Amatrice un anno dopo: il governo italiano dovrebbe essere COMMISSARIATO! VERGOGNA

(L Aquila)ore 13:20:00 del 28/08/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Sociale

Amatrice un anno dopo: il governo italiano dovrebbe essere COMMISSARIATO! VERGOGNA
Come al solito, tanti preti, tanti partecipanti, tante orazioni commosse.Ma tutto senza senso e senza realtà. Dov'era Dio al momento del terremoto ?

Come al solito, tanti preti, tanti partecipanti, tante orazioni commosse.Ma tutto senza senso e senza realtà. Dov'era Dio al momento del terremoto ? Dov'era nel momento del decesso di centinaia di persone, tra cui giovani e bambini innocenti ?? Dove era quando case appena comprate o costruite coi soldi del risparmio di una vita sono crollate addosso ai proprietari e familiari in un solo istante ? Eppoi perchè il terremoto in queste aree povere e di povera gente, perchè non a Roma, ad Arcore, a Milano o Torino, nelle zone popolate da gente con tanti soldi da non avere neanche il tempo per contarli tutti. Dove era Dio e perchè tutto questo ? Eppure i preti li troviamo sempre in prima fila, mischiati ai politici ed ai potentati nazionali o locali; loro non danno mai spiegazioni e talvolta lo dicono perfino nelle omelie liturgiche ( ricordate la cerimonia funebre di S. Marco in Lamis ?), ma stanno lì, sempre lì ad approfittarsi della povera gente colpita dal disastro e senza piu'nulla...Ma stanno lì, sempre lì a pretendere cerimonie, soldi privilegiati per le loro chiese e monumenti, preghiere in cambio di ....un qualcosa di inesistente, incerto ed improbato e collocato in una sfera sconosciuta ed inconoscibile, anche perchè assolutamente inesistente...Basta con tutto questo !! Cambiamo, non siamo stanchi di questa continua presa per i fondelli ??? Via tutte le religioni ! Basiamo la nostra società su rapporti di solidarietà e rispetto. Memento homo, hai solo una vita....

La ricostruzione DEVE partire dal FATTO che serve 1) imporre di NON seguire leggi, procedure o "competenze" che in qualsiasi modo intralcino la ricostruzione ! questa è una EMERGENZA come se fossimo in guerra e in guerra le leggi NON possono essere le stesse 2) RIMUOVERE dai posti di potere una serie di persone inadatte ad avere alcun potere e che gestiscono queste catastrofi come se fossero regolari appalti di un qualsiasi opera pubblica, NON lo sono ! 3) mandare a quel paese TUTTE le procedure Made in EU che impongono IMBECILLAGGINI come bandi di gara "europei" per emergenze di PURA competenza Nazionale Visto che questo ennesimo governicchio di sinistra è PALESEMENTE inadeguato questo è più sarà fatto quando verranno cacciati dal voto ma adesso serve che la destra COMBATTA per fare il possibile ancora prima di vincere di sicuro alle prossime elezioni .

Pensare che con la caduta di Belusconi in quel lontano 2011, in tanti avevamo sperato in un rigurgito di nuova politica e in una ventata di agognato buon governo. Che ingenui, o che sciocchi per meglio dire. Chi è causa del suo mal pianga se stesso, e se per 30 anni abbiamo permesso a bande di malfattori di prendersi il paese, non ci resta che fare mea culpa. Lo zoccolo duro comprato con posti di lavoro pubblici e sanatorie e leggi ad personam, sopravvive felice e fecondo ai fondatori e approfittatori. E allora, dico io, cosa vi costa, a quelli che ne hanno avuto solo danno da tanta malignità, avidità e indifferenza verso chi soffre, smetterla di ascoltare le vuote promesse di svelati e ingiustificabili malfattori, e, lo so è chiedere molto, con un inusitato gesto di coraggio, votare, quando i malfattori ve lo consentiranno, per chi al governo ancora non ha fatto danni, ossia 5 stelle? Bevetevi una birra, e come diceva il buon Arbore: "meditate gente, meditate

Scritto da Gerardo

NEWS CATEGORIA
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(L Aquila)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

Inchiesta Gabanelli: ecco cosa c'e' dietro all'acquisto Milan da parte dei Cinesi!
Inchiesta Gabanelli: ecco cosa c'e' dietro all'acquisto Milan da parte dei Cinesi!
(L Aquila)
-

Ci sono un imprenditore, due banche e un tribunale: il cinese è titolare di una holding insolvente, le banche creditrici gli hanno fatto causa e il tribunale ha stabilito che, per saldare i debiti, il patrimonio della holding vada all’asta
Siamo a Shenzhen nel sud della Cina, 10 milioni di abitanti a ridosso di Hong...

Perche' votiamo (e continuiamo a votare) per i nostri PADRONI?
Perche' votiamo (e continuiamo a votare) per i nostri PADRONI?
(L Aquila)
-

Gli schiavi votano sempre per il loro padrone, perché sperano sia magnanimo. Solo che una volta, per rendere gli esseri umani schiavi, bisognava incatenarli e bastonarli fisicamente.
Gli schiavi votano sempre per il loro padrone, perché sperano sia...

Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
(L Aquila)
-

Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a lungo a seconda del luogo di residenza o del livello d’istruzione: hanno una speranza di vita più bassa le persone che nascono al Sud, in particolare in Campania, o che non rag
Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a...

Tasse solo per gente comune: NON PER I MILIARDARI
Tasse solo per gente comune: NON PER I MILIARDARI
(L Aquila)
-

Le élite economiche e politiche del mondo si considerano una “nuova aristocrazia globale”, che come quella feudale di sangue vuole godere del privilegio di essere esentata dal pagamento delle tasse.
Le élite economiche e politiche del mondo si considerano una “nuova aristocrazia...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati