400000 FAMIGLIE ROVINATE PER COLPA DI RENZI. RICORDATEVELO ALLE ELEZIONI

(Bologna)ore 21:28:00 del 18/11/2017 - Categoria: , Denunce, Economia, Politica

400000 FAMIGLIE ROVINATE PER COLPA DI RENZI. RICORDATEVELO ALLE ELEZIONI
Il fallimento elettorale del pd in Sicilia, del quale il “bomba” fiorentino ha incolpato tutti tranne che l’unico responsabile, ovvero sé stesso, è lo specchio del più generale fallimento del partito e dei suoi uomini nel gestire tanto lo stato quanto gli

Il fallimento elettorale del pd in Sicilia, del quale il “bomba” fiorentino ha incolpato tutti tranne che l’unico responsabile, ovvero sé stesso, è lo specchio del più generale fallimento del partito e dei suoi uomini nel gestire tanto lo stato quanto gli affari.

E’ sotto gli occhi di tutti il disastro legato all’invasione di sedicenti “profughi” avvallato e difeso dal piddì a livello centrale, come quello dei conti pubblici, in continuo drammatico peggioramento e per non parlare della disoccupazione giovanile e non solo.

Mai un partito nel nostro paese è stato così fallimentare, e la gestione delle banche di “area” ne è lo specchio più drammatico. Banca Etruria, CariFe, Banca Marche e, soprattutto, MPS.

Dei piccoli azionisti delle 4 banche minori, nulla si sa: hanno visto il proprio capitale azzerarsi, ma essendo “capitale di rischio” non hanno diritto ad alcuna forma di tutela e di rimborso. Per come venivano collocate le azioni delle banche, è lecito supporre che molti “azionisti” non fossero stati né informati, né consapevoli della rischiosità del loro investimento. D’altra parte viviamo nello stato in cui i direttori di banca vendevano i titoli di stato Argentini definendoli “sicuri come i BOT, solo che rendono di più”, per non parlare delle obbligazioni Parmalat.

Stiamo parlando di circa 400.000 risparmiatori che hanno visto volatilizzarsi i denari accantonati nel corso di una vita di sacrifici in tutto o in larga misura, con gli artefici di questo disastro ed i loro familiari (tra cui il sottosegretario alla presidenza del consiglio), che continuano a girare indisturbati ed anzi, pontificano in tv di moralità, nobili valori, e “perle” del genere.

Va un po’ meglio per gli obbligazionisti delle 4 banche minori: 7.000 investitori su 10.200 hanno visto un parziale rimborso dei propri denari.

MPS merita un capitolo a parte: la Soprintendenza ha emanato un vincolo su tutte le opere d’arte in possesso della banca. Si parla di circa 30.000 opere d’arte per un valore stimato di 121.000.000 di €. Nell’accordo con gli oligarchi strozzini della ue, infatti, era previsto infatti anche la vendita di queste  opere d’arte che, come prevedibile, sarebbero finite nelle mani dei soliti “amici degli amici”, come gli aeroporti greci. Non stiamo parlando di opere qualsiasi, ma della storica collezione Chigi Saracini.

Nel frattempo la procura di Genova ha aperto due indagini sulla morte del responsabile della comunicazione della banca di Rocca Salimbeni, David Rossi. Ufficialmente Rossi si è suicidato gettandosi dalla finestra, ma i dubbi sulla dinamica sono più di uno. Speriamo solo che la sua morte non si aggiunga ai suicidi misteriosi di Cagliari, Castellari e Gardini, in perfetto stile italico. 

Ecco, questo è davvero dello specchio del disastro e del fallimento del piddì e soprattutto di colui che l’ha gestito negli ultimi anni e che in totale spregio alla parola data: “se perdo il referendum del 4 dicembre, mi ritirerò dalla vita politica”, ha ancor il coraggio di concionare in pubblico e di pretendere di essere considerato un referente politico attendibile.

Signori si nasce, era solito dire il Maestro Totò, ad ognuno la propria opinione al riguardo di chi ha portato al disastro un partito, un tessuto economico, una nazione. Peggio di un farabutto, al potere, c'è solo un cretino.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

NEWS CATEGORIA
ALTERAZIONE DEL CLIMA: tutti gli esperimenti che ci nascondono
ALTERAZIONE DEL CLIMA: tutti gli esperimenti che ci nascondono
(Bologna)
-

Il cielo è a strisce: tutti lo vedono, ma nessuno ne prende atto. Come si può pretendere che le istituzioni si decidano a spiegare in modo finalmente convincente un fenomeno palesemente negato, benché sia sotto gli occhi di tutti?
Il cielo è a strisce: tutti lo vedono, ma nessuno ne prende atto. Come si può...

Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
(Bologna)
-

Il cardinale da 35 mila euro al mese: in Vaticano scoppia un nuovo scandalo
L’amico e primo consigliere di Francesco, Oscar Maradiaga, predicava il...

Legge 104: ecco per quali tipo di INVALIDITA' e' riconosciuta
Legge 104: ecco per quali tipo di INVALIDITA' e' riconosciuta
(Bologna)
-

Non sempre una disabilità con percentuale alta significa automaticamente il riconoscimento del diritto alla legge 104.
Non sempre una disabilità con percentuale alta significa automaticamente il...

Volete sapere le vere emergenze? In Italia 1,2 bambini vivono in condizioni di poverta'! assoluta!
Volete sapere le vere emergenze? In Italia 1,2 bambini vivono in condizioni di poverta'! assoluta!
(Bologna)
-

L’organizzazione non governativa denuncia come in Italia 1,2 milioni di minori vivano in condizioni di povertà assoluta e come vi sia un enorme divario educativo tra quartieri poveri e ricchi delle città.
1,2 milioni di bambini e adolescenti vivono in Italia in condizioni di povertà...

Milioni di morti, il neoliberismo minaccia la Terra
Milioni di morti, il neoliberismo minaccia la Terra
(Bologna)
-

Gli esseri umani sono creature complicate. Siamo sia cooperativi che settari. Tendiamo a essere cooperativi all’interno di gruppi (ad es. un sindacato) mentre competiamo con gruppi esterni (ad esempio, una confederazione di imprese).
Gli esseri umani sono creature complicate. Siamo sia cooperativi che settari....




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati