5 scene di sesso bellissime delle serie tv!

(Genova)ore 12:41:00 del 18/05/2017 - Categoria: , Sesso

5 scene di sesso bellissime delle serie tv!
Sono lontani i tempi in cui Sex and the city, serie iniziata nel 1998 su Hbo, destava scandalo ma anche estrema curiosità per la sua raffigurazione disinibita e fuori dagli schemi del sesso e delle sue dinamiche.

Sono lontani i tempi in cui Sex and the city, serie iniziata nel 1998 su Hbo, destava scandalo ma anche estrema curiosità per la sua raffigurazione disinibita e fuori dagli schemi del sesso e delle sue dinamiche. Da allora la televisione ha fatto passi da gigante e oggi quasi tutte le serie più seguite, da House of Cards a The Walking Dead, da Le regole del delitto perfetto a Westworld, contengono scene esplicite e anche molto coraggiose.

Segnale che il pubblico televisivo è più maturo e pronto a una trattazione sessuale a 360 gradi, non disegnando i rapporti finora considerati tabù o una descrizione anche piuttosto estrema dei momenti più intimi. Fra le più recenti, nel terzo episodio di American Gods, disponibile da ieri su Amazon PrimeVideo anche in Italia, compare una scena di sesso omosessuale che ha fatto molto parlare in queste ore i media americani.

Un rappresentante commerciale originario dell’Oman viene sedotto da un jinn, uno spirito semiangelico delle religioni preislamiche, e i due hanno un rapporto sessuale descritto con grande realismo, anche nel mostrare i loro organi genitali.

“Pensavamo a quest’uomo che nel proprio Paese sarebbe stato gettato da un palazzo in quanto gay“, ha raccontato a Vulture lo showrunner Bryan Fuller, “Volevamo che fosse una scena incredibilmente visiva, non volgare ma intrigante e volevamo anche sfidare gli spettatori eterosessuali, in modo che guardando questo momento d’amore fra due uomini ne rimanessero colpiti“.

Ma questa non è l’unica serie che negli ultimi anni è andata oltre le convenzioni e ha mandato in onda scene erotiche che non solo hanno sorpreso gli spettatori ma hanno anche contribuito ad allargarne le vedute.

1. Game of Thrones: nella caverna

Fra tutte le serie che hanno scardinato la rappresentazione del sesso in tv, Game of Thrones è quella che più di tutte non ha badato a remore nell’abbattere i confini del non lecito. Dall’incesto al sesso con il nano Tyrion, dai bordelli più sfrenati di Approdo del re alla selvaggia brutalità dei Dohtraki, poche modalità sono lasciate inesplorate (ma già così era nei romanzi di George RR Martin).

Fu comunque una sorpresa quando Jon Snow e Ygritte dei Bruti, nel quinto episodio della terza stagione, si lasciarono andare in una caverna accanto a una sorgente (una suggestiva location realmente esistente in Islanda). Secondo l’attore Kit Harrington fu un momento molto tenero, anche perché i due personaggi si stavano abbandonando per la prima volta al proprio sentimento, anche se l’attrice Rose Leslie ne ha un ricordo molto più imbarazzante. Anche perché il fulcro della scena sta nel momento in cui Jon Snow, che lì perde la verginità, pratica alla ragazza un cunnilingus: “Volevo baciarti proprio lì“, si giustifica in un dialogo successivo.

2. American Horror Story: Bloody Gaga

Dal realismo alla più grottesca delle rappresentazioni: nella quinta stagione della serie antologica horror creata da Ryan Murphy, American Horror Story: Hotel, assistiamo a una delle scene sessuali più raccapriccianti di sempre. Al centro c’è ovviamente Lady Gaga, che nella serie interpreta la misteriosa e vampiresca Contessa, assieme al suo amante, anch’egli demonizzato, Donovan (Matt Bomer).

I due, necessitando di un apporto costante di sangue fresco, attirano nel terrificante Hotel Cortez una coppia. Il quartetto, iniziato in modo assolutamente conturbante, si tramuterà letteralmente in un bagno di sangue. La scena è comunque peculiare, rappresentando in modo paradossale il coinvolgimento totale e viscerale che esiste fra i due vampiri protagonisti.

3. Sense8: tutti insieme appasionatamente

Creata dalle sorelle Wachowski proprio negli anni immediatamente successivi alla loro transizione, Sense8 è una serie estremamente sperimentale che inevitabilmente riflette sui temi dell’identità sessuale, sull’intreccio delle sessualità e sulla possibilità di diventare qualcosa che non si era in precedenza. Le scene di sesso nella serie, come ha spiegato l’attore Max Riemelt proprio a Wired, sono uno strumento artistico potentissimo per veicolare questi messaggi.

Nel corso della prima serie, la concezione visionaria degli aspetti sessuali è incarnata in un momento memorabile e davvero impressionante: alcuni degli otto protagonisti, singoli individui collegati attraverso una connessione psichica, condividono nel sesto episodio della prima stagione un momento di partecipazione erotica. In una specie di orgia a distanza, un ragazzo gay, due etero e una lesbica transgender vivono con intensità la stessa scena di passione. E a rendere tutto ancora più eccitante la colonna sonora: Demons di Macy Gray e Fat Boy Slim.

4. Girls: Elijah e Dill a doppia velocità

Come dice il titolo, la serie Girls creata da Lena Dunham si concentra principalmente sulle vicende di giovani ragazze newyorchesi che cercano di dare una direzione alla loro vita sia professionale sia sentimentale (e quindi sessuale). Nella serie ci sono parecchi momenti di sesso realistico e fuori dagli schemi (da un anilingus a giochi di ruolo), ma nelle ultime stagioni ci si concentra anche sulle dinamiche omosessuali grazie al personaggio di Elijah (Andrew Rannells), l’ex fidanzato della protagonista Hannah scopertosi gay.

Durante la quinta stagione, in particolare, Elijah inizia una relazione con un anchorman di nome Dill (il Peter Russo di House of Cards). Dopo aver reso estremamente pubblica la loro relazione con un bacio a Time Square, nel quarto episodio i due condividono una notte di sesso. Al di là di ogni intenzione pornografica, il loro rapporto è mostrato in termini molto candidi, con i due che non riescono a trovare il giusto passo e finiscono per ridersi addosso per la propria goffaggine. Al di là di tutto, un grande balzo in avanti nella rappresentazione non stereotipata dell’amore omosessuale.

5. Orange Is The New Black: con un piccolo aiuto

A proposito di sesso omosessuale, la tv degli ultimi anni ha rotto il silenzio anche per quanto riguarda l’amore fra donne. Da The L World in poi, le serie hanno fatto un enorme sforzo per rappresentare sul piccolo schermo il sesso lesbico in modo che non fosse compiacente agli stereotipi del porno guardato dai maschi eterosessuali. Una grande mano, in questo ambito, la sta dando una serie come Orange Is The New Black.

Ambientata com’è in un carcere femminile, la descrizione del sesso fra donne è un elemento imprescindibile per una serie che vuole essere il più coraggiosa e realistica possibile. Ecco dunque che, nel quarto episodio della terza stagione, il personaggio di Big Boo (Lea DeLaria, attrice lesbica anche fuori dalla finzione narrativa) fa sesso con la compagna Rachel tramite un dildo agganciato a uno strap-on. Commenti pruriginosi a parte, una scelta di grande franchezza nel dipingere una modalità che le stesse protagoniste raccontano come comune fra le donne che amano altre donne

Da: QUI

Scritto da Luca

NEWS CATEGORIA
Tutti i lati HOT dei 12 segni zodiacali!
Tutti i lati HOT dei 12 segni zodiacali!
(Genova)
-

Il caldo dell’estate alimenta i nostri desideri sessuali e ci vede spesso persi nel fantasticare su quali comportamenti potrebbero avere alcune persone sotto le lenzuola
Il caldo dell’estate alimenta i nostri desideri sessuali e ci vede spesso...

La durata perfetta per un rapporto sessuale!
La durata perfetta per un rapporto sessuale!
(Genova)
-

Trenta minuti per un rapporto sessuale sono l’ideale. Almeno secondo quanto hanno confessato gli utenti contattati dal negozio online di sex toys Lovehoney, che ha cercato di scoprire la quantità ideale di tempo da trascorrere tra le lenzuola.
Trenta minuti per un rapporto sessuale sono l’ideale. Almeno secondo quanto...

Chi NON e' trasgressivo GODE POCO
Chi NON e' trasgressivo GODE POCO
(Genova)
-

Il dottor Fabrizio Quattrini è psicologo, psicoterapeuta e sessuologo. Nel 2005 ha fondato a Roma l’Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica dove ricopre la carica di presidente. E’ autore di numerose pubblicazioni scientifiche.
Il dottor Fabrizio Quattrini è psicologo, psicoterapeuta e sessuologo. Nel 2005...

Perversi e felici: guida alla trasgressione
Perversi e felici: guida alla trasgressione
(Genova)
-

È proprio l’erotismo che muove l’attrazione e il desiderio sessuale. A prima vista le fantasie erotiche sembrano dei paradossi; in loro si vive ciò che generalmente pensiamo sia irrealizzabile e che ci mette a contatto con le nostre parti ombra
È proprio l’erotismo che muove l’attrazione e il desiderio sessuale. A prima...

Sesso chiodo fisso? Ecco quante volte lo pensiamo al giorno!
Sesso chiodo fisso? Ecco quante volte lo pensiamo al giorno!
(Genova)
-

I giovani ci pensano in media di più degli anziani? Cercando su internet delle risposte a queste domande ci si imbatte in numerose e talvolta disparate spiegazioni che poco hanno a che vedere con la sessuologia e la ricerca scientifica
Quante volte al giorno una persona pensa al sesso? E’ vero che gli uomini ci...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati