(Torino)ore 07:48:00 del 29/08/2017 - Categoria: , Denunce, Salute



Attualmente, il fatturato mondiale delle industrie farmaceutiche supera i 1.100 miliardi di dollari ed è in crescita costante, tanto da portare le previsioni del mercato a pensarlo pari a 1,3 trilioni entro il 2020, con un tasso di crescita annuale del 4,9%, sicuramente sostenuto dalla tendenza all’invecchiamento della popolazione e dal costante aumentare della spesa dei governi, nei paesi avanzati soprattutto, ma sempre più anche in quelli emergenti, dove i tassi relativi di spesa pro capite, ancora contenuti, vengono compensati dal numero rilevante di persone che chiedono e chiederanno sempre più in futuro, pillole della salute.

In Italia è l’unico comparto che attualmente fattura più di quanto facesse prima della crisi. Parliamo infatti di circa 30 miliardi nel 2016 con una prospettiva di aumento nell’anno attuale del 2%. Parliamo di 200 aziende con un dato occupazionale che interessa almeno 64mila dipendenti e una percentuale di laureati superiore a qualsiasi altro comparto produttivo. Un ottimo dato è quello dell’export di prodotti farmaceutici, che ha raggiunto la percentuale del 73%, ponendoci al secondo posto in Europadietro alla sola Germania.

Un altro comparto di produzione, con attività commerciali particolarmente aggressive, è quello dei farmaci generici. Sono questi prodotti che copiano altri farmaci, replicando il principio attivo in esso contenuto. Per questa categoria di farmaci, il prezzo rappresenta lo strumento principale di competizione.

Parliamo poi della produzione di farmaci biologici, che includono i vaccini e il biotech, le terapie proteiche, il sangue e le componenti del sangue, i tessuti, e altro ancora. A differenza dei farmaci costruiti tramite la chimica, quelli derivati da esseri biologici sono molto più complicati da trattare, quindi più costosi, ma a volte anche i più efficaci. Uno per tutti è il filone di ricerca dedicato alla cura del cancro, costoso ma foriero di ottimi risultati.

Ancora, parliamo della produzione di principi attivi e eccipienti, che sono i componenti basici dei farmaci. Questo mercato è quello a più alta internazionalizzazione. Spesso infatti questi prodotti provengono da industrie localizzate in nazioni a più basso costo del lavoro, con la crescita di colossi produttivi anche in aree meno dedicate alla ricerca scientifica avanzata. Diverse componenti low cost, ad esempio gli eccipienti, vengono prodotte in India e Cina e quindi esportate negli Usa, mentre produzioni più sofisticate sono state massicciamente dislocate in Irlanda e Singapore.

Ultimo settore che citiamo è quello dei farmaci Over the counter, Otc, quelli definiti farmaci da banco, cioè senza prescrizione medica. Ed è qui che si concentra una fetta rilevante del business del settore. Solo per dare un’idea, negli Usa esistono centomila farmaci da banco.

Il fatto

Scritto da Gregorio

NEWS CATEGORIA
2018: inizia l'INCUBO per 100mila lavoratori ITALIANI. Leggi e diffondi!
2018: inizia l'INCUBO per 100mila lavoratori ITALIANI. Leggi e diffondi!
(Torino)
-

Un’incertezza che non sembra interessare la politica, non è tema di campagna elettorale e neppure fenomeno sul quale c’è la necessaria attenzione delle istituzioni.
Tempo scaduto. Quasi 100mila lavoratori dipendenti, i “primi” ad essere assunti...

Truffe telefoniche 2018 per svuotare i nostri conti!
Truffe telefoniche 2018 per svuotare i nostri conti!
(Torino)
-

I nostri smartphone, e pure gli apparecchi fissi delle nostre case, sono diventati una facile porta di accesso per i tanti truffatori che ormai operano a livello internazionale
I nostri smartphone, e pure gli apparecchi fissi delle nostre case, sono...


(Torino)
-


A volte i lupi diventano agnelli. E si trovano dalla parte dei deboli. È...

Alcol, cannabis, gioco d'azzardo: le nuove DIPENDENZE dei nostri figli
Alcol, cannabis, gioco d'azzardo: le nuove DIPENDENZE dei nostri figli
(Torino)
-

Se un tempo la paghetta di mamma e papà veniva investita in fumetti, caramelle o figurine, oggi viene usata per pagarsi da bere, da fumare o da giocare.
Se un tempo la paghetta di mamma e papà veniva investita in fumetti, caramelle o...

Ecco il veleno che distrugge le tue ossa..e lo bevi ogni giorno! VIDEO
Ecco il veleno che distrugge le tue ossa..e lo bevi ogni giorno! VIDEO
(Torino)
-

Tutti sappiamo che bere Coca Cola in grandi quantità può avere un impatto disastroso sul nostro fisico, ma il perchè nessuno lo sa.
Tutti sappiamo che bere Coca Cola in grandi quantità può avere un impatto...




Network ItalianoSveglia
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notiziario Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notiziario Italiano - Tutti i diritti riservati