting si è suicidata in California a 89 anni. Non era malata terminale e non poteva accedere alla “buona morte” statale.
Alice Whiting si è suicidata in California a 89 anni. Non era malata terminale e...


(Rimini)
-


"Gli svedesi hanno votato liberamente e democraticamente, e siamo fiduciosi...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati